Jean-Pierre Papin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jean-Pierre Papin
Finale de la coupe de ligue féminine de handball 2013 - Jean-Pierre Papin 01.jpg
Jean-Pierre Papin nel 2013
Dati biografici
Nazionalità Francia Francia
Altezza 177 cm
Peso 70 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Allenatore (ex attaccante)
Ritirato 2012 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1983-1984 Flag of None.svg INF Vichy 29 (10)
1984-1985 Valenciennes Valenciennes 33 (15)
1985-1986 Club Bruges Club Bruges 31 (20)
1986-1992 O. Marsiglia O. Marsiglia 215 (134)
1992-1994 Milan Milan 40 (18)
1994-1996 Bayern Monaco Bayern Monaco 27 (3)
1996-1998 Bordeaux Bordeaux 55 (22)
1998 Guingamp Guingamp 9 (3)
1999-2001 Saint-Pierroise Saint-Pierroise 12 (1)
2001-2004 Flag of None.svg Cap-Ferret 50 (24)
2008-2009 Flag of None.svg Facture Biganos 3 (3)
2010-2012 Flag of None.svg Facture Biganos 30 (8)
Nazionale
1986-1995 Francia Francia 54 (30)
Carriera da allenatore
2005-2006 600px Rosso e Blu.png Bassin d'Arcachon Sud
2006-2007 Strasburgo Strasburgo
2007-2008 Lens Lens
2009-2010 Chateauroux Châteauroux
Palmarès
Coppa mondiale.svg Mondiali di calcio
Bronzo Messico 1986
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 5 gennaio 2009

Jean-Pierre Papin (Boulogne-sur-Mer, 5 novembre 1963) è un allenatore di calcio ed ex calciatore francese, di ruolo attaccante.

Fu insignito del Pallone d'oro 1991.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Giocatore[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Nel 1983, nell'INF Vichy, primo centro di formazione calcistica del Paese. Nel 1984 esordisce in seconda serie nel Valenciennes, e l'anno successivo è al Club Bruges, dove vince la Coppa del Belgio.

Il presidente Bernard Tapie lo ingaggia per l'Olympique Marsiglia, con cui crea un ciclo: fra il 1989 e il 1992 Papin vince quattro campionati francesi consecutivi. Nella stagione 1990-1991 conquista anche la classifica dei cannonieri. Nel 1989 il Marsiglia raggiunge il successo nella Coppa di Francia.

Nel 1991 vince il Pallone d'Oro e l'anno successivo si trasferisce al Milan per 14 miliardi di lire,[1] con cui perde la finale di Coppa dei Campioni proprio contro il Marsiglia. A Milano vince due scudetti (1992-1993 e 1993-1994), due Supercoppe italiane (1992 e 1993) e la Champions League del 1994.

Nel 1994 passa al Bayern Monaco, e qui viene colto da una serie di infortuni che ne minano l'attività per due stagioni,[senza fonte] riuscendo comunque a vincere la Coppa UEFA del 1996. Torna in Francia al Bordeaux e quindi al Guingamp, inclusa una breve esperienza al JS Saint-Pierroise, nell'Isola della Riunione. Dopo essere rimasto inattivo dal maggio 1999 al novembre 2001, si trasferisce al Cap Ferret, a cui fa conquistare una promozione e due salvezze.

Abbandona il calcio giocato nel 2004, salvo tornare a giocare firmando nel dicembre 2008, a 45 anni, un contratto con i dilettanti del Facture Biganos.[2]

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Ottiene la prima convocazione nel febbraio del 1986 contro l'Irlanda del Nord, prendendo parte nello stesso anno ai Mondiali di calcio. Va a segno nella prima partita contro il Canada, giocando anche la seconda e la terza contro l'Unione Sovietica e l'Ungheria. Successivamente non viene più schierato fino alla finale per il terzo e quarto posto contro il Belgio, segnando di nuovo. La Nazionale transalpina non riesce poi a qualificarsi per gli europei del 1988 e i mondiali del 1990

Centra invece la qualificazione alla fase finale del torneo continentale del 1992 in cui Papin segna due reti rispettivamente contro la Svezia nella prima partita e contro la Danimarca nella terza. "Les bleus" non riescono a qualificarsi per le semifinali. Dopo la mancata qualificazione ai Mondiali 1994, gioca la sua ultima partita in Nazionale nel 1995.

