George Zucco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
George Zucco nel film Fog Island (1945)

George Zucco (Manchester, 11 gennaio 1886Hollywood, 27 maggio 1960) è stato un attore cinematografico britannico.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di un mercante greco, Zucco debuttò sui palcoscenici canadesi nel 1908 in una compagnia di repertorio. Nel 1910 entrò per la prima volta negli Stati Uniti dal Canada, diretto a Seattle, Washington, dove apparve in opere come The Melting Pot e The White Sister. Con la moglie Stella Francis, lavorò nel vaudeville durante gli anni dieci[1].

Tornato nel Regno Unito, Zucco prestò servizio come tenente nel Reggimento del West Yorkshire dell'esercito britannico, durante la prima guerra mondiale. Perse l'uso di due dita quando fu colpito al braccio destro combattendo in Francia. Quando la guerra finì, studiò alla Royal Academy of Dramatic Art (RADA), in cui in seguito divenne insegnante di recitazione. Durante gli anni venti divenne un attore teatrale di primo piano e debuttò nel cinema britannico con il ruolo del politico francese Jacques Marie Eugène Godefroy Cavaignac in The Dreyfus Case (1931).

Zucco tornò negli Stati Uniti nel 1935 per interpretare a Broadway il ruolo di Benjamin Disraeli in Victoria Regina, accanto a Helen Hayes[1], e iniziò ad apparire con regolarità sugli schermi cinematografici come caratterista, recitando - fra gli altri - nei film Saratoga (1937), con Clark Gable e Jean Harlow, Anime sul mare (1937), con Gary Cooper e George Raft, Le avventure di Sherlock Holmes (1939), in cui interpretò il ruolo del Professor Moriarty. Ricoprì altre parti di villain[1] in film quali Dopo l'uomo ombra (1936), Fast Company (1938), Arrest Bulldog Drummond (1938), Charlie Chan a Honolulu (1938), Il fantasma di mezzanotte (1939) e Lo scorpione d'oro (1942).

Durante gli anni quaranta girò numerosi numerosi B movie e pellicole dell'orrore prodotte dalla Universal, tra cui The Mummy's Hand (1940), The Mummy's Tomb (1942), Mostro pazzo (1942), The Mad Ghoul (1943), Dead Men Walk (1943), The Mummy's Ghost (1944), Al di là del mistero (1944). Recitò nuovamente con Basil Rathbone in un'altra avventura di Sherlock Holmes, Sherlock Holmes a Washington (1943), questa volta non nella parte di Moriarty, ma di una spia nazista .

I problemi di salute costrinsero Zucco a rallentare l'attività alla fine degli anni quaranta. Recitò ancora un breve ruolo nel film storico Davide e Betsabea (1951) ma dovette ritirarsi dalle scene. Già scritturato per partecipare a Rommel, la volpe del deserto (1951), fu sostituito da Cedric Hardwicke.

Durante gli anni cinquanta soffrì di problemi di demenza e morì il 27 maggio 1960, all'età di 74 anni, a causa di polmonite. Dal matrimonio con Stella Francis, era nata una figlia, Frances (1931-1962), che morì di cancro alla gola all'età di 30 anni.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Arthur F. McClure, Alfred E. Twomey e Ken Jones, More Character People, The Citadel Press, 1984, pag. 186

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN61737086 · ISNI (EN0000 0000 5518 8072 · LCCN (ENno89003715 · GND (DE135930480 · BNF (FRcb13946102c (data) · WorldCat Identities (ENno89-003715