Sorvegliato speciale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo film del 1941 di Mervyn LeRoy, vedi Sorvegliato speciale (film 1941).
Sorvegliato speciale
Sorvegliato speciale.png
Sylvester Stallone in una scena del film
Titolo originale Lock Up
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 1989
Durata 109 min
Rapporto 1.85 : 1
Genere drammatico, thriller, azione
Regia John Flynn
Soggetto Henry Rosenbaum, Richard Smith, Jeb Stuart
Sceneggiatura Henry Rosenbaum, Richard Smith, Jeb Stuart
Produttore Lawrence Gordon
Casa di produzione Gordon Company, White Eagle Pictures, Carolco Pictures,
Distribuzione (Italia) Penta Film
Fotografia Donald E. Thorin
Montaggio Donald Brochu, Michael N. Knue
Musiche Bill Conti
Scenografia Bill Kenney
Costumi Bernie Pollack
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Sorvegliato speciale (Lock Up) è un film del 1989 diretto da John Flynn, con Sylvester Stallone

Trama[modifica | modifica wikitesto]

« Nessuno è morto finché non è sepolto. »
(Frank Leone / Sylvester Stallone)

America nell'inverno del 1989, Frank Leone è un abile meccanico e giocatore dilettante di football americano, in licenza dalla detenzione.

Nel carcere di minima sicurezza di Northwood egli è un detenuto modello, benvoluto da secondini e compagni di detenzione. Come si apprenderà da un discorso che Leone racconterà ai suoi amici detenuti, quest'ultimo era stato arrestato per aver vendicato un'ingiustizia avvenuta nel suo quartiere, i cui colpevoli erano rimasti impuniti, mentre il suo collega e migliore amico di infanzia è stato ricoverato in ospedale. La prigione in cui lo stesso Frank si trova è però gestita da Warden Drumgoole, uomo dal pugno di ferro e dal pessimo carattere.

Un giorno, quando scopre che il suo amico ricoverato è oramai in fin di vita, Frank chiede un permesso di uscita per poterlo salutare un'ultima volta, ma Drumgoole non glielo concede; allora disposto ad andare a trovare a tutti costi il povero collega, il detenuto tenta una fuga ma durante essa viene scoperto e riacciuffato dal direttore e le sue guardie. Come conseguenza però, quando si trova di fronte alla stampa, Drumgoole viene messo in cattiva luce da essa e rimproverato per la sua inutile durezza nella gestione del carcere; e allora, come punizione, l'uomo viene mandato a dirigere il penitenziario di Gateway, mentre Leone rimane a Northwood.

Il direttore non si dimentica dell'umiliazione, mentre Frank, quando gli restano solo sei mesi di galera da scontare, viene ingiustamente trasferito per mano del direttore a Gateway. Per vendicarsi, Drumgoole tenta di rendere il soggiorno di Leone un vero e proprio inferno, sia tramite alcune delle sue guardie che tramite alcuni detenuti, tra cui il condannato all'ergastolo e capo-cortile Chink Weber e la sua gang; ciononostante, Frank riesce a farsi una combriccola di amici detenuti presenti nel penitenziario, tra cui un carcerato ossessionato dai piani di fuga di nome Dallas, un gigantesco uomo di colore, chiamato Eclisse, che da detenuto lavora come meccanico nel garage del penitenziario e un giovane prigioniero sottomesso soprannominato Prima Base (amici al quale racconta la vicenda del perché è stato arrestato).

Un giorno Leone, facendo una passeggiata nel cortile del penitenziario, incontra Weber che prima lo insulta e poi lo minaccia di pagarlo con la collana portafortuna regalatagli dalla ragazza Melissa, subito Frank rifiuta allontanandolo con una spinta, sembra che Weber voglia picchiarlo ma viene sorpreso da alcune guardie e portato in cella, mentre Leone continua a passeggiare. Tuttavia Weber ha voglia di vendetta e, il giorno dopo, mentre Leone sta passeggiando nel campetto da football americano con Prima Base, Chink sfida quest'ultimo ad una partita e Leone accetta subito con l'amico che osserva la partita tra i detenuti spettatori e Drumgoole che, osservando da una balconata che si affaccia sul campetto, spera in una brutta reazione di Leone per poterlo condannare all'ergastolo. Weber però gioca in modo molto scorretto con Frank prendendolo a pugni nello stomaco e scaraventandolo a terra più volte; accorgendosi della difficoltà dell'amico, Eclisse arriva per partecipare anche lui e quindi, grazie al suo aiuto, Leone riesce a far segnare il punto alla sua squadra che vince. Weber non accetta la sconfitta e travolge duramente Frank buttandoglisi addosso. Prima di andarsene, Chink strappa dal collo del rivale la collana portafortuna della ragazza.

Il giorno dopo, Leone va a trovare Dallas, Eclisse e Prima Base e insieme a loro ripara e rimette in funzione una vecchia Ford Mustang rimasta in disuso per molto tempo e di cui Dallas era affezionato. Dopo averla aggiustata, Leone insegna a Prima Base come si guida dato che quest'ultimo gli ha detto di non aver mai saputo guidare un'auto, perciò Prima Base gira intorno al garage, ma non resistendo alla tentazione, decide di sfrecciare con l'auto nel cortile del penitenziario con Leone che cerca di fermarlo. Quando si ferma, Prima Base viene prima rimproverato ma poi incoraggiato da Frank rimasto stupefatto dalla sua voglia di guidare come meglio può; proprio in quel momento però arriva Drumgoole che ordina subito la demolizione dell'auto con delle mazze da Baseball adoperate da Weber e i suoi compagni, il tutto sotto lo sguardo impotente di Frank (che per punizione sarà poi rinchiuso in cella di isolamento per tre settimane) e Prima Base. Dimesso dall'isolamento, mentre sta mangiando alla mensa del penitenziario, Leone viene visitato nuovamente da Weber che gli fa vedere il simbolo dell'auto demolita che ha usato come cinghia per la sua cinta e la collana portafortuna indossata al suo collo e lo minaccia ancora dicendogli che la lezione non è finita, ma Frank in uno stato di completo menefreghismo non degna di uno sguardo Chink che se ne va con gli occhi scintillanti di cattiveria.

Drumgoole tuttavia ancora non si ritiene vendicato e, sperando in un'iraconda reazione di Leone, incarica Weber e i suoi compagni di uccidere Prima Base nella palestra del penitenziario; ciò avviene con Chink che, dopo aver circondato con i suoi compagni il detenuto nella palestra stessa, fa cadere un pesantissimo manubrio da sollevamento sul torace di quest'ultimo uccidendolo. Frank si accorge dell'omicidio poco dopo avvisato da alcuni detenuti e, preso alla sprovvista, esce nel cortile e scatena un furibondo pestaggio con Weber e i suoi compagni, nel quale esce vincitore decidendo alla fine di risparmiare la vita a Chink, che perde i sensi per i colpi subiti nello scontro. Alla fine Leone si riprende la collana portafortuna di Melissa dopo averla strappata dal collo del rivale, ma subito dopo viene accoltellato alle spalle.

Ricoverato nell'ambulatorio di Gateway, Frank riceve visita da un carcerato pagato da Drumgoole per stuprare e uccidere la sua ragazza Melissa quella stessa notte, allora Leone tenta nuovamente la fuga con l'aiuto di Dallas, che alla fine si scoprirà essere in combutta con Drumgoole portandolo così sul luogo della trappola e lo fa arrestare. Il direttore non dà a Dallas la ricompensa che gli aveva promesso e dice a Leone che rimarrà in prigione a vita, ma quest'ultimo riesce a ribaltare la situazione grazie anche all'aiuto "dell'amico" che, pentitosi per il tradimento, sacrifica la propria vita per salvarlo.

Arriva il capitano Meissner con tutte le guardie di Gateway nella sala delle torture, dove Drumgoole è messo alle strette sulla sedia elettrica da un furente Leone che si è legato all'interruttore per metterla in funzione. Terrorizzato, Drumgoole confessa davanti a Meissner (naturalmente all'oscuro di tutte le trame del direttore) e alle sue guardie di essere stato il responsabile dell'omicidio di Prima Base, di incitare le guardie a picchiare Leone nella cella di isolamento e di aver pagato un detenuto per stuprare la ragazza di Leone (lo stupratore era in verità una guardia uccisa da Leone nel luogo della trappola insieme a Dallas) e dopo questa confessione Frank paventa la messa in funzione della sedia a Drumgoole per spaventarlo e subito dopo il direttore viene messo agli arresti da Meissner e le sue guardie.

Leone sconta dunque i pochi giorni di carcere rimasti e quando arriva il giorno della dimissione, esce da Gateway salutando tutti i suoi amici detenuti e in particolare Eclisse che gli dona un sigaro come ricordo. All'uscita Frank saluta anche Meissner che con un sorriso e una stretta di mano lo saluta e gli augura buona fortuna. Ora che è finalmente uscito dal carcere Leone è libero e può finalmente riabbracciare l'amata Melissa.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato prodotto dalla collaborazione tra White Eagle, Carolco Pictures, e Gordon Company.[1] Gli effetti speciali sono stati creati dalla Introvision International.[2] Il catering è stato organizzato dalla Cinema Variety Catering, mentre la Mercer Titles & Optical Effects Ltd. ha fornito il titolo.[3] Le riprese del film sono durate circa tre mesi, dal 6 febbraio al 20 maggio 1989. Le scene sono state girate completamente nello stato federato del New Jersey, più precisamente nel East Jersey State Prison (chiamata anche Rahway State Prison) di Rahway e a Hoboken.[4]

Prima di scegliere quella prigione, i membri della produzione visitarono otto diverse prigioni.[5] La marca e il modello della vettura che i detenuti ripristinarono era una Ford Mustang coupé rossa del 1965.[5] I principali attori in carcere nelle scene dove erano "in massa", erano insieme a veri detenuti, ed erano protetti da una trentina di guardie del corpo disarmate in costume.[5] Secondo l'articolo 15 Things You May Not Have Known About Lock Up del sito web Mental Floss, i detenuti reali che apparivano in alcune scene ricevevano un salario minimo giornaliero pari a $ 26, oltre a godere di numerosi lussi, come mangiare ciambelle e bere caffè.[5] Le guardie che apparivano nel film erano quasi tutte reali, e venivano pagate giornalmente circa $ 93.[5]

Si tratta del secondo ruolo cinematografico (e il primo più importante) per Tom Sizemore, che aveva già ricoperto una piccolissima parte nel film Blue Steel - Bersaglio mortale.[5] Nella partita di football non fu utilizzata nessuna controfigura.[5] Durante questa sequenza Stallone ha affermato di essersi quasi rotto una gamba.[6] Stallone aveva originariamente creato un personaggio chiamato "Chink Weber" per Rocky II (1979), che doveva essere interpretato da Chuck Wepner, ma il personaggio è stato cancellato dallo script. Stallone riutilizzò allora il nome "Chink Weber" per la sceneggiatura di questo film, e affidò la parte a Sonny Landham.[7] Sylvester, che in questo film svolge il ruolo di protagonista, ha ricevuto 15 milioni di dollari.[8]

La danza di Eclisse, quando segna il touchdown durante la partita di football, assomiglia alla "Ickey Shuffle", resa celebre da Elbert "Ickey" Woods che ha giocato fullback per i Cincinnati Bengals dal 1988 al 1991.[8] Il film ha un totale di 9 errori, cioè uno ogni 13 minuti, ovvero per l'8% della sua durata.[9] Il budget per la realizzazione della pellicola ammonta a circa $ 24.000.000.[10] Sono due le colonne sonore del film: Vehicle, scritta da Jim Peterik e cantata dai The Ides of March, ed Ever Since The World Began, scritta ancora da Jim Peterik con Frankie Sullivan, e cantata da Jimi Jamison.[11]

Tagline[modifica | modifica wikitesto]

Le tagline del film sono quattro, le seguenti:[12]

  • How much can a man take... before he gives back?
    • Quanto può resistere un uomo... prima di rispondere con la violenza alla violenza?
  • Stallone...behind bars? Not for long.
    • Stallone... dietro le sbarre? Non per molto tempo.
  • How many times can a man be pushed to the wall...before he goes over it?
    • Quante volte può un uomo essere spinto al muro... prima che egli lo scavalchi?
  • He is only six months away from freedom. But a warden obsessed with revenge wants to take his future away.
    • È a soli sei mesi dalla libertà. Ma un direttore carcerario ossessionato dalla vendetta vuole portargli via il futuro.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato distribuito negli Stati Uniti d'America il 4 agosto 1989 dalla TriStar Pictures; in Taiwan il 19 agosto; in Francia il 30 agosto con il nome Haute sécurité; nei Paesi Bassi l'8 settembre; in Spagna il 15 settembre come Encerrado; in Brasile il 22 settembre come Condenação Brutal; a Davao il 23 settembre dalla Solar Films; in Australia il 26 ottobre; in Portogallo il 27 ottobre come Prisioneiro; in Danimarca il 3 novembre come Bag lås og slå; presentato al London Film Festival il 10 novembre; in Norvegia il 29 novembre dalla Syncron Film; in Ungheria il 30 novembre come A bosszú börtönében; in Giappone e in Corea del Sud il 9 dicembre; in Svezia il 15 dicembre dalla Svensk Filmindustri (SF); in Italia il 22 dicembre; in Uruguay il 1º gennaio 1990 come Condena brutal; in Germania Ovest l'11 gennaio come Lock Up - Überleben ist alles dalla Scotia International Filmverleih; in Regno Unito il 2 febbraio; in Irlanda il 20 aprile; in Finlandia il 1º giugno come Kahleissa dalla Finnkino; in Cecoslovacchia il 1º aprile 1991 come Kriminál. Il 27 agosto 2001 è uscito in Italia il DVD del film, distribuito da Universal Pictures,[13] mentre il Blu-ray Disc è stato distribuito a partire dal 27 ottobre 2010 sempre dalla stessa casa di sistribuzione.[13][14][15][16]

Censura[modifica | modifica wikitesto]

Il film, a seconda del paese di proiezione, ha avuto una censura più o meno "severa": in Australia è stato originariamente sconsigliato ai minori di 15 anni, per poi essere nel 2010 vietato ai minori di 15 anni non accompagnati da un adulto; in Brasile è stato censurato ai minori di anni 16; in Canada ai minori di 18, tranne nel Québec, dove è stato vietato ai minori di 13 anni; in Danimarca ai minori di 15; in Finlandia 18 nella versione integrale, 16 in quella censurata; in Francia ai minori di 12; in Islanda ai minori di 16; in Italia è stato classificato con la lettera T, ovvero che la visione è adatta a tutti; nei Paesi Bassi ai minori di 12; in Norvegia originariamente ai minori di 18, poi ai minori di anni 15; 12 in Portogallo; a Singapore ai minori di 16; in Corea del Sud ai minori di 12 nei cinema e 18 nella versione in VHS e DVD; in Spagna ai minori di 18 anni; in Svezia ai minori di 15; in Regno Unito ai minori di 18; in Germania Ovest ai minori di 16 nella versione censurata, 18 in quella integrale. Negli Stati Uniti d'America il film è stato invece classificato dalla Motion Picture Association of America (MPAA) R (restricted), ovvero vietato ai minori di 17 anni non accompagnati dai genitori.[17]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Il film nel primo week-end di apertura in patria guadagna $ 6.025.520. In tutto ha incassato $ 22.099.847 negli Stati Uniti d'America e SEK 4.671.947 in Svezia.

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Il film ha avuto delle recensioni contrastanti: su IMDb ottiene un punteggio di 6.5/10,[18] su 2.78/5,[19] su FilmTV 6/10,[20] su Comingsoon.it 3.6/5,[21] su Movieplayer.it 2.7/5.[22]

  • Segnalazioni Cinematografiche:[23]

"Tecnicamente il lavoro è abbasanza valido. Stallone è il mattatore della vicenda: ma migliori risultano Sutherland e John Amos."

"Un drammone che, nonostante la buona confezione, si rivela in fretta la fiera del dejà vu: il protagonista buono è il prevedibile Stallone; Sutherland si gioca ancora una volta il suo personaggio perfido su toni un po' monotoni."

  • Francesco Mininni de Magazine Italiano Tv:[23]

"Il filone carcerario, che il cinema americano frequenta da decenni, ha già detto tutto il possibile. Non è con questa iniezione di violenza che può sperare rinnovarsi. Senza dubbio il peggior film di John Flynn."

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://www.imdb.com/title/tt0097770/companycredits?ref_=tt_dt_co#production
  2. ^ http://www.imdb.com/title/tt0097770/companycredits?ref_=tt_dt_co#specialEffects
  3. ^ http://www.imdb.com/title/tt0097770/companycredits?ref_=tt_dt_co#other
  4. ^ http://www.imdb.com/title/tt0097770/locations
  5. ^ a b c d e f g http://www.imdb.com/title/tt0097770/trivia?ref_=tt_trv_trv
  6. ^ http://www.imdb.com/title/tt0097770/trivia?item=tr2628531
  7. ^ http://www.imdb.com/title/tt0097770/trivia?item=tr2211475
  8. ^ a b http://www.slyitalian.com/Curiosita'_S.html
  9. ^ http://www.bloopers.it/?id_film=1988#.V3lnN85OJaX
  10. ^ http://www.imdb.com/title/tt0097770/business?ref_=tt_dt_bus
  11. ^ http://www.imdb.com/title/tt0097770/soundtrack?ref_=tttrv_sa_6
  12. ^ http://www.imdb.com/title/tt0097770/taglines?ref_=tt_stry_tg
  13. ^ a b http://www.slyitalian.com/DVD%20Sorvegliato%20Speciale.html
  14. ^ http://www.imdb.com/title/tt0097770/releaseinfo?ref_=tt_dt_dt#releases
  15. ^ http://www.imdb.com/title/tt0097770/releaseinfo?ref_=tt_dt_dt#akas
  16. ^ http://www.imdb.com/title/tt0097770/companycredits?ref_=tt_dt_co#distributors
  17. ^ http://www.imdb.com/title/tt0097770/parentalguide?ref_=tt_stry_pg#certification
  18. ^ http://www.imdb.com/title/tt0097770/ratings?ref_=tt_ov_rt
  19. ^ http://www.mymovies.it/dizionario/recensione.asp?id=23392
  20. ^ http://www.filmtv.it/film/6650/sorvegliato-speciale/
  21. ^ http://www.comingsoon.it/film/sorvegliato-speciale/4706/scheda/
  22. ^ http://movieplayer.it/film/sorvegliato-speciale_2666/
  23. ^ a b c http://www.slyitalian.com/Critica%20Sorvegliato%20Speciale.html

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema