Daniel García Lara

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dani
Dati biografici
Nome Daniel García Lara
Nazionalità Spagna Spagna
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Attaccante
Ritirato 2008
Carriera
Giovanili
1987-1990
1990-1993
CF Damm
Real Madrid Real Madrid
Squadre di club1
1992-1995 Real Madrid B Real Madrid B 71 (20)
1993-1995 Real Madrid Real Madrid 2 (0)
1995-1997 Real Saragozza Real Saragozza 71 (8)
1997-1998 Real Madrid Real Madrid 8 (0)
1998-1999 Maiorca Maiorca 36 (12)
1999-2003 Barcellona Barcellona 50 (12)
2003-2004 Real Saragozza Real Saragozza 15 (3)
2004-2005 Espanyol Espanyol 26 (5)
2005-2006 Olympiakos Olympiakos 19 (2)
2006-2007 Denizlispor Denizlispor  ? (?)
2007-2008 Rayo Majadahonda  ? (?)
Nazionale
1994-1996
1998-2000
Spagna Spagna U-21
Spagna Spagna
14 (6)
5 (1)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Daniel García Lara, conosciuto come Dani (Cerdanyola del Vallès, 22 dicembre 1974), è un ex calciatore spagnolo, di ruolo attaccante.

Dani vanta esperienze in squadre prestigiose come Real Madrid e Barcellona ed è stato Nazionale spagnolo in 5 occasioni.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Catalano di origine, cominciò la carriera nel Real Madrid Castilla nel 1992. Dopo tre anni nella filiale del Real Madrid fu ceduto al Real Saragozza, quindi nel 1997 tornò al Real Madrid per una stagione e l'anno seguente fu acquistato dal Maiorca. Con il club balearese riuscì anche a segnare nella prima finale europea della storia del Maioirca, quella di Coppa delle Coppe contro la Lazio, che non bastò comunque a evitare la sconfitta. Nell'estate del 1999 decise di puntare su di lui il Barcellona, che lo pagò 15 milioni di euro. Qui per una stagione intera, privo della fiducia dell'allenatore, si allenò da solo.[senza fonte] Nel 2003 si accasò nuovamente al Real Saragozza e un anno più tardi all'Espanyol. Nel 2005 si trasferì in Grecia, all'Olympiakos, e all'inizio del 2006 al Denizlispor, in Turchia. Pochi mesi dopo fece ritorno in patria, al Rayo Majadahonda.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver partecipato alle Olimpiadi di Atlanta 1996 con la Spagna Under-21, esordì in Nazionale maggiore il 18 novembre 1998 nell'amichevole Italia-Spagna 2-2. Collezionò 5 presenze con la selezione del suo paese.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in Nazionale - Spagna Spagna
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
18/11/1998 Salerno Italia Italia 2 – 2 Spagna Spagna Amichevole -
27/03/1999 Valencia Spagna Spagna 9 – 0 Austria Austria Qual. Euro 2000 -
31/03/1999 Serravalle San Marino San Marino 0 – 6 Spagna Spagna Qual. Euro 2000 -
05/05/1999 Siviglia Spagna Spagna 3 – 1 Croazia Croazia Amichevole 1
16/08/2000 Hannover Germania Germania 4 – 1 Spagna Spagna Amichevole -
Totale Presenze 5 Reti 1

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Real Madrid: 1993, 1997
Maiorca: 1998
Real Madrid: 1994-1995
Real Saragozza: 2003-2004
Olympiakos: 2005-2006
Olympiakos: 2005-2006

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Real Madrid: 1997-1998

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]