Il cucciolo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Il cucciolo (disambigua).
Il cucciolo
Gregory Peck in The Yearling trailer.jpg
Gregory Peck nel trailer del film
Titolo originaleThe Yearling
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1946
Durata128 minuti
Generedrammatico
RegiaClarence Brown
SoggettoMarjorie Kinnan Rawlings
SceneggiaturaPaul Osborn
Casa di produzioneMetro-Goldwyn-Mayer
Distribuzione in italianoMetro-Goldwyn-Mayer (1949)
FotografiaArthur E. Arling, Charles Rosher e Leonard Smith
MontaggioHarold F. Kress
MusicheHerbert Stothart
ScenografiaCedric Gibbons, Paul Groesse e Edwin B. Willis
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

«Non sono stato io a tradirti... è stata la vita.»

(Il padre Ezra al figlio Jody)

Il cucciolo (The Yearling) è un film del 1946 diretto da Clarence Brown e tratto dall'omonimo romanzo della scrittrice Marjorie Kinnan Rawlings.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Alla fine del 1800, la famiglia Baxter, composta dal padre Penny, dalla madre Ory e dal piccolo Jody, vive la durissima vita dei pionieri ai margini della foresta, in Florida. La casa è stata più volte colpita dai lutti con la morte di tre figli piccoli (la loro morte non viene mai detta, ma è probabile che morirono di malattie, incidenti, che siano stati vittima della Sindrome della morte improvvisa del lattante, che siano nati morti, o che Ory abbia avuto degli aborti spontanei) ma questo non ha intaccato l'amore per la vita e la natura del capofamiglia (anche se deve discutere con la moglie, indurita dal dolore). Anche il giovane Jody ama la natura e vorrebbe tanto un cucciolo da allevare ed amare. Un giorno vengono rubati i maiali alla fattoria e padre e figlio seguono le tracce nella speranza di riprendersi le bestie. Nel tragitto il padre viene morso da un serpente e dopo aver inciso la ferita e succhiato il sangue, uccide una cerva affinché il cuore e il fegato dell'animale, posto sopra la ferita, ne assorbano il veleno. Si scopre così che un piccolo cerbiatto è rimasto orfano e la famiglia Baxter decide di prendersene cura. Il cervo non è un animale adatto alla vita di fattoria e, man mano che cresce, provoca danni a ripetizione, danneggiando i campi, perciò Jody dovrà disfarsi dell'animale pur contro la sua volontà, diventando davvero un uomo.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  • Il film ha ottenuto 7 candidature ai premi Oscar vincendone due: fotografia e scenografia, più un Oscar speciale in miniatura al debuttante Claude Jarman jr.
  • Il film fu ridoppiato nel 1975 dalla CVD con le voci di Giancarlo Maestri (Gregory Peck), Benita Martini (Jane Wyman) e Roberto Bertea (Clem Bevans). Ciononostante, per la prima trasmissione televisiva Rai si scelse il doppiaggio d'epoca.
  • Le riprese, tra la Florida, California e gli studio di Hollywood, iniziarono a maggio 1945. Il budget è stato di ben 4 milioni di dollari.
  • Il film uscì negli Usa nel dicembre 1946. In Italia la pellicola arrivò nel 1949.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema