Milena Miconi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Milena Miconi
Milena Miconi - Grotta dei Desideri 2017.JPG
Altezza178 cm
Misure90-60-90
Occhiverdi
CapelliCastani

Milena Miconi (Roma, 15 dicembre 1971) è un'attrice, personaggio televisivo ed ex modella italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver studiato recitazione, nei primi anni novanta inizia la sua carriera come attrice di fotoromanzi e come modella. È testimonial dell'organizzazione Parent Project.[1]

Esordisce in teatro con lo spettacolo con Atti Unici di Neil Simon, diretta da Antonio Serrano, poi nel 1985 recita in Se ne cadette o' Teatro per la regia di Bruno Colella e nel 1993 ne La voglia matta di Attilio Corsini. Nel 1997 fa il suo esordio sul grande schermo e partecipa a due film: Finalmente soli, diretto da Umberto Marino, in una parte minore, e Fuochi d'artificio, per la regia di Leonardo Pieraccioni nel ruolo di Virginia. È poi la volta della televisione, con la partecipazione a una puntata de Un posto al sole , nel ruolo di una ladra d'auto. Segue nel 1998 la serie televisiva S.P.Q.R., diretta da Claudio Risi e Anni '50, per la regia di Carlo Vanzina nel ruolo di Nadia. Ritorna in teatro con Il giorno della civetta di Fabrizio Catalano, recita nella commedia I tre moschettieri, per la regia di Pino Ammendola e Nicola Pistoia e debutta al Salone Margherita di Roma con lo spettacolo di Castellacci & Pingitore dal titolo Bufffoni e Piacioni.

Poi è ancora in televisione, tra il 1999 ed il 2000 con la partecipazione all'episodio di Don Matteo intitolato Il fuoco della passione diretto da Enrico Oldoini; poi all'episodio di Tequila & Bonetti intitolato Crimini d'estate, nel ruolo di Luisa; quindi viene chiamata da Pier Francesco Pingitore allo spettacolo La casa delle beffe, nel ruolo di Paola/Rossana e debutta su Canale 5 con il Bagaglino come "primadonna" nel varietà BuFFFoni con Pippo Franco, Leo Gullotta e Oreste Lionello. Chiude l'anno 2000 in teatro a dicembre con lo spettacolo di Castellacci & Pingitore Burini e Cocottes con Oreste Lionello, Martufello e Manlio Dovì, in scena sempre al Salone Margherita di Roma.

Partecipa - quindi - al varietà, tra teatro e tv, come "primadonna" di Saloon in onda su Canale 5 con il Bagaglino e Attenti al buffone per la regia di Bruno Colella. È poi impegnata ancora in televisione da Sanremo per il programma del 40º Premio Regia Televisiva, che conduce insieme a Daniele Piombi e nella trasmissione Donne & Viaggi su Rete 4. Recita quindi nelle serie Carabinieri 2-3, per la regia di Raffaele Mertes nel ruolo del magistrato Claudia Morresi e interpreta il sindaco di Gubbio, Laura Respighi, nella quarta stagione di Don Matteo con Terence Hill, Nino Frassica e Flavio Insinna trasmesse da Rai 1.

Nel 2005 partecipa a tre fiction televisive: Edda, regia di Giorgio Capitani nel ruolo di Nora Pessine; San Pietro, regia di Giulio Base, nel ruolo di Maddalena e Una famiglia in giallo, regia di Alberto Simone, nel ruolo del vicequestore Emma Caponero. Ritorna poi nella serie televisiva Don Matteo 5, regia di Giulio Base, Carmine Elia, Elisabetta Marchetti, nello stesso ruolo del passato. Nel 2007 in teatro recita accanto a Enrico Beruschi nel musical Gli uomini preferiscono le bionde. Appare ancora in televisione in Gente di mare 2, per la regia di Giorgio Serafini (partecipa all'episodio intitolato Una vita da salvare), poi in Vita da paparazzo, regia di Pier Francesco Pingitore nel ruolo di Giovanna ed in Terapia d'urgenza, regia di Carmine Elia, Lucio Gaudino e Gianpaolo Tescari, nel ruolo della dottoressa Laura Costa.

Si dedica ancora al cinema e partecipa al film Il sottile fascino del peccato, per la regia di Franco Salvia, nel ruolo di Rachele, direttrice d'albergo, ed al corto Divino di Giovanni Bufalini nel ruolo di Donna. La carriera prosegue in televisione con Il delitto di Via Poma, regia di Roberto Faenza, nel ruolo di una giornalista, Sarò sempre tuo padre, regia di Lodovico Gasparini nel ruolo di Carlotta, Miss Wolf and the Lamb, regia di Roberto Leoni, La vita che corre, regia di Fabrizio Costa nel ruolo di Elena e Rex (nella quarta stagione partecipa all'episodio Gioco sottobanco, nel ruolo di Lisa Mantovani).[2];[3]

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

Varietà[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Altre esperienze[modifica | modifica wikitesto]

Pubblicità[modifica | modifica wikitesto]

  • Star - testimonial;
  • Pesto alla genovese Barilla - testimonial

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Milena Miconi sposa Mauro Graiani, dopo due figlie e tanti anni d’amore, in oggi.it, 22 gennaio 2014. URL consultato il 2 agosto 2017.
  2. ^ Milena Miconi: «Milano è la mia vita: città delle scelte importanti per carriera e famiglia», in quotidiano.net, 4 gennaio 2015. URL consultato il 2 agosto 2017.
  3. ^ Milena Miconi, Ieri è un altro giorno... al mare, in kikapress.com, 18 agosto 2015. URL consultato il 2 agosto 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]