Carlos Aguilera Martín

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Carlos Aguilera
Dati biografici
Nome Juan Carlos Aguilera Martín
Nazionalità Spagna Spagna
Altezza 174 cm
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Difensore
Ritirato 2005
Carriera
Giovanili
Atletico Madrid Atlético Madrid
Squadre di club1
1987-1988 Atletico Madrid B Atlético Madrid B  ? (?)
1988-1993 Atletico Madrid Atlético Madrid 96 (7)
1993-1996 Tenerife Tenerife 88 (6)
1996-2005 Atletico Madrid Atlético Madrid 269 (22)
Nazionale
1989-1990
1997-1998
Spagna Spagna U-21
Spagna Spagna
5 (0)
7 (0)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Juan Carlos Aguilera Martín (Madrid, 22 maggio 1969) è un ex calciatore spagnolo, di ruolo difensore.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Cresciuto nelle giovanili dell'Atlético Madrid, esordì in prima squadra il 26 marzo 1988 contro lo Sporting Gijón, dopo aver trascorso la stagione precedente nelle file dell'Atlético Madrid B. Trascorse 5 stagioni con i colchoneros, con cui vinse due Coppe del Re (1991 e 1992), nel 1993 passò al CD Tenerife, restandovi per 3 anni e contribuendo alla qualificazione della squadra isolana in Coppa UEFA con il 5º posto ottenuto nella stagione 1995-1996.

Nel 1996 Aguilera fece ritorno all'Atlético Madrid, con cui giocò fino alla fine della sua carriera nel 2005, disputando anche due stagioni in Segunda División (a seguito della retrocessione avvenuta nella Liga 1999-2000) ed accettando una riduzione dello stipendio nella stagione 2003-2004[1].

Con la Nazionale di calcio spagnola, con cui ha esordito il 24 settembre 1997 nella partita di qualificazione al campionato del mondo 1998 contro la Slovacchia, ha collezionato 7 presenze ed ha partecipato al campionato del mondo 1998, disputando le partite della fase a gironi contro Paraguay e Bulgaria.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Aguilera stays loyal to Atlético, UEFA.com, 30-06-2003. URL consultato il 06-10-2009.
Atlético Madrid: 1990-1991, 1991-1992

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]