Stanley Donen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Stanley Donen nel 2010
Statuetta dell'Oscar Oscar alla carriera 1998

Stanley Donen (Columbia, 13 aprile 1924New York, 21 febbraio 2019) è stato un regista e coreografo statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ex ballerino con Gene Kelly, firmò insieme a lui la regia di Un giorno a New York (1949) e Cantando sotto la pioggia (1952).

Diresse poi da solo diversi musicals, tra cui Sette spose per sette fratelli (1954), Cenerentola a Parigi (1957), Il boxeur e la ballerina (1978); commedie brillanti e sofisticate (Sciarada, 1964; Quel giorno a Rio, 1984), psicologiche (Quei due, 1969) e fantascientifiche (Saturn 3, 1980).

Come riconoscimenti alla carriera, nel 1998 ricevette il premio Oscar e nel 2004 il Leone d'oro alla Mostra del Cinema di Venezia.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Dopo essere stato fidanzato con le attrici Judy Holliday e Elizabeth Taylor, si è sposato cinque volte: dal 1948 al 1951 con la ballerina Jeanne Coyne; dal 1952 al 1959 con l'attrice Marion Marshall; dal 1960 al 1971 con Adelle O'Connor Beatty; dal 1972 al 1985 con l'attrice Yvette Mimieux; infine dal 1990 al 1994 con Pamela Braden.

Ha avuto tre figli: Peter (1953-2003, morto a 50 anni per un attacco di cuore) e Joshua (1955) dalla seconda moglie e Mark (1962) dalla terza.

Dal 1999 alla morte è stato compagno della regista e sceneggiatrice Elaine May.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN79169305 · ISNI (EN0000 0001 1449 1769 · LCCN (ENn81036122 · GND (DE119417936 · BNF (FRcb139394648 (data) · WorldCat Identities (ENn81-036122