Fernando Morientes

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fernando Morientes
Morientes.jpg
Fernando Morientes con la maglia del Liverpool.
Dati biografici
Nazionalità Spagna Spagna
Altezza 186 cm
Peso 79 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Attaccante
Ritirato 31 agosto 2010
Carriera
Giovanili
1992-1993 Albacete Albacete
Squadre di club1
1993-1995 Albacete Albacete 22 (5)
1995-1997 Real Saragozza Real Saragozza 66 (28)
1997-2003 Real Madrid Real Madrid 169 (72)
2003-2004 Monaco Monaco 28 (10)
2004-2005 Real Madrid Real Madrid 13 (0)
2005-2006 Liverpool Liverpool 41 (12)
2006-2009 Valencia Valencia 46 (19)
2009-2010 O. Marsiglia O. Marsiglia 12 (1)
Nazionale
1998-2007 Spagna Spagna 47 (27)
Carriera da allenatore
2012 Huracan Valencia Huracán Valencia All.Giovanili
2012-2014 Real Madrid Real Madrid All.Giovanili
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under-21
Argento Spagna 1996
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 21 giugno 2014

Fernando Morientes (Cilleros, 5 aprile 1976) è un ex calciatore spagnolo.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

È cresciuto calcisticamente nell'Albacete, con cui ha esordito in prima squadra a 17 anni (nel 1993). Il 7 luglio 1995 è poi passato al Real Saragozza dove ha disputato due stagioni.[1]

Il 24 luglio 1997 è stato acquistato dal Real Madrid:[2] nella sua prima annata con le merengues ha segnato 12 reti in campionato. Durante gli anni al Real Madrid ha formato un'eccellente coppia d'attacco con Raul: dal 1998 al 2004 ha vinto due titoli nazionali (2001 e 2003), tre supercoppe di lega (1997, 2001 e 2003), tre Champions League (1998, 2000 e 2002), una Supercoppa UEFA (2002) e due Coppe Intercontinentali (1998 e 2002). Il 24 maggio 2000 nella finale di Champions contro i connazionali del Valencia segnò la prima rete dell'incontro, terminato 3-0 per i blancos.

All'inizio della stagione 2002-2003 l'arrivo di Ronaldo gli precluse il posto da titolare, ma Morientes rifiutò un'offerta da parte del Barcellona (per 20 milioni) rimanendo a Madrid: trovò poco spazio nell'annata, segnando 5 gol in 19 partite ma vincendo comunque lo scudetto. Il 31 agosto 2003 viene ceduto in prestito ai francesi del Monaco:[3] con il club monegasco si laureò capocannoniere della Champions League 2003-2004, segnando 9 gol e conquistando la palma di vicecampione d'Europa (il Monaco fu sconfitto in finale dal Porto di José Mourinho, per 3-0). Nei quarti di finale del torneo segnò due reti proprio al Real Madrid (andando in gol sia all'andata che al ritorno), contribuendo al passaggio del turno da parte del club francese.

Rientra al Real Madrid, ma complice uno scarso utilizzo il 12 gennaio 2005 viene ceduto al Liverpool per 8 milioni di euro:[4] con i reds vinse la sua quarta Champions League dopo la finale di Istanbul contro il Milan, ma lo spagnolo non poté scendere mai in campo in quanto aveva già giocato col Real nella fase a gironi della competizione. La sua militanza nel club britannico gli valse comunque la conquista della Supercoppa UEFA 2005 e della FA Cup 2005-2006: il 5 luglio 2006 lasciò il Liverpool dopo 15 reti in 51 incontri. Tornato in Spagna ma al Valencia,[5] vinse la Coppa del Re nel 2008.

Il 27 luglio 2009 cambia ancora una volta squadra, approdando all'Olympique Marsiglia[6], dove ritrova Didier Deschamps che lo aveva già allenato al Monaco: nel 2010 si aggiudica il titolo francese e la Coppa di lega. Il 1º luglio dello stesso anno rescinde il suo contratto con la società e il 31 agosto annuncia il suo ritiro dal campo, dopo 17 anni da professionista[7].

Nel periodo di attività agonistica era soprannominato "el moro".

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Con la Nazionale spagnola conta 47 presenze e 27 gol. Con le Furie rosse ha partecipato al campionato del mondo 1998, al campionato del mondo 2002 e al campionato d'Europa 2004.

Ritiro[modifica | modifica wikitesto]

Il 12 gennaio 2012 diventa allenatore delle giovanili dell'Huracán Valencia.[8] Il 27 giugno 2012 entra a far parte nello staff del Real Madrid, con il ruolo di allenatore della selezione juvenil B.[9] Il 21 giugno 2014 dopo una grandissima stagione, si dimette per problemi personali.[10]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Titoli nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Real Madrid: 2000-2001, 2002-2003
Real Madrid: 1997[11], 2001, 2003[11]
Liverpool: 2005-2006
Valencia: 2007-2008
Olympique Marsiglia: 2009-2010
Olympique Marsiglia: 2009-2010

Titoli internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Real Madrid: 1997-1998, 1999-2000, 2001-2002
Liverpool: 2004-2005
Real Madrid: 2002[12]
Liverpool: 2005
Real Madrid: 1998[12], 2002[12]

Premi individuali[modifica | modifica wikitesto]

2003-2004 (9 gol)

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Compare sulla copertina del videogioco FIFA Football 2005 con la maglia della sua Nazionale.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Morientes, al Zaragoza por cinco temporadas, mundodeportivo.com, 8 de julio de 1995.
  2. ^ Morientes pasó el reconocimiento con el Madrid siendo del Zaragoza, elpais.com, 24 de julio de 1997.
  3. ^ Valdano afirma que Morientes puede ir cedido hoy al Mónaco, elpais.com, 31 agosto 2005.
  4. ^ Real Madrid y Liverpool llegan a un acuerdo para el traspaso de Morientes, elpais.com, 12 enero de 2005.
  5. ^ Morientes: "Espero ganar algún título por el Valencia y por su afición", elpais.com, 5 de julio de 2006.
  6. ^ (EN) Official: Agreement reached with Fernando Morientes, OM.net, 27 luglio 2009.
  7. ^ (EN) Former Real Madrid striker Fernando Morientes announces his retirement
  8. ^ El Huracán Valencia ficha a Fernando Morientes, superdeporte.es, 13 de enero de 2012.
  9. ^ Real Madrid: Fernando Morientes se convierte en el nuevo entrenador del Juvenil B, goal.com, 27 de junio de 2012.
  10. ^ Morientes abandona la cantera merengue, mundodeportivo.com, 21 de junio 2014.
  11. ^ a b Non sceso in campo nel corso della manifestazione.
  12. ^ a b c Non sceso in campo durante l' incontro.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]