Il pirata (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il pirata
Il piratа (film).png
Una scena del film
Titolo originaleThe Pirate
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti
Anno1948
Durata102 min
Rapporto1,37 : 1
Generecommedia, musicale, sentimentale
RegiaVincente Minnelli
Soggettodal lavoro teatrale di S. N. Behrman
SceneggiaturaAlbert Hackett e Frances Goodrich
ProduttoreArthur Freed
Casa di produzioneMetro-Goldwyn-Mayer
FotografiaHarry Stradling
MontaggioBlanche Sewell
MusicheLennie Hayton, Cole Porter (canzoni)
ScenografiaCedric Gibbons e Jack Martin Smith Edwin B. Willis (arredatore)
CostumiTom Keogh

Irene (supervisore)
Karinska (esecuzione dei costumi)

Eugene Joseff (gioielli, non accreditato)
TruccoJack Dawn
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Il pirata (The Pirate) è un film del 1948 diretto da Vincente Minnelli e interpretato da Judy Garland e Gene Kelly.

La pellicola uscì per la prima volta in Italia solo nel 1980.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

In un'isola dei Caraibi, la giovane Manuela Alva sogna le avventure e l'amore del pirata Mococo, detto "Mack the Black", un misterioso predone dei mari che da anni ha fatto perdere le proprie tracce. Durante una fiera, Manuela incontra casualmente Serafin, un artista girovago che, dopo averla ipnotizzata durante un numero di magia, scopre il desiderio inconfessato della ragazza, la sua infatuazione per Mococo e il desiderio di essere rapita da lui. Per conquistare Manuela, Serafin decide di fingere di essere il pirata.

Ma Manuela è promessa al governatore don Pedro, un uomo più anziano di lei, brutto e grassoccio. Geloso del bello e atletico Serafin, Don Pedro non intende farsi soffiare la fidanzata e, alla fine, confessa la sua vera identità: è lui il vero Mococo, da tempo ritiratosi a vita privata e diventato governatore dell'isola sotto mentite spoglie. È lui l'eroe di tante avventure, il predone feroce e avvolto dal mistero, che tanto ha ammaliato la romantica Manuela... Ma la ragazza, ormai innamorata di Serafin, è definitivamente guarita dai sogni....

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Canzoni[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) John Douglas Eames, The MGM Story Octopus Book Limited, Londra 1975 ISBN 0-904230-14-7

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema