Jonis Bascir

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Jonis Bascir

Jonis Bascir, nome d'arte di Jonis Muheddin Hagi Bascir (Roma, 17 settembre 1960), è un attore, compositore e musicista italiano, famoso per il personaggio di Jonis nella serie televisiva Un medico in famiglia.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Di padre somalo e di madre italiana, tra i 6 e i 10 anni vive in Somalia. Nipote di Haji Bashir Ismail Yusuf, primo presidente della Assemblea Nazionale Somala, studia recitazione, musica e danza; si laurea in Scienze Umanistiche indirizzo cinema, con una tesi sul rapporto tra cinema e musica presso l'Università di Roma La Sapienza. È stato il presidente della squadra di calcio ItalianAttori e il vicepresidente dell'associazione culturale Under, che promuove i giovani scrittori attraverso il premio letterario Under30.

Ha prestato la sua immagine per la pubblicità del Caffè Kosé; ha lavorato in radio come conduttore dei programmi radiofonici Tempi Moderni (2006) e L'agente segreto (2007) per Radio Città Futura. Partecipa a vari programmi televisivi: Stracult, Base Luna, Subbuglio e molti altri.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Cortometraggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Le 5 forze di Porter, regia di Massimo Cappelli (1996)
  • Il tuo paradiso, regia di Riccardo Acerbi (1997)
  • Toilette, regia di Massimo Cappelli (1999)
  • Il sinfamolle, regia di Massimo Cappelli (2001)
  • Amalia, regia di Biagio Fersini (2012)
  • 50%, regia di Marco Petriaggi (2017)
  • Affiliazione, regia di Gianluca Blumetti (2018)
  • Indovina chi ti porto per cena, regia di Amin Nour (2018)
  • Tulipe, regia di Andrea Di Cicco (2018)

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Videoclip[modifica | modifica wikitesto]

Teatrografia[modifica | modifica wikitesto]

Trasmissioni TV[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Premio Maratea 2014 - Miglior monologo sociale per il teatro per Beige - L'importanza di essere diverso

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]