La sete del potere

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La sete del potere
Executive Suite (film).JPG
William Holden in una sequenza del film
Titolo originale Executive Suite
Paese di produzione Stati Uniti
Anno 1954
Durata 104 min
Colore B/N
Audio sonoro
Genere drammatico
Regia Robert Wise
Soggetto Ernest Lehman
Produttore John Houseman
Casa di produzione MGM
Fotografia George J. Folsey
Scenografia Cedric Gibbons
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
Premi

La sete del potere (Executive Suite) è un film del 1954 diretto da Robert Wise e tratto da un romanzo di Cameron Hawley.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la morte del signor Bullard, proprietario di un'industria di mobili, i cinque vice-presidenti della società iniziano a battersi ferocemente per assicurarsi la successione. Sarà Don Willing, il più onesto di loro, ad avere la meglio puntando sul miglioramento del prodotto come mezzo più efficace per continuare ad essere concorrenziali.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1954 il National Board of Review of Motion Pictures l'ha inserito nella lista dei migliori dieci film dell'anno e ha premiato Nina Foch come miglior attrice non protagonista.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema