Marco Bonini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Marco Bonini (Roma, 20 agosto 1972) è un attore, sceneggiatore e scrittore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Inizia studiando danza classica e moderna ma, nel 1991 inizia a studiare recitazione. Frequenta, per un breve periodo, l'Accademia nazionale d'arte drammatica, successivamente il Centro sperimentale di cinematografia, conseguendo nel frattempo alla Sapienza - Università di Roma la laurea in Filosofia.

Alterna il lavoro in teatro, dove debutta come attore, a quello in televisione, dove è protagonista di numerose fiction, e al cinema, prima come attore e dal 2000 come produttore e sceneggiatore.

Nel 2005 elabora, insieme ad Eros Puglielli ed altri, il manifesto "The Coproducers", secondo il quale: "tutti i partecipanti sono proprietari di una quota dei diritti di sfruttamento economico del film". Nel 2007 prende parte al film Billo - Il grand Dakhaar, di cui è interprete, sceneggiatore e produttore.

Nel 2019 Longanesi pubblica il suo primo romanzo "Se ami qualcuno dillo", una storia familiare incentrata sul rapporto padri-figli e sulla critica ai sessismi.[1] Nell’estate del 2020, debutta come co-autore degli spettacoli La bimba col megafono,[2] interpretato da Anna Foglietta e Lo zingaro[3] interpretato da Marco Bocci. L’anno seguente, dopo aver preso parte alla serie Cuori, torna al cinema con Lasciarsi un giorno a Roma, film per il quale è interprete e sceneggiatore insieme ad Edoardo Leo.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Cortometraggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Il pranzo onirico, regia di Eros Puglielli (1997)
  • L'acqua e la pazienza, regia di Edoardo Leo (2011)
  • Expired, regia di Marco Bonini (2011)

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN170268204 · ISNI (EN0000 0001 1911 0611 · SBN TO0V517393 · BNF (FRcb16502576z (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no2011080950