Il computo finale con la Nazionale francese è di 56 presenze e 30 reti.

Allenatore[modifica | modifica sorgente]

Dal settembre 2005 al giugno 2006 allena il Bassin d'Arcachon Sud, con cui conquista la promozione in CFA2 (quinta divisione) e la Coppa d'Aquitania.

Nel luglio 2006 diventa allenatore dello Strasburgo in Ligue 2, conseguendo la promozione nella Ligue 1.

Licenziato nonostante il risultato ottenuto, Papin non rimane a lungo disoccupato e viene assunto dal RC Lens dopo le dimissioni di Guy Roux. La stagione termina con la retrocessione all'ultima giornata e Papin lascia il club.

Il 29 dicembre 2009 diventa allenatore dello Châteauroux, club della Ligue 2, che porta alla salvezza per poi abbandonare l'incarico.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Giocatore[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Competizioni nazionali[modifica | modifica sorgente]
Club Brugge: 1985-1986
Olympique Marsiglia: 1988-1989
Olympique Marsiglia: 1988-1989, 1989-1990, 1990-1991, 1991-1992
Milan: 1992, 1993
Milan: 1992-1993, 1993-1994
Competizioni internazionali[modifica | modifica sorgente]
Milan: 1993-1994
Bayern Monaco: 1995-1996

Individuale[modifica | modifica sorgente]

1989, 1991
1991
1987-1988 (19 gol), 1988-1989 (22), 1989-1990 (30), 1990-1991 (23), 1991-1992 (27)
1989-1990 (6 gol), 1990-1991 (6 gol), 1991-1992 (7 gol)

Allenatore[modifica | modifica sorgente]

Bassin d'Arcachon Sud: 2004-2005
  • Coppa del Distretto Gironde Atlantique: 1
Bassin d'Arcachon Sud: 2004-2005

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica sorgente]

Stagione Squadra Serie Pres. Reti
1983-1984 Flag of None.svg INF Vichy Francia Ligue 1 29 10
1984-1985 Valenciennes Valenciennes Francia Ligue 1 33 15
1985-1986 Club Bruges Club Bruges Belgio Jupiler League 31 20
1986-1987 O. Marsiglia O. Marsiglia Francia Ligue 1 37 13
1987-1988 O. Marsiglia O. Marsiglia Francia Ligue 1 35 19
1988-1989 O. Marsiglia O. Marsiglia Francia Ligue 1 36 22
1989-1990 O. Marsiglia O. Marsiglia Francia Ligue 1 37 30
1990-1991 O. Marsiglia O. Marsiglia Francia Ligue 1 35 23
1991-1992 O. Marsiglia O. Marsiglia Francia Ligue 1 35 27
1992-1993 Milan Milan Italia Serie A 22 13
1993-1994 Milan Milan Italia Serie A 18 5
1994-1995 Bayern Monaco Bayern Monaco Germania Bundesliga 6 1
1995-1996 Bayern Monaco Bayern Monaco Germania Bundesliga 21 3
1996-1997 Bordeaux Bordeaux Francia Ligue 1 35 16
1997-1998 Bordeaux Bordeaux Francia Ligue 1 20 9
1998 Guingamp Guingamp Francia Ligue 1 9 3
1999-2001 Saint-Pierroise Saint-Pierroise Francia Dilettanti 12 1
nov. 2001 Flag of None.svg Cap-Ferret Francia Dilettanti 22 4
2002-2003 Flag of None.svg Cap-Ferret Francia Dilettanti 10 7
2003-2004 Flag of None.svg Cap-Ferret Francia Dilettanti 7 5
2004 Flag of None.svg Cap-Ferret Francia Dilettanti 11 8
2008-2009 Flag of None.svg Facture Biganos 3 3
2010-2011 Flag of None.svg Cap-Ferret  ?  ?
2011-2012 Flag of None.svg Cap-Ferret  ?  ?

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Calciatori ‒ La raccolta completa Panini 1961-2012, Vol. 9 (1992-1993), Panini, 2 luglio 2012, p. 10.
  2. ^ Ufficiale: Papin torna a giocare Tuttomercatoweb.com

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 34654992 LCCN: n96025756