Saluto militare (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Saluto militare
Titolo originaleSalute
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneUSA
Anno1929
Durata84 min.
Dati tecniciB/N
rapporto: 1,33 : 1
Generesportivo
RegiaJohn Ford, David Butler
SoggettoTristram Tupper
SceneggiaturaJohn Stone Dialoghi: James Kevin McGuinness
ProduttoreJohn Ford
Casa di produzioneFox Film Corporation
FotografiaJoseph H. August
MontaggioAlex Troffey
ScenografiaWilliam S. Darling
CostumiSophie Wachner
Interpreti e personaggi

Saluto militare (Salute) è un film del 1929 diretto da David Butler e da John Ford (non accreditati).

Interpretato da George O'Brien, Helen Chandler e Stepin Fetchit, il film racconta dell'Army-Navy Game, la sfida per il Commander in Chief's Trophy, un evento che vede scendere una volta l'anno sul campo le squadre di football americano di Esercito e Marina (al giorno d'oggi, vi partecipa anche l'Aeronautica). All'epoca, la squadra dei Navy Midshipmen era reduce dall'aver vinto, poco tempo prima, il campionato nazionale di football.

Tra gli interpreti, anche Ward Bond e - non accreditato - John Wayne che nei titoli compare anche come costumista per Stepin Fetchit, il primo attore nero che riuscì a diventare milionario[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La sfida per l'ambita coppa di football che viene messa in palio, annualmente, tra le squadre dell'Esercito e della Marina, fa da sfondo alla rivalità tra il cadetto John, nipote di un maggiore generale, e Paul, aspirante guardiamarina e nipote di un contrammiraglio. La rivalità e la sfida si tramandano di generazione in generazione, fino a risolversi (forse) attraverso una partita di football.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Girato in parte nel Maryland all'Accademia navale di Annapolis, il film fu prodotto dallo stesso John Ford per la Fox Film Corporation di William Fox. Le riprese durarono dal maggio al giugno 1929.

John Ford vero contrammiraglio della Riserva Navale, in uniforme (1952)

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

La Fox Film Corporation di William Fox lo distribuì nelle sale il 1º settembre dopo una prima tenuta a Los Angeles il 15 agosto 1929[2].

Data di uscita[modifica | modifica wikitesto]

  • USA 1º settembre 1929
  • UK 27 gennaio 1930

Alias

  • Salute USA (titolo originale)
  • El triunfo de la audacia Spagna
  • Em Continência Brasile
  • La audacia triunfa Argentina
  • Saluto militare

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Lamparski, Richard (1982). Whatever Became Of ...? Eighth Series. New York: Crown Publishers. pp. 106–7
  2. ^ Salute AFI

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema