Giulia Poggi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Giulia Poggi (Cozzolino da nubile)
Universo Un posto al sole
Lingua orig. Italiano
1ª app. in 21 ottobre 1996, puntata 1
Interpretata da Marina Tagliaferri
Sesso Femmina
Luogo di nascita Napoli
Data di nascita 7 novembre 1956 (circa)
Professione
  • casalinga
  • assistente sociale
Affiliazione Famiglia Poggi

Giulia Cozzolino, meglio conosciuta come Giulia Poggi, è un personaggio della soap opera Un posto al sole. È stata presente dalla prima puntata, andata in onda su Raitre il 21 ottobre 1996 al 29 ottobre 2008, nella puntata 2663. Ritorna dalla puntata 3267 del 14 giugno 2011. È sempre stata interpretata da Marina Tagliaferri.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Giulia è la maggiore delle sorelle Cozzolino. Dotata di sensibilità e altruismo, dopo il tradimento del marito Giulia decide di smettere di fare la casalinga e di reciclarsi come assistente sociale. Il suo matrimonio altalenante con Renato segna tutta la sua storia, nel corso degli anni, pur vivendo momenti di serenità e complicità, i due si tradiscono ripetutamente, per poi separarsi definitivamente nel 2007.
Di base, Giulia è una donna donata agli altri, questo suo aspetto fuoriesce anche nel suo rapporto con i figli, la donna cerca sempre di mettere i suoi bisogni e i suoi desideri in secondo piano rispetto a quelli delle persone che ama. Nel corso della sua permanenza nella soap, Giulia ha tre storie d'amore molto più passionali e profonde rispetto a quella che divide con il marito Renato. Giulia è stata, per i primi dodici anni della soap, uno dei personaggi più rilevanti e di spessore, la sua uscita di scena segna la fine di un personaggio positivo e che, probabilmente, aveva ancora molto da offrire.
Forse anche a causa di ciò, dopo quasi tre anni di assenza, Giulia fa il suo ritorno ad Un posto al sole.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Scoperta il tradimento del marito con Claudia Costa (Giada Desideri), Giulia decide di lasciarlo e dopo breve tempo inizia una storia con Luca de Santis (Luigi Di Fiore) e inizia a lavorare insieme a Maria (Maria Basile) in un centro d'accoglienza per donne. La storia con Luca finisce dopo alcuni mesi, Giulia e Renato (Marzio Honorato) tornano insieme. Dopo aver scoperto di non poter avere più bimbi Giulia decide di tenere per sé un bambino che una donna aveva trovato in un parco. Giulia lo fa passare per suo figlio in comune, mentre alla gente dice di averlo in affidamento. Al bambino viene dato il nome di Valentino. La donna ha sempre desiderato un bimbo, Valentino per lei diventa la sua ragione di vita. Poco dopo Renato scopre il segreto della moglie e l'appoggia. Valentino è un Poggi a tutti gli effetti.

In seguito Giulia conosce Giusi Faiello (Carmela Pecoraro), una ragazza incinta che va a centro d'accoglienza per sapere se lei da minorenne può tenere il bimbo. Giulia si dà molto da fare per la ragazza, scopre che Giusi vive sola con due fratelli, la madre è morta, il padre fuggito. La Poggi decide di chiamare i servizi sociali, la famiglia viene divisa, Giulia però non si dà per vinta e riesce a rintracciare il padre dei ragazzi. La famiglia di Giusi si ricongiunge, il padre Graziano (Antonio Covatta) viene assunto alle imprese Palladini da Renato. Poco dopo l'uomo si rivela un violento e viene licenziato. Inoltre, credendo di esserne innamorato violenta Giulia. L'uomo verrà processato e grazie alla testimonianza di Giusi, condannato. La famiglia di Giusi è nuovamente divisa. Il dramma dello stupro è grande, dopo molto Giulia supera l'avvenuto, anche grazie a Renato e la figlia Angela (Claudia Ruffo) Giusi viene riunita alla sua famiglia grazie a Giulia.

Dopo il ritorno Sonia (Paola Rinaldi), la donna in breve tempo rivela a Giulia d'essere la vera madre di Valentino (in realtà il bambino si chiama Gianluca). Il bimbo torna con i suoi legittimi genitori, Giulia decide di fare domanda d'adozione insieme a Renato. Nel frattempo Angela ha una relazione con Maurizio che in breve, però, si accorgerà di essere più interessato a Giulia, tra i due nasce una relazione, Giulia si sente in colpa ma decide ugualmente di procedere. Renato scopre la relazione e lascia la moglie, che decide di andare a vivere con Maurizio, ma la relazione dura poco e Giulia lascia Maurizio che si dispera, il matrimonio di Giulia è in piena crisi. La domanda si adozione viene accettata, il bimbo ha otto anni e si chiama Niko (Luca Turco). Per un breve periodo Giulia e Renato fingono di andare d'amore e d'accordo per non perdere il piccolo albanese. Dopo molti problemi Niko si ambienta bene dai Poggi. Con la complicità di Rita (Adele Pandolfi) e Raffaele Patrizio Rispo), il rapporto tra i coniugi Poggi si sistema, i due rimangano insieme senza più tradimenti.

