Nina Soldano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Antonina "Nina" Soldano (Pisa, 26 marzo 1963) è un'attrice italiana.

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Di origine pugliese,[1] esordisce nel 1985 partecipando come concorrente al varietà Fantastico 6. Nel 1987 prende parte ad Indietro tutta di Renzo Arbore, dove interpreta Miss sud. Nel 1992 recita, insieme a Raimondo Vianello e Sandra Mondaini, in un episodio della sitcom Casa Vianello. Aveva però già raggiunto il successo tre anni prima, nel 1989, figurando tra i protagonisti di Disperatamente Giulia, insieme a Tahnee Welch e Fabio Testi. In seguito partecipa ancora a molte fiction, come nel 1997, quando prende parte al cast della serie In nome della famiglia, nel ruolo di Fulvia Carrara, e dal 1997 al 1999, quando recita nella fiction Incantesimo, con Paola Pitagora e Delia Boccardo, interpretando Luciana Galli.

In seguito recita in altre fiction come Professione fantasma, Non lasciamoci più, Casa famiglia, Un caso di coscienza e Il giudice Mastrangelo, e nella soap Ricominciare.

Raggiunge la massima popolarità nel 2003, anno dal quale veste i panni di Marina Giordano nella soap opera italiana più longeva e di maggior successo, Un posto al sole.

Nel 2006 è tra i protagonisti dello show televisivo Notti sul ghiaccio con Milly Carlucci.

Grazie alla sua carriera riceve, nel 2013, dall'Associazione Culturale Italiana di New York, un premio come attrice italiana più popolare all'estero. Inoltre, è stata ospite d'onore nel 2012, 2013 e 2015 al Festival della Canzone Italiana di New York.

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Esordisce nel 1988 partecipando a due pellicole di successo, La notte degli squali di Tonino Ricci, e Delitti e profumi di Vittorio De Sisti.

Dopo aver fatto parte tre anni dopo del cast di Paprika di Tinto Brass, recita da protagonista nella pellicola Fatalità di Nini Grassia, al fianco di Nino D'Angelo.

La sua carriera cinematografica prosegue fino al 2000 - anno di Ponte Milvio -, costituita, tra gli altri, dai film Bonus Malus, Io e il re e Fatal Frames - Fotogrammi mortali.

Nel 2011 è protagonista, insieme a Philippe Leroy e Patrizio Rispo del film Vorrei averti qui, che tratta importanti tematiche adolescenziali.

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

La sua lunga militanza nel cast di Un posto al sole le ha permesso di conquistare numerosi riconoscimenti, tra i quali:

  • 2005 - Premio Saint-Vincent fiction
    • Miglior Soap Opera a Un posto al Sole
  • 2007 - Roma Fiction Festival
    • Miglior Soap Opera a Un posto al Sole
  • 2011 - Premio Ad Haustum Doctrinarum 2011
    • Miglior attrice di fiction
  • 2011 - Premio Fabulae Atellanae
    • Miglior attrice protagonista di Soap Opera
  • 2012 - Premio European Fanday 2012
    • Miglior Soap europea a Un posto al Sole
  • 2012 - Premio Malafemmena 2012
  • Miglior attrice a Un posto al Sole
  • 2012 - Donna Awards 2012
    • Miglior attrice protagonista per la Soap Un posto al sole
  • 2012 - Premio Margutta 2012
    • Miglior attrice protagonista di fiction
  • 2015 - Premio Dietro Alla Lavagna 2015
  • Miglior attrice protagonista di fiction
  • 2015 - Donna Dell'Anno a New York
    • Attrice italiana più popolare all'estero
  • 2016 - Premio Malafemmina 2016
  • Miglior attrice protagonista per la Soap Un posto al sole

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Programmi televisivi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità SBN: IT\ICCU\TO0V\595169