Alba di gloria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alba di gloria
Alba di glоria.png
Una scena del film
Titolo originale Young Mr. Lincoln
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti
Anno 1939
Durata 100 min
Colore B/N
Audio Mono (Western Electric Mirrophonic Recording)
Eugene Grossman, Roger Heman Sr. (suono)
Rapporto 1.37:1
Genere biografico
Regia John Ford
Sceneggiatura Lamar Trotti
Produttore Darryl F. Zanuck (non accreditato)
Kenneth Macgowan (associato)
Casa di produzione Twentieth Century Fox Film Corporation
Fotografia Bert Glennon
Arthur C. Miller (non accreditato)
Montaggio Walter Thompson
Robert Parrish (non accreditato)
Musiche Alfred Newman
Scenografia Richard Day, Mark-Lee Kirk
Thomas Little (arredamenti)
Costumi Royer
Sam Benson (guardaroba)
Trucco Clay Campbell (non accreditato)
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Alba di gloria (Young Mr. Lincoln) è un film del 1939 diretto da John Ford che narra della giovinezza di Abraham Lincoln prima di diventare presidente.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Lasciata la cittadina di New Salem, Lincoln si trasferisce a Springfield dove usa le proprie capacità di avvocato per il bene della comunità. Riuscirà anche a difendere e a dimostrare l'innocenza di due ragazzi accusati di omicidio prima che la folla intervenga per linciarli.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Le riprese del film durarono da inizio marzo a metà aprile 1939[1].

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il copyright del film, richiesto dalla Twentieth Cent{ry-Fox Film Corp., fu registrato il 9 giugno 1939 con il numero LP9148[1].

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Nominato all'Oscar per la migliore sceneggiatura (Lamar Trotti).

Nel 1939 il National Board of Review of Motion Pictures l'ha inserito nella lista dei migliori dieci film dell'anno.

Nel 2003 è stato scelto per la conservazione nel National Film Registry della Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b AFI
  2. ^ (EN) Librarian of Congress Adds 25 Films to National Film Registry, Library of Congress, 16 dicembre 2003. URL consultato il 7 gennaio 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN229344199 · GND: (DE7847187-4
Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema