Ally McCoist

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ally McCoist
Ally McCoist 1994.jpg
Dati biografici
Nome Alistair Murdoch McCoist
Nazionalità Scozia Scozia
Altezza 178 cm
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Allenatore (ex attaccante)
Squadra Rangers Rangers
Ritirato 2001
Carriera
Giovanili
1976-1979 Fir Park Boys Club
Squadre di club1
1979-1981 St. Johnstone St. Johnstone 57 (22)
1981-1983 Sunderland Sunderland 56 (8)
1983-1998 Rangers Rangers 418 (251)
1998-2001 Kilmarnock Kilmarnock 59 (12)
Nazionale
1985-1998 Scozia Scozia 61 (19)
Carriera da allenatore
2004-2007 Scozia Scozia Vice
2007-2011 Rangers Rangers Vice
2011- Rangers Rangers
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 16 maggio 2011

Alistair Murdoch “Ally” McCoist (Bellshill, 24 settembre 1962) è un allenatore di calcio, ex calciatore e commentatore sportivo britannico, nazionale scozzese. Dal 2011 è alla guida dei Glasgow Rangers.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

La carriera professionistica di McCoist iniziò nel St. Johnstone di Perth nel 1979, a 17 anni. Dopo due stagioni prolifiche l'attenzione di molti club si appuntò su di lui, e gli inglesi del Sunderland riuscirono a spuntarla sul tentativo dei Rangers di ingaggiare l'astro nascente del calcio scozzese. Tuttavia, dopo due annate non molto positive (solo 8 goal in 56 incontri) furono proprio i Rangers a mettere sotto contratto McCoist.

Il matrimonio con i Rangers fu lungo e fruttuoso: non solo nelle 15 stagioni trascorse a Glasgow egli divenne il miglior marcatore della storia del club (con 251 goal in campionato e 355 totali), ma vinse 10 campionati scozzesi (di cui 9 consecutivi), una Coppa di Scozia e nove Coppe di Lega; in due stagioni (1992 e 1993) fu il massimo marcatore europeo, ma per sua sfortuna in quegli anni la Scarpa d'oro non era assegnata.

Nel 1998 McCoist lasciò i Rangers per spendere gli ultimi anni di carriera al Kilmarnock, fino al ritiro avvenuto nel 2001.

Benché chiamato in nazionale scozzese da Alex Ferguson nel 1985, McCoist non fece parte della lista dei 22 giocatori selezionati per il campionato del mondo 1986 in Messico. Prese tuttavia parte al successivo campionato del mondo in Italia e, successivamente, a due fasi finali del campionato d'Europa, nel 1992 in Svezia e nel 1996 in Inghilterra. In 13 anni di nazionale le presenze totali furono 61 con 19 goal, che a tutt’oggi valgono a McCoist il riconoscimento di quinto marcatore di sempre della rappresentativa del suo Paese.

L'attività di commentatore sportivo di McCoist è iniziata ben prima del suo ritiro calcistico: già nel 1996 partecipò a trasmissioni sportive, benché egli sia stato sempre più interessato all'attività sul campo: chiamato come assistente di Walter Smith nel 2004 alla guida della Nazionale scozzese, all'inizio del 2007 lo ha seguito ai Rangers per ricoprirvi analogo ruolo.

A livello personale, McCoist ricevette il premio di giocatore scozzese dell'anno nel 1992 e fu miglior marcatore europeo nel 1992 e nel 1993 (entrambe le volte con 34 goal). Tuttavia non ottenne la Scarpa d'oro che dal 1991 al 1996 non è stata assegnata. Nel 1994, per meriti sportivi, è stato insignito dell'onorificenza di Membro dell'Ordine dell'Impero Britannico.

Nel 2000 si è anche cimentato come attore, nel film Sfida per la vittoria (A shot at glory), diretto da Michael Corrente ed interpretato da Robert Duvall e Michael Keaton. Nel film interpreta Jackie McQuillan (personaggio di fantasia) un asso del Celtic Glasgow (ironia della sorte), che accetta di scendere in seconda divisione scozzese, nella squadra allenata dal suocero (Robert Duvall).


Dal 2004 al 2007 è stato vice allenatore della nazionale scozzese e dal 2007 al 2011 vice del Glasgow Rangers. Ha ereditato la panchina di quest'ultimi nel giugno 2011 ed è uscito già al 3º turno dei preliminari di Champions League ad agosto eliminato dal Malmö Fotbollförening.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Rangers: 1986-1987, 1988-1989, 1989-1990, 1990-1991, 1991-1992, 1992-1993, 1993-1994, 1994-1995, 1995-1996, 1996-1997
Rangers: 1991-1992, 1992-1993, 1995-1996
Rangers: 1983-1984, 1984-1985, 1986-1987, 1987-1988, 1988-1989, 1990-1991, 1992-1993, 1993-1994, 1996-1997

Individuale[modifica | modifica sorgente]

1992
1992

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 96789224