I dannati e gli eroi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
I dannati e gli eroi
I dannati e gli erоi.png
Una scena del film
Titolo originaleSergeant Rutledge
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneUSA
Anno1960
Durata111 min
Rapporto1,85:1
Generewestern
RegiaJohn Ford
SoggettoJames Warner Bellah
SceneggiaturaJames Warner Bellah e Willis Goldbeck
ProduttorePatrick Ford e Willis Goldbeck
FotografiaBert Glennon
MontaggioJack Murray
MusicheHoward Jackson
ScenografiaEddie Imazu e Frank M. Miller
CostumiMarjorie Best
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

I dannati e gli eroi (Sergeant Rutledge) è un film western del 1960 diretto da John Ford.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il sergente di colore Braxton Rutledge ha un ottimo stato di servizio ed è stimato da tutti i commilitoni e dai superiori. Quando però viene accusato di aver violentato e ucciso una ragazza bianca del forte, temendo la giustizia dei bianchi, diserta fuggendo nel territorio degli Apache. Qui compie l'ultimo atto di eroismo salvando la signorina Mary Beecher dai pellerossa che hanno assaltato la sua fattoria e ucciso il padre e riconsegnando la donna e se stesso all'autorità militare. Verrà difeso nel processo dal giovane tenente Tom Cantrell, che pur nella generale ostilità dovuta al colore della pelle dell'imputato, riuscirà a scoprire la verità.

Struttura[modifica | modifica wikitesto]

Il film ha come filo conduttore lo svolgimento del processo, su cui si inseriscono le classiche scene western facendo largo uso di flashback sulla base delle deposizioni dei testimoni. Gli esterni sono quelli tipici di Ford della Monument Valley, in cui sono facilmente riconoscibili alcuni luoghi specifici già utilizzati come "set" in Sentieri selvaggi (ad esempio il punto del fiume in cui gli Apache tendono un'imboscata al plotone dei soldati).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema