Rotta sui Caraibi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rotta sui Caraibi
Ship Ahoy poster.jpg
Titolo originale Ship Ahoy
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti
Anno 1942
Durata 95 min
Colore B/N
Audio Mono (Western Electric Sound System)
Rapporto 1.37 : 1
Genere commedia, musicale
Regia Edward Buzzell
Soggetto Matt Brooks, Bert Kalmar, Bradford Ropes
Sceneggiatura Harry Clork
Produttore Jack Cummings
Casa di produzione MGM
Distribuzione (Italia) CEI INCOM (1949)
Fotografia Robert H. Planck, Leonard Smith Clyde De Vinna (re-takes, non accreditato)
Montaggio Blanche Sewell
Musiche Tommy Dorsey, Walter Ruick, George Bassman, Burton Lane
Scenografia Cedric Gibbons e Harry McAfee (associato) Edwin B. Willis e, non accreditato, Jack D. Moore (arredatori)
Costumi Robert Kalloch (come Kalloch)
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Rotta sui Caraibi (Ship Ahoy) è un film del 1942 diretto da Edward Buzzell.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu prodotto dalla Metro-Goldwyn-Mayer (MGM) prima dell'entrata in guerra degli Stati Uniti. È conosciuto anche con il titolo di lavorazione I'll Take Manila che venne cambiato in fase di distribuzione per la situazione militare e politica che si stava delineando nel Pacifico[1].

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Distribuito dalla Metro-Goldwyn-Mayer (MGM), il film uscì nelle sale cinematografiche USA nel maggio 1942, quando le Filippine erano già cadute in mano dei giapponesi: la destinazione della nave del film venne cambiata e, da Manila, dovette cambiare rotta e dirigersi verso Portorico. Anche una delle canzoni, I'll Take Tallulah prese questo titolo mentre il titolo originale avrebbe dovuto essere I'll Take Manila[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b AFI

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema