Walter Nudo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Walter Nudo in una scena del film Quello che le ragazze non dicono, 2000

Walter Nudo (Montréal, 2 giugno 1970) è un attore, ex pugile, ex karateka e pilota automobilistico italiano con cittadinanza canadese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

All'età di otto anni si trasferisce con la famiglia dal Canada in Italia (terra natia dei genitori)[1].

Nel 1989, dopo essersi diplomato come perito chimico, si trasferisce a vivere in America dove con piccoli lavori saltuari si mantiene agli studi di recitazione all'Acting Class di Los Angeles; per guadagnarsi da vivere lavora come lavapiatti, pizzaiolo, buttafuori e spogliarellista.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Recitazione e televisione[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1994, tornato in Italia, studia presso la scuola di recitazione Duse con Francesca De Sapio a Roma. Inizia la carriera di attore nel 1995, apparendo nel film Ragazzi della notte di Jerry Calà, a cui fa seguito un ruolo in Fantozzi - Il ritorno di Neri Parenti. Nel 1997 conduce il programma televisivo Colpo di fulmine con Alessia Marcuzzi. Nel 1998 debutta come attore televisivo nella celebre soap opera statunitense Beautiful. Nel 2003 è stato il vincitore della prima edizione del reality L'isola dei famosi con l'87% di preferenze. Sempre nel 2003 recita nella soap opera italiana Un Posto Al Sole, per poi ottenere successivamente dei ruoli da protagonista in altre due note e durature fiction italiane: Incantesimo e Carabinieri.

Nel 2009 ritorna negli USA e recita nel film Hopeful Notes di Valerio Zanoli[2] dove interpreta, recitando in inglese, il ruolo dell'ingegnere Alex. Per questa interpretazione è premiato al Festival ICFF di Toronto[3] nel giugno 2013. Nel 2011 esce il suo libro Ho alzato lo sguardo, nel quale racconta la sua vita e il suo rapporto con Dio. Nel 2015 è concorrente del programma Tale e quale show, condotto da Carlo Conti su Rai 1. Nel 2015 ha girato una serie televisiva in America, AGENT X, con Sharon Stone come protagonista.

Nel 2018 vince la terza edizione del Grande Fratello VIP, condotto da Ilary Blasi su Canale 5, con il 56% delle preferenze, battendo in finale lo chef Andrea Mainardi[4] e diventando così l'unico concorrente italiano ad aver effettuato la storica "doppietta" Isola dei Famosi - Grande Fratello.[5] Sempre nel 2018 ritorna al cinema, interpretando un ruolo nel film Ulysses: A Dark Odissey.

Sport[modifica | modifica wikitesto]

In Italia all'età di tredici anni si iscrive ad una scuola di Karate Shotokan, di cui divenne cintura nera a diciassette anni; nello stesso anno vince il campionato italiano di Kumite categoria 75 kg.[1] Dopo la vittoria del campionato junores di Kumite studia Tang Soo Do a Los Angeles in una delle palestre di Chuck Norris.[6]

Nel 1996 debutta nel pugilato, facendo il suo primo incontro nella categoria dilettanti come peso massimo. In quattro anni disputa 10 combattimenti: 7 vinti 1 pareggiato 2 persi. Nel 1998 lo storico boxer promoter Spagnoli della coppia Spagnoli e Sabatini, gli propone di diventare professionista, ma Nudo rifiuta.[1]

Nel 2009 partecipa come pilota automobilistico al Campionato Italiano Turismo Endurance cat. 3.0 D. su BMW in squadra con Gianni Giudici. Dopo aver vinto il campionato a quattro gare dalla fine della stagione passa al Campionato Superstars.[7]

Ha partecipato alla Maratona di New York e alla Maratona di Milano.[1]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

È stato fidanzato dal 1994 al 2002 con la ballerina Tatiana Tassara, dalla quale ha avuto due figli.

Dal 2004 al 2008 ha avuto una relazione con Samuela Sardo, compagna di set in Incantesimo[8].

Nel 2009 si è sposato a Las Vegas, tramite rito civile, con Céline Mambour, una stilista francese.

Nell'aprile 2019 ha subito un intervento al cuore che gli ha salvato la vita; il 23 giugno successivo ha annunciato il ritiro dalla televisione italiana per motivi di salute. È tifoso della Sampdoria.[9]

È credente in Dio e pratica la meditazione trascendentale; tra le figure religiose che ammira ci sono santa Teresa di Calcutta, Natuzza Evolo e san Giovanni Paolo II.[10]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Programmi televisivi[modifica | modifica wikitesto]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e Chi è Walter Nudo: storia e carriera del vincitore del Grande Fratello Vip, su viagginews.com.
  2. ^ (EN) Hopeful Notes (2010), su Internet Movie Database, IMDb.com.
  3. ^ ICFF Awards
  4. ^ Walter Nudo vince la terza edizione del Grande Fratello VIP: storica doppietta
  5. ^ Grande Fratello Vip, vince Walter Nudo: storica doppietta per lui.
  6. ^ Walter Nudo: "Ero dislessico, mi bullizzavano", su ilgiornale.it.
  7. ^ L’attore Walter Nudo oggi in pista al Mugello, su motorsport.motorionline.com.
  8. ^ Tgcom - Articolo Tgcom, su tgcom24.mediaset.it. URL consultato il 14 novembre 2016 (archiviato dall'url originale il 14 novembre 2016).
  9. ^ Walter Nudo annuncia ritiro dalla tv, su ansa.it, 23 giugno 2019.
  10. ^ Lucio Giordano, Dio mi ha strappato a una vita dissoluta facendomi ammalare, in Dipiù, n. 31, 6 agosto 2021, pp. 98-101.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN170954065 · ISNI (EN0000 0001 1994 0906 · SBN UBOV385963 · LCCN (ENno2011068192 · GND (DE1075151864 · WorldCat Identities (ENlccn-no2011068192