Il paradiso delle signore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Il paradiso delle signore
Ilparadisodellesignore3.png
immagine tratta dalla sigla della terza stagione
PaeseItalia
Anno2015 – in produzione
Formatoserial TV
Generein costume, soap opera
Stagioni3
Puntate220 (al 17 maggio 2019)
Durata50 min (st. 1-2)
40 min (st. 3-in corso)
Lingua originaleitaliano
Rapporto16:9
Crediti
RegiaMonica Vullo, Isabella Leoni, Marco Maccaferri, Riccardo Mosca, Francesco Pavolini
Interpreti e personaggi
ProduttoreGiannandrea Pecorelli
Casa di produzioneAurora TV, Rai Fiction
Prima visione
Dall'8 dicembre 2015
Alin corso
Rete televisivaRai 1

Il paradiso delle signore è una serie televisiva diretta da Monica Vullo trasmessa in prima serata su Rai 1 dall'8 dicembre 2015 al 7 novembre 2017.

A partire dalla terza stagione, in onda dal 10 settembre 2018, la serie va in onda nel nuovo formato di soap opera quotidiana, trasmessa sempre su Rai 1 nella fascia pomeridiana dal lunedì al venerdì, con la regia di Isabella Leoni, Marco Maccaferri, Riccardo Mosca e Francesco Pavolini, e con un cast quasi del tutto rinnovato (degli attori della versione di prima serata rimangono solamente Alessandro Tersigni ed Alice Torriani).[1]

È vagamente ispirata al romanzo Al paradiso delle signore di Émile Zola, ma è ambientata a Milano tra gli anni cinquanta e sessanta.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Prima stagione[modifica | modifica wikitesto]

1956, Castelbuono. La giovane Teresa Iorio lascia il suo paese d'origine e il fidanzato impostole dal padre e si trasferisce a Milano per lavorare nel negozio di abbigliamento dello zio Vincenzo. Appena arrivata, lo zio viene però arrestato con l'accusa di aver incendiato il furgone del magazzino concorrente "Il paradiso delle signore", di proprietà del giovane e spregiudicato imprenditore Pietro Mori. Teresa, dopo uno scontro con Mori, tenta di farsi assumere da lui come commessa e, dopo un iniziale rifiuto da parte della responsabile Clara Mantovani, riesce nell'intento grazie all'aiuto del pubblicitario del magazzino, Vittorio Conti. Il gruppo in cui lavora Teresa è chiamato "Le Veneri" per la giovinezza e l'avvenenza delle commesse. Teresa si dimostra capace nel suo lavoro e diviene ben presto benvoluta da tutti e si innamora del proprietario, Pietro Mori. Questi, pur ricambiando i sentimenti della ragazza, per motivi di interesse preferisce sposare Andreina Mandelli, figlia di un ricco banchiere il quale nutre sentimenti di vendetta contro Mori che gli ha ucciso il fratello durante la guerra.

Seconda stagione[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver lasciato Andreina, Pietro Mori si dedica finalmente alla sua relazione con Teresa Iorio finché dagli Stati Uniti non torna improvvisamente Rose Anderson, la sua prima moglie, che acquista una quota del magazzino diventandone socia. Vittorio Conti, messosi in proprio, assume nel proprio studio Andreina Mandelli, di cui è innamorato. Il padre di Andreina intanto tenta in tutti i modi di gettare discredito su Pietro Mori e sulla sua attività.

Teresa scopre con sollievo che Rose è tornata esclusivamente per motivi di affari e non per riconquistare l'ex-marito, essendosi anzi felicemente risposata. Pietro chiede a Teresa di sposarlo; la ragazza accetta ma confida la cosa solo all'amica e collega Silvana, pregandola di non divulgare la notiza alle altre commesse per evitare sospetti di favoritismo.

Rose, intanto, informa la stampa che Bruno Jacobi, socio di Mori nella gestione del "Paradiso", è in realtà un mafioso, lasciando intendere che la sua posizione è dovuta a uno scambio di favori per la sua testimonianza a favore di Mori nel processo per l'omicidio del fratello del banchiere Mandelli. Mori a sua volta scopre che Jacobi usa il suo magazzino come copertura per il traffico di droga e decide quindi di denunciarlo alla polizia, costringendolo alla fuga e alla latitanza. Di fronte alle difficoltà economiche, Mori chiede un prestito all'usuraio Izzo il quale, vista l'insolvenza di Pietro, fa sequestrare Teresa; per poter pagare il riscatto, Mori è costretto a vendere il magazzino proprio ad Andreina.

Durante i festeggiamenti dell'ultimo dell'anno nella sede del "Paradiso", si presenta Jacobi, ricercato e in fuga. Assetato di vendetta, dopo aver assassinato Rose, Jacobi spara a Teresa ma Pietro le fa da scudo, venendo colpito a morte.

Terza stagione[modifica | modifica wikitesto]

1959. Due anni dopo la morte di Pietro Mori, Vittorio Conti, il suo migliore amico, sogna di riaprire Il paradiso delle signore, chiuso dalla notte dell'assassinio. Per portare a termine il suo progetto, però, avrà bisogno di un prestito e ciò lo porterà ad allearsi con i Guarnieri, una ricca famiglia milanese, la cui generosità ha secondi fini. I Guarnieri infatti metteranno una serie di ostacoli a Vittorio, che trova però un insperato aiuto in Marta, la figlia minore di Umberto Guarnieri. Nello scontro tra Vittorio e Umberto si inserisce un terzo uomo, Luca Spinelli, animato da spirito di rivalsa contro Umberto che si è impossessato dei beni della sua famiglia.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Prima visione
Prima stagione 20 2015-2016
Seconda stagione 20 2017
Terza stagione 180 2018-2019

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

Protagonisti[modifica | modifica wikitesto]

  • Teresa Iorio (st. 1-2), interpretata da Giusy Buscemi.
    È una donna determinata e coraggiosa, pronta a sfidare anche la realtà antiquata fatta di rigidi schemi, pur di acquistare indipendenza. Diventa un punto di riferimento per "Il paradiso delle signore", seppur conquistando l'invidia delle donne e l'ammirazione degli uomini. Cede al fascino del suo misterioso capo, il signor Mori, costringendosi alla sofferenza e al dolore per un amore impossibile. Lascia Milano dopo la morte di Mori.
  • Pietro Mori (st. 1-2), interpretato da Giuseppe Zeno.
    È l'affascinante proprietario dal nobile carattere de "Il paradiso delle signore". Tiene molto ai suoi dipendenti, in particolare a Teresa della quale s'innamora. Conserva nel cuore la triste e allo stesso tempo fortunata esperienza in America, che ha fatto di lui un imprenditore visionario desideroso d'investire sull'Italia del dopoguerra con il suo unico grande amore, "Il paradiso delle signore". Viene ucciso da Jacobi per vendetta.
  • Vittorio Conti (st. 1-in corso), interpretato da Alessandro Tersigni.
    È un ambizioso consulente pubblicitario del magazzino ed amico di vecchia data di Mori, con il quale ha eretto le mura del negozio. Frustrato da una carriera che non sembra correre secondo le aspettative, si rifugia nella conquista spassionata di donne: tutte cadono ai suoi piedi, tranne Teresa, per la quale maturerà un intenso rapporto di gelosia nei confronti di Pietro Mori, il suo primo rivale e che lo porterà ad affrontare delle scelte che non sempre risulteranno vantaggiose per l'immagine dell'azienda. Dopo la morte di Pietro diventa il proprietario de "Il paradiso delle signore".
  • Andreina Mandelli (st. 1-in corso), interpretata da Alice Torriani.
    Andreina gode di un tenore da principessa ed è promessa in matrimonio al braccio destro del padre, fino a quando, rimasta preda dell'irresistibile fascino del signor Mori, decide di ribellarsi agli ordini del padre e d'inseguire le sue passioni. Dopo un litigio con Mori gli spara e è quindi obbligata a trasferirsi in America. Nella seconda stagione, al ritorno a Milano acquisisce le redini della banca in seguito alla morte del padre e salva il paradiso delle signore e Pietro Mori comprandolo. Nella terza stagione è latitante per complicità alla madre Marisa, presunta mandante all'omicidio di Pietro Mori, ucciso invece da Bruno Jacobi.
  • Marta Guarnieri (st. 3-in corso), interpretata da Gloria Radulescu.
    È una giovane ereditiera milanese con un talento eccezionale che trova spazio al Paradiso. È in perenne conflitto con il padre Umberto, di cui non sopporta l’atteggiamento normativo e le imposizioni che giudica “vecchio stampo”. Si innamora di Vittorio Conti, con cui collabora. Alla fine della 3ª stagione, Vittorio chiede a Marta di sposarlo.

Le Veneri[modifica | modifica wikitesto]

  • Lucia Gritti (st. 1-2), interpretata da Lorena Cacciatore.
    Dall'aspetto ispirato a Marilyn Monroe, Lucia è una commessa che riesce a soddisfare i desideri dei clienti e a diventare ben presto la pupilla della signorina Mantovani. Sposa un panettiere milanese contro il volere della famiglia e andando incontro a serie difficoltà economiche. Il suo status, in un'Italia che non gode ancora di emancipazione femminile, è però costretto a rimanere nel segreto e a divenire una possibile arma di ricatto se rivelato ad orecchie nemiche.
  • Anna Imbriani (st. 1-2), interpretata da Giulia Vecchio.
    Proveniente da un piccolo paesino, è un'amante della dolce vita milanese e lavora al grande magazzino con l'unico scopo di trovare un buon partito da sposare. Ha una storia con un ingegnere impegnato nella costruzione dell'Autostrada del Sole, ma dopo esserne rimasta incinta, scopre che era già sposato. Nella seconda stagione, dovendo mantenersi da sola, lavora come assistente del ragionier Galli.
  • Silvana Maffeis (st. 1-2), interpretata da Silvia Mazzieri.
    È una commessa che sogna di diventare un'attrice. La sua attrice preferita è Audrey Hepburn, di cui conosce perfettamente tutti i ruoli interpretati e tutte le battute, e che non può evitare di nominare in ogni dibattito che si presenti.
  • Letizia Toscano (st. 2), interpretata da Sara Cardinaletti.
  • Ines Rossetti (st. 2), interpretata da Margherita Tiesi.
  • Federica Santini (st. 2), interpretata da Giorgia Masseroni.
  • Concetta “Tina” Amato (st. 3), interpretata da Neva Leoni.
  • Nicoletta Cattaneo (st. 3-in corso), interpretata da Federica Girardello.
  • Roberta Pellegrino (st. 3-in corso), interpretata da Federica De Benedittis.
  • Gabriella Rossi (st. 3-in corso), interpretata da Ilaria Rossi.
  • Irene Cipriani (st. 3-in corso), interpretata da Francesca Del Fa.
  • Lisa Conterno / Ada Manetti (st. 3-in corso), interpretata da Desirée Noferini.
  • Marina Fiore (st. 4), interpretata da Ludovica Coscione.

Le capocommesse[modifica | modifica wikitesto]

  • Clara Mantovani (st. 1-2), interpretata da Christiane Filangieri.
    È la severa responsabile del personale de "Il paradiso delle signore", dove è rispettata e temuta da tutti. In passato ha avuto una relazione con un uomo sposato, che l'aveva lasciata dopo essere rimasta incinta di una bambina, che porta in orfanotrofio. In seguito ritrova la figlia e la madre adottiva, a cui offre un posto come commessa all'interno del Paradiso.
  • Clelia Calligaris in Bacchini (st. 3-in corso), interpretata da Enrica Pintore.
  • Francesca Molinari (st. 4), interpretata da Sofia Taglioni.

Gli antagonisti[modifica | modifica wikitesto]

  • Monica Giuliani (st. 1), interpretata da Margherita Laterza.
    Perfida e pettegola, cerca in vari modi di essere assunta come commessa a "Il paradiso delle signore". Intraprende un corteggiamento con Vittorio Conti, che utilizza per convincere la Mantovani a diventare una Venere, ma rimedia solo un posto di segretaria presso l'ufficio di un cliente di Vittorio. Approfittando della conoscenza di Valeria Craveri, si reintroduce nel personale de "Il paradiso delle signore" per minare ancora una volta all'equilibrio delle Veneri, ma alla fine viene licenziata dalla signorina Mantovani.
  • Federico Cazzaniga (st. 1), interpretato da Riccardo Leonelli.
    Scagnozzo di Carlo Mandelli, si occupa di mettere in atto la vendetta del potente banchiere e d'investigare sul presunto omicidio compiuto da Mori, ma nel corso delle ricerche finisce per incappare in un incidente di percorso che gli costerà la sofferenza per un amore impossibile con Lucia Gritti, la Venere bionda che è segretamente sposata e madre di un bambino. Muore alla fine della prima stagione durante il naufragio dell'Andrea Doria.
  • Bruno Jacobi (st. 1-2), interpretato da Alessandro Averone.
    Strozzino appartenente alla malavita milanese e vecchio amico del Pietro Mori, che fa diventare socio del "Paradiso". Rimane coinvolto in dei loschi affari che lo portano a essere arrestato dalla polizia, uccidere Rose Anderson e Mori stesso, che si prende il colpo destinato a Teresa.
  • Rose Anderson (st. 2), interpretata da Andrea Osvárt.
    Ex moglie di Pietro Mori, arriva a Milano alla fine della prima stagione per diventare socia de "Il paradiso delle signore" insieme al suo ex marito e mettere zizzania tra lui e Teresa. Viene uccisa da Bruno Jacobi (probabilmente mandante dell'omicidio) a Roma, dopo una lite con Mori.
  • Luca Spinelli / Daniele Fonseca (st. 3-in corso), interpretato da Francesco Maccarinelli.
    Il suo vero nome è Daniele Fonseca ed è un ebreo sopravvissuto ai campi di concentramento. Tornato a Milano a ben 16 anni di distanza dalla deportazione sua e della sua famiglia, denunciata alla Gestapo da Umberto Guarnieri che voleva impossessarsi della loro casa (quella che ora è Villa Guarnieri), si brucia la pelle sulla quale è tatuato il numero della matricola e cambia identità, diventando Luca Spinelli, uomo d’affari che ha fatto la propria fortuna grazie ai suoi investimenti in miniere del Sud America. Entra nelle grazie di Adelaide di Sant’Erasmo fino a conquistarne la fiducia e attraverso di lei diventa socio del circolo più esclusivo di Milano, relazionandosi sempre più frequentemente con la famiglia Guarnieri e covando segretamente un progetto di vendetta ai danni di Umberto mirato a colpirlo trasversalmente tramite gli altri membri della sua famiglia.
  • Oscar Bacchini (st. 3-in corso), interpretato da Jgor Barbazza.
    Ricco commerciante di gioielli di Trieste, è il marito di Clelia Calligaris e padre del loro figlio Carlo. Oscar è un uomo violento, con una perenne Sindrome di Otello, che si sfoga sulla moglie usandole violenza sia psicologica sia soprattutto fisica. Dopo anni d'inferno, di violenze, abusi e sofferenza passati con Oscar, Clelia decide di fuggire con suo figlio, macchiandosi dell'allora reato di abbandono del tetto coniugale. La donna si nasconde a Milano sotto falsa identità, sperando di essere sfuggita al suo persecutore, ma presto Oscar la rintraccerà e tornerà a rendere la vita un inferno vivente a lei, al loro figlio e a Luciano Cattaneo, il nuovo innamorato di Clelia grazie alla quale lei ha finalmente sperimentato il vero amore (ben lontano dall'aggressività, dalla possessività e dalla follia di Oscar).

La famiglia Iorio[modifica | modifica wikitesto]

  • Vincenzo Iorio (st. 1), interpretato da Fabrizio Ferracane.
    Zio di Teresa, è da tempo emigrato a Milano dove ha formato una famiglia con Francesca e ha aperto un negozio di abbigliamento. Viene scelto personalmente dal signor Mori come sarto presso l'azienda che era stata una volta di proprietà del suo rifornitore, ma non accettando le regole proprie del suo nuovo lavoro, decide di licenziarsi e di trasferirsi con tutta la famiglia a Monaco di Baviera, in Germania.
  • Francesca Iorio (st. 1), interpretata da Alessia Giuliani.
    Moglie di Vincenzo, è una zia e madre comprensiva, che aiuterà Teresa a proteggere i suoi sogni anche a costo di litigare con il marito.
  • Mario Iorio (st. 1), interpretato da Andrea Arcangeli.
    È il fratello minore di Teresa, amico di Salvo, il promesso sposo della sorella in Sicilia, e giunto a Milano per convincere la ragazza a convolare a nozze e per intraprendere come la sorella un percorso lavorativo nella grande metropoli italiana.
  • Giuseppe Iorio (st. 1-2), interpretato da Antonio Milo.
    Padre di Teresa, è un umile contadino cresciuto in Sicilia, ancora legato a schemi antiquati e obsoleti, che vanno di volta in volta a scontrarsi con le idee rivoluzionarie della figlia Teresa, alla quale tuttavia permetterà di restare a Milano.

La famiglia Mandelli[modifica | modifica wikitesto]

  • Carlo Mandelli (st. 1-2), interpretato da Corrado Tedeschi.
    È un uomo appartenente all'alta borghesia milanese, proprietario della banca che finanzia l'impresa di Mori. È pronto a tutto pur di distruggere "Il paradiso delle signore", eretto da colui che ritiene essere l'assassino del fratello. Nella seconda stagione muore a causa di un infarto causato da un litigio con Pietro Mori.
  • Viola/Marisa Mandelli (st. 1-2), interpretata da Helene Nardini.
    Moglie di Carlo Mandelli e madre di Andreina. Nella seconda stagione si allontana da Andreina dopo la morte del marito ed il tentativo fallito di recuperare la banca da parte di Andreina. Muore nella terza stagione off-screen, suicida.

La famiglia Amato[modifica | modifica wikitesto]

La famiglia Guarnieri[modifica | modifica wikitesto]

  • Umberto Guarnieri (st. 3-in corso), interpretato da Roberto Farnesi.
    Nato all’inizio del secolo in una famiglia modesta di grandi lavoratori, Umberto ha trovato fortuna sposando la nobile e ricca Margherita di Sant’Erasmo, che però muore prematuramente lasciandolo vedovo e con due figli a cui badare. Umberto ha saputo far fruttare al meglio la cospicua dote a cui ha avuto accesso, diventando un importante e ricco banchiere. Quando il Paradiso riapre sotto la nuova gestione, è Umberto a concedere il prestito per i lavori di ristrutturazione accettando a garanzia l’ipoteca sull’immobile. Il Paradiso è infatti l’unico ostacolo al suo ambizioso progetto immobiliare di una gigantesca torre in centro a Milano.
  • Adelaide di Sant'Erasmo (st. 3-in corso), interpretata da Vanessa Gravina.
    Discendente di un nobile casato, cresce nella più tradizionale educazione delle ragazze del suo rango finalizzata alla prospettiva di un buon matrimonio e fin dall'epoca della sua giovinezza, verso la fine degli anni Trenta, è al centro di un girotondo di corteggiatori. Affascinata da Umberto Guarnieri, non ha mai accettato che egli abbia sposato sua sorella Margherita e, quando la sorella muore, entra in casa del cognato per crescere i suoi nipoti e covando la segreta speranza di diventare un giorno la seconda signora Guarnieri.
  • Riccardo Nicola Adelmo Francesco Maria Guarnieri (st. 3-in corso), interpretato da Enrico Oetiker.
    Primogenito di Umberto, cresce iperprotetto e vezzeggiato dalla madre, che si adopera per tenerlo lontano dalle pressioni del padre, che non perde occasione per ricordargli quanto lo consideri un fallimento. La sua passione per l’equitazione lo porta ad essere in lizza per la squadra olimpica italiana, benché il padre non creda in lui. Quasi per noia accetta la sfida goliardica del suo amico Cosimo di conquistare la timida Nicoletta Cattaneo, pur non essendone innamorato, ma col tempo i suoi sentimenti cambieranno, Riccardo capirà di doversi mettere in discussione e di voler cambiare per amore della ragazza e del loro figlio in arrivo.
  • Marta Guarnieri (st. 3-in corso), interpretata da Gloria Radulescu.

La famiglia Cattaneo[modifica | modifica wikitesto]

I consulenti pubblicitari[modifica | modifica wikitesto]

  • Elsa Tadini (st. 1-2, 4), interpretata da Claudia Vismara.
    È una giovane architetto dalla mentalità moderna che, a differenza di molte altre donne del periodo, riesce a conquistare una propria emancipazione.
  • Roberto Landi (st. 1-2), interpretato da Filippo Scarafia.
    È il diligente consulente pubblicitario che lavora al fianco di Conti ed Elsa, sempre pronto a dare utili consigli e a seguire i propositi dell'esperto dottor Conti. È anche un grande amico dell'automobilista Eugenio Castellotti, che inviterà con successo a partecipare alla nuova collezione d'abiti. Prova dei sentimenti per Vittorio Conti che vanno ben oltre l'amicizia, proverà a nasconderli e reprimerli cominciando a frequentare Silvana. Verso la fine della seconda stagione si dichiara omosessuale e lascia Silvana.

I magazzinieri[modifica | modifica wikitesto]

  • Corrado Colombo (st. 1-2), interpretato da Marco Bonini.
    È il capo magazziniere di origini pugliesi, coinvolto in loschi traffici. Nella seconda stagione, grazie alle sue conoscenze sul ciclismo, parteciperà a quattro puntate di Lascia o raddoppia?, dove perderà all'ultima domanda. A seguito di questo lascerà per un po' il Paradiso per la vergogna.
  • Quinto Reggiani (st. 1-2), interpretato da Cristiano Caccamo.
    È il magazziniere giovane ed inesperto che ha seguito la sua Anna, adesso commessa al negozio, dal paesino d'origine a Milano per conquistarla e sposarla a suon di musica lirica e dei pezzi di Maria Callas.
  • Domenico D’Angelo (st. 2), interpretato da Lorenzo Cervasio.
    È il nuovo magazziniere, sopravvissuto al disastro di Marcinelle, e per questo molto tormentato e aggressivo. Inizialmente innamorato di Benedetta, una ragazza che può incontrare solo segretamente per via delle resistenze del padre di lei, lega molto con Letizia.
  • Armando (st. 4-in corso), interpretato da Pietro Genuardi.
    È il nuovo capo magazziniere del Paradiso, che avrà una storia d'amore con Agnese Amato.

Altri personaggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Ragionier Galli (st. 1-2), interpretato da Andrea Pennacchi.
  • Contessa Torriani (st. 1-2), interpretata da Valeria Fabrizi.
  • Anita Marini (st. 3-in corso), interpretata da Sara Ricci.
    Proprietaria della Caffetteria Bettini, accanto al Paradiso.
  • Ludovica Brancia di Montalto (st. 3-in corso), interpretata da Giulia Arena.
    Ludovica è una ragazza snob e viziata, ricca e annoiata, amica fin dall'infanzia di Riccardo Guarnieri e Cosimo Bergamini e da sempre segretamente innamorata del primo, insieme ai due ama godere dei privilegi che la sua posizione sociale le garantisce. Quando Riccardo inizia a fare la corte a Nicoletta s'ingelosisce e fa di tutto per ostacolare la storia tra i due, non potendo accettare che Riccardo preferisca una semplice commessa a lei.
  • Sandro Recalcati (st. 3), interpretato da Luca Capuano.
    Noto discografico galantuomo e dal gran fascino, Sandro è un vecchio amico di Vittorio Conti che per anni ha vissuto e lavorato a Londra. Incontra Tina Amato, giovane cantante, in caffetteria e tra i due è subito colpo di fulmine. Lui diventerà il suo impresario ma il rapporto lavorativo non tarderà a farsi più profondo. C'è però un problema: la cantante Lydia Stanton, presenza ingombrante tra loro, la cui identità è avvolta nel mistero e che sembra frenare Sandro dallo stare insieme a Tina.
  • Cesare Diamante (st. 3-in corso), interpretato da Michele Cesari.
  • Nora Vitali in arte Lydia Stanton (st. 3), interpretata da Gaia Messerklinger.
    Nora, il cui pseudonimo come cantante è Lydia Stanton, è una cantante famosa soprattutto per la sua canzone "Una vita senza te" prodotta insieme al suo ex discografico Sandro Recalcati, che più avanti si scoprirà essere anche suo marito. Presto la verità sul matrimonio tra lei e Sandro emerge: Nora, a Londra, l'ha tradito con il suo migliore amico, cosa che ha determinato la loro separazione informale. Nora è una donna sofisticata e capricciosa, pungente e passionale, che non riesce ad accettare l'idea che suo marito possa essersi rifatto una vita e soprattutto non ha la minima intenzione di concedergli il divorzio, decisa a riconquistarlo e ad allontanare Tina da lui.
  • Signor Nepi (st. 3-in corso), interpretato da Fabio Morici.
  • Bernardo "il Professore" (st. 3-in corso), interpretato da Gianluca Ferrato.
  • Marcello Barbieri (st. 4-in corso), interpretato da Pietro Masotti.
    Marcello è un ragazzo spericolato che vivrà una passione travolgente con Roberta.
  • Angela Barbieri (st. 4-in corso), interpretata da Alessia Debandi.
    Sorella di Marcello, è una giovane cameriera che lavora al circolo. Riccardo Guarnieri, diventato cinico e arido per via dei conflitti col padre e dell'amore irrealizzabile con Nicoletta Cattaneo, riuscirà a rimettersi in gioco grazie ai nuovi sentimenti proprio per Angela, senza però riuscire a togliersi dalla testa Nicoletta.
  • Franco (st. 4-in corso), interpretato da Giordano Petri.
  • Flavia (st. 4-in corso), interpretata da Magdalena Grochowska.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

La fiction è stata prodotta per Rai 1 dalla casa di produzione laziale Aurora TV, diretta da Giannandrea Pecorelli, mentre le riprese iniziate ad aprile 2015 e concluse l'11 settembre dello stesso anno, si sono alternate tra Milano e Roma.[2]. Subito dopo la fine della stagione, visti gli ottimi ascolti la direttrice di Rai Fiction, Eleonora Andreatta, ha annunciato che sarebbe