Jonis Bascir

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Jonis Bascir

Jonis Bascir, nome d'arte di Jonis Muheddin Hagi Bascir (Roma, 17 settembre 1960), è un attore, compositore e musicista italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Attore di teatro, cinema e televisione, diviene noto presso il grande pubblico grazie al ruolo di Jonis, interpretato dalla prima alla quinta stagione di Un medico in famiglia.

Di padre somalo e di madre italiana, tra i 6 e i 10 anni vive in Somalia. Nipote di Haji Bashir Ismail Yusuf, primo presidente della Assemblea Nazionale Somala.

Consegue la laurea in Scienze Umanistiche indirizzo Cinema presso l'Università di Roma La Sapienza con una tesi sul rapporto tra cinema e musica.

Prende una seconda laurea in Composizione Jazz con 110 e Lode presso il Conservatorio di musica "Santa Cecilia" di Roma.

Studia recitazione con Dominique De Fazio, con Michael Margotta presso l'Actor's Center di Roma, con Riccardo de Torrebruna presso Studio Itaka International Stage Art di Roma, con Marco Carniti (stage sull'Othello).

Studia canto con Edda Dell'Orso, Elizabeth Aubry, il M°Luigi Rumbo, Fabrizia Barresi, il M°Guido Guarnera.

Studia chitarra con Massimo Ruocco presso il Saint Louis College of Music di Roma, con Eddy Palermo e con Stefano Micarelli.

Studia pianoforte con Alessandro Guiss.

Studia danza con Stefano Sellati, Marco Ierva, Wendell Wells.

È stato il presidente della squadra di calcio ItalianAttori e il vicepresidente dell'associazione culturale Under, che promuove i giovani scrittori attraverso il premio letterario Under30

Ha lavorato in radio come conduttore dei programmi radiofonici Tempi Moderni (2006) e L'agente segreto (2007) per Radio Città Futura

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Musica[modifica | modifica wikitesto]

Cortometraggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Le 5 forze di Porter, regia di Massimo Cappelli (1996)
  • Il tuo paradiso, regia di Riccardo Acerbi (1997)
  • Toilette, regia di Massimo Cappelli (1999)
  • Il sinfamolle, regia di Massimo Cappelli (2001)
  • Amalia, regia di Biagio Fersini (2012)
  • 50%, regia di Marco Petriaggi (2017)
  • Affiliazione, regia di Gianluca Blumetti (2018)
  • Indovina chi ti porto per cena, regia di Amin Nour (2018)
  • Tulipe, regia di Andrea Di Cicco (2018)

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Web series[modifica | modifica wikitesto]

Videoclip[modifica | modifica wikitesto]

Teatrografia[modifica | modifica wikitesto]

Trasmissioni TV[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Premio Maratea 2014 - Miglior monologo sociale per il teatro per Beige - L'importanza di essere diverso

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]