Jonathan Kashanian

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Yehonatan Kashanian, noto come Jonathan (Ramat Gan, 15 gennaio 1981) è un personaggio televisivo israeliano naturalizzato italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Vero nome Yehonatan[1], nasce a Ramat Gan, cittadina del Gush Dan, in Israele, figlio di genitori ebrei iraniani (e nipote di nonni uzbeki[1]), emigrati a Milano quando lui era piccolo (3 anni[1]). Per mantenersi impartisce lezioni private e fa il calligrafo (ricopia a mano inviti per negozi importanti). Nei primi anni 2000 sceglie la strada della moda: dopo il diploma di stilista, lavora tra sfilate e showroom.[1]

Nel 2004, su Canale 5, partecipa alla quinta edizione del Grande Fratello e vince il reality show con il 38% dei voti[2]. Nel 2005 è nella giuria del programma Sei un mito - Questa notte è per te su Canale 5.

Per tre edizioni (2005-08) è conduttore e autore di Modeland, format sulla moda di All Music. Dal 2006 al 2007 è inviato de La vita in diretta e di Festa italiana su Rai 1 e di Mezzogiorno in famiglia su Rai 2. Dal 2006 al 2016 è a Verissimo, dapprima ospite fisso, poi inviato, opinionista, esperto di moda, stilista e makeover designer[1]; nell'ultima stagione a cui prende parte (2015-16) viene inviato in Italia e nel mondo per visitare i set cinematografici e di fiction.[3]

Nel 2007 prende parte al film di Carlo Vanzina 2061 - Un anno eccezionale. Passa a LA7 come opinionista di Markette - Tutto fa brodo in TV, talk show di Piero Chiambretti, che segue nel 2009 su Italia 1 con il nuovo programma Chiambretti Night, accompagnando al pianoforte gli intermezzi musicali nel corso della prima edizione;[4] mentre nella seconda ricopre il ruolo di "inviato all'estero". Nel 2010 ha partecipato ad un cameo nel film A Natale mi sposo per la regia di Paolo Costella.

Nel 2018 partecipa come concorrente alla tredicesima edizione dell’Isola dei famosi condotto da Alessia Marcuzzi e in onda su Canale 5, classificandosi quinto.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e Jonathan Kashanian, su Jonathan-kashanian.over-blog.com. URL consultato il 31 ottobre 2015.
  2. ^ Grande fratello, ha vinto Jonathan, "Corriere della Sera" del 3 dicembre 2004, su archiviostorico.corriere.it. URL consultato il 01-10-2009.
  3. ^ Francesco Canino, Verissimo: torna il talk show di Silvia Toffanin, Take That primi ospiti, su Panorama.it, 8 giugno 2015. URL consultato il 31 ottobre 2015.
  4. ^ Dal sito Chiambretti Night, su Archive.org. URL consultato il 31 ottobre 2015 (archiviato dall'url originale il 2 febbraio 2014).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]