Durante l'estate 2000 sbuca però il padre del bimbo: Niko decide di tornare con lui. Ciò provoca la disperazione di Renato e Giulia ma il distacco dura poco: Niko, infatti, non contento della nuova famiglia del padre, torna a casa Poggi.

Dopo la morte di Rita Giulia soffre molto, la famiglia le è accanto.

In seguito Niko comincia a fare domande sul nonno, tanto da riuscire anche a contattarlo. Questo provoca l'ira di Renato che da sempre non ha un buon rapporto con il padre. Grazie alla determinazione di Niko, però, Costantino (Ivo Garrani) entra comunque nelle loro vite. Durante i problemi matrimoniali della figlia Angela tra Giulia e Renato nascono varie incomprensioni, che passano dopo alcuni screzi. Dopo molte crisi di identità Costantino decide di partire, Giulia e Renato superano bene l'accaduto, Niko non molto.

Un giorno, a Caffè Vulcano, Niko riconosce lo scafista che ha ucciso sua madre e suo fratello: Arben. Quest'ultimo rapisce Niko e Giulia. Sotto minaccia Giulia gli spara e per questo finisce in tribunale: risulterà poi legittima difesa.

Angela dopo essersi lasciata con Franco (Peppe Zarbo) ritorna a casa, Giulia e Renato l'accolgono contenti. Conoscono poi Bruno (Alessio Di Clemente), il nuovo ragazzo della figlia, anche se Franco non molla la presa con Angela, convinto a rivolerla con sé. Giulia, come sempre comprensiva, fa capire ad Angela chi ama tra i due e la figlia torna con Franco.

Nel 2004 nelle vite di Renato e Giulia entra Zanetti (Gianni Franco), un ricco industriale che s'innamorerà di Giulia.

Lei, pur comprendendo quanto le interessa Arturo, decide di non iniziare una relazione. I due comunque continuano a frequentarsi, a causa, anche, dell'insistenza di Zanetti. Niko scopre gli incontri tra lei e Arturo. Da quel giorno tra il ragazzino e la madre adottiva nascono non poche incomprensioni. Poco dopo anche Renato scopre che per un breve periodo Giulia e Arturo si sono frequentati. La coppia scoppia, Giulia disperata si trasferisce da Ornella (Marina Giulia Cavalli), Arturo si rifà vivo e tra i due nasce l'amore. Giulia e Renato sono a un passo dal divorzio. Durante la celebrazione del matrimonio di Angela e Franco Zanetti viene accoltellato. Viene incolpato Renato, che fugge. Giulia è al fianco dell'ex. Zanetti muore e Giulia è distrutta dal dolore. Anche grazie a Franco si scopre che Renato non è colpevole, che fa ritorno a casa.

Il riavvicinamento tra i Poggi sembra lontano. Renato si vede con la professoressa di Niko, ma l'amore per Giulia ha la meglio e i due ritornano ancora insieme. Le cose vanno molto bene, cambiano anche la cucina di casa loro. Angela, intanto, decide di lasciare l'università, grazie all'inventiva di Renato Giulia offre un lavoro alla figlia. Poi, per alcuni mesi, la figlia parte.

Giulia e Renato hanno i primi problemi con Niko e la sua prima ragazza: Giada (Alina). Niko è molto innamorato, il più delle volte Giulia lo appoggia, anche quando lui scappa per seguire Giada ai concerti, la ragazzina è una cantante. La coppia Poggi è molto affiatata, l'amicizia tra la signora e Ornella prosegue, Giulia l'aiuta molto a superare la crisi con Raffaele. Angela torna, Giulia è una delle poche persone a sapere del tradimento che la figlia a inflitto a Franco. La coppia Angela- Franco scoppia e la ragazza parte per l'Africa. Giulia e Renato soffrono per l'addio alla figlia. Niko, intanto, continua la storia con la cantante Giada, spesso il ragazzo è scontroso e cerca in ogni modo di vedere la sua fidanzata, creando molte incomprensioni con i genitori Giada è una strafottente e viziata, però sembra tenere molto a Niko. Verso aprile 2006 la ragazza lo lascia, Niko ne soffrirà molto, Giulia e Renato cercheranno di stargli vicino.

La famiglia Poggi continua la loro vita, Renato e Giulia sembrano aver trovato l'antica affinità, ma la fragilità di Chiara (Barbara Di Bartolo), la donna di Ferri (Riccardo Polizzy Carbonelli) spinge Renato ad aiutarla. Renato è spinto verso l'aiuto per lei, tanto da infatuarsene, Giulia nutre delle perplessità, fino a che comprende tutto e ne parla con il marito. Tra Chiara e Renato non ci sarà mai nulla di fisico, ma questo non basta per non far scoppiare la crisi nei coniugi Poggi. Renato se ne va di casa, Giulia è confusa e triste, mentre è in centro a Napoli subisce uno scippo e cade a terra, in coma. Si teme molto per la sua vita, la figlia Angela fa ritorno a casa. Giulia si risveglia, il peggio passa, se non che lei scopre dentro sé il bisogno di ritrovare se stessa e dopo averne parlato con la figlia, decide di partire con lei per l'Africa. I rapporti con Renato rimangono freddi, ma sono ancora marito e moglie.

