I sacrificati

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
I sacrificati
I sacrificati.png
Titolo originaleThey Were Expendable
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneUSA
Anno1945
Durata135 min
Dati tecniciB/N
rapporto: 1.37 : 1
Genereguerra, drammatico
RegiaJohn Ford
Robert Montgomery (non accreditato)
SoggettoWilliam L. White
SceneggiaturaFrank Wead
Jan Lustig, Norman Corwin e George Froeschel (non accreditati)
ProduttoreJohn Ford
Cliff Reid (associato)
Casa di produzioneMetro Goldwyn Mayer
Distribuzione (Italia)MGM (1949)
FotografiaJoseph H. August
MontaggioDouglass Biggs e Frank E. Hull
Effetti specialiA. Arnold Gillespie
MusicheHerbert Stothart
ScenografiaMalcolm Brown, Cedric Gibbons

Edwin B. Willis (arredamenti)

Ralph S. Hurst (associato, non accreditato)
CostumiYvonne Wood (non accreditata)
TruccoJack Dawn
Sam Palo (non accreditato)
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

I sacrificati o I sacrificati di Bataan (They Were Expendable) è un film di guerra del 1945 diretto da John Ford, con Robert Montgomery e John Wayne. Alcune scene, a causa di una malattia che colpì Ford, furono dirette da Robert Montgomery.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Filippine 1942, all'inizio della seconda guerra mondiale, il tenente Brickley è fiducioso dei PT Boats (Patrol Torpedo) da impiegare contro la Marina giapponese, ma i sui superiori non credono nell'efficacia della nuova arma. Il tenente Rusty Ryan (John Wayne) fa tacere le proprie ambizioni di carriera, raggiunge la squadriglia di Brickley ed entra in azione.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Grande film di guerra, inspiegabilmente sottostimato e in alcuni casi ingenerosamente e lapidariamente censito da moderni dizionari di filmologia ("È la storia di due ufficiali della marina americana che combattono contro i giapponesi con molto coraggio ma con poca intelligenza[1].")

Le scene di battaglia dove le piccole torpediniere inseguono le potenti navi giapponesi, sono eccezionalmente ben fatte.
Il film, girato prima della fine della guerra, si ispira alle reali esperienze del tenente John Bulkeley, amico del regista, a capo di una squadriglia di PT Boats (motosiluranti) nelle Filippine, insignito di una Medaglia d'onore.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ mymovies.it, http://www.mymovies.it/dizionario/recensione.asp?id=21339.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema