Sabrina Paravicini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sabrina Paravicini alla presentazione del suo libro La camera blu

Sabrina Paravicini (Morbegno, 30 giugno 1970) è un'attrice, regista, scrittrice e sceneggiatrice italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Sabrina Paravicini è la secondogenita di quattro figli ed esordisce nel 1993 con il film Stefano Quantestorie, diretto da Maurizio Nichetti.

Dal 1998 al 2004 ha partecipato alla serie televisiva Un medico in famiglia nel ruolo di Jessica, uno dei personaggi principali dalla prima alla quarta stagione.

In seguito ha ricoperto il ruolo di Luisa Mari nelle due stagioni della miniserie televisiva Amanti e segreti (2004-2005), entrambe dirette da Gianni Lepre.

Oltre al lavoro di attrice, svolge quello di scrittrice, sceneggiatrice e regista. Ha scritto la sceneggiatura e curato la regia di alcuni cortometraggi e nel 2004 del film Comunque mia, di cui è stata anche interprete e produttrice. Nel 2017 dirige Be Kind - Un viaggio gentile all'interno della diversità, un documentario sulla diversità in cui suo figlio intervista i personaggi del film.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Sabrina Paravicini ha un figlio affetto dalla sindrome di Asperger, Nino, che a soli 12 anni ha co-diretto il film Be Kind insieme alla madre.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attrice[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiatrice[modifica | modifica wikitesto]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Romanzi[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN73486925 · ISNI (EN0000 0000 6162 8783 · SBN VIAV098623 · LCCN (ENno99033537 · GND (DE1033366641 · WorldCat Identities (ENlccn-no99033537