Torna dal viaggio dopo diversi mesi, sembra cambiata e più profonda. Renato lascia la casa e va a vivere in albergo. I loro rapporti restano distanti ma c'è comunque qualcosa di indefinito che li unisce. Durante l'inverno 2007 Giulia ha occasione di vedere un suo ex compagno di classe di nome Giancarlo, Renato invece si lega ad Annalisa (Silvia Bilotti), una donna che fa l'agente immobiliare che lo aiuta a trovare una nuova casa. La storia tra Giulia e Giancarlo però non prosegue per lungo tempo, lui la usa per avere i suoi soldi, e quando lo riferisce a Giulia lei lo lascia. Renato le chiede il divorzio, Giulia si sente ancora innamorata di lui, ma accetta comunque la separazione.

Nel febbraio del 2008 per puro caso Giulia e Niko rincontrano Petrit (sempre Edmund Budina). L'uomo cerca di riavere un contatto con Niko, inizialmente il ragazzo è restio, diventa anche piuttosto instabile avvicinandosi a cattive compagnie e alla droga. Sarà il sostegno di Petrit e quello di Giulia a riportarlo nella retta via. Lo stare a stretto contatto con Giulia, ottenendo anche il lavoro di portiere grazie a lei, fa nascere una grande stima in Petrit per la donna, tanto da finire con l'innamorarsene. Visti i continui litigi, soprattutto per via di Niko, Giulia si ritrova a ricambiare l'affetto di Petrit e una sera ci fa l'amore. Il giorno successivo sembra pentirsene, per poi capire che l'amore che prova per Petrit è realtà e Giulia si lascia andare alla passione. Renato la scopre e le rivela tutto il suo disprezzo, svelando anche a Niko la tresca tra i due. Niko chiude ogni rapporto con la madre e il padre naturale. Giulia è disperata e lascia Petrit per amore di Niko. Con lentezza, e una dose di maturità, specie dopo un brutto incontro con Valeria (Benedetta Valanzano) e una rissa che Petrit seda, Niko si rende conto che l'amore di Giulia per Petrit è reale e dà il suo benestare al loro amore. Giulia assume anche Petrit alla sua fondazione Zanetti come traduttore. Petrit lascia il lavoro di portiere e i due sono a stretto contatto. La loro storia ora prosegue senza intoppi. Petrit più volte va in Albania in missione umanitaria, fino ad accettare la proposta di Giulia di trasferirsi lì. Giulia è consapevole che tra loro ora potrà esserci solo un rapporto a distanza. Grazie alle insistenze e alle rassicurazione di Niko e Renato, Giulia decide di trasferirsi a sua volta in Albania e di seguire Petrit.

La donna ritorna a Napoli dopo quasi tre anni, il 14 giugno 2011. Inizialmente Giulia si occupa soprattutto di Angela. Quest'ultima è alle ultime settimane di gravidanza e, ben presto, la renderà nonna. Il 5 luglio la piccola Bianca viene alla luce. Successivamente, dopo una breve permanenza a Bruxelles, Giulia si trasferisce definitivamente a Napoli. Durante un colloquio con Ornella, Giulia le rivela che la sua storia con Petrit è giunta al capolinea, l'ex signora Poggi è ora single e, per qualche tempo, va a vivere alla Terrazza con Angela e Franco. I rapporti tra la donna e Renato appaiono subito piuttosto distesi. I due hanno condiviso un lungo e importante passato e ciò li rende ancora molto complici. Questa complicità, a volte, infastidisce Adriana (Fiorenza Tessari), la nuova compagna di Renato.
Nonostante Giulia sembri provare ancora qualcosa per l'ex marito, Renato le preferisce la nuova compagna, Giulia, per diverso tempo, attraverso dei momenti di forte tristezza e malinconia, poi, grazie anche all'aiuto del suo lavoro di assistente sociale, le cose per lei si sistemano.

Nei primi mesi del 2012, con l'aiuto di Angela, apre un nuovo centro d'accoglienza, in uno dei quartieri più a rischio di Napoli. Durante quest'esperienza Giulia avrà modo di conoscere l'ex boss della camorra, nonché nonno del nipote acquisito Nunzio (Vincenzo Messina), Nunzio Vintariello. Con quest'ultimo Giulia instaura un rapporto profondo che porterà l'uomo alla redenzione.

La vita di Giulia scorre per diverso tempo senza scossoni, si occupa soprattutto al lavoro e ai figli e ai loro problemi. Negli ultimi giorni del 2013, durante le vacanze natalizie, vive una fugace relazione con attore famoso (la storia è presente nel film tv della soap, Un posto al sole coi fiocchi, Walter Diamanti (Enzo De Caro). Questo breve flirt di Giulia le ridona una nuova linfa, che la porta anche a dedicarsi alla scrittura di un romanzo che, per ora, la donna non intende pubblicare.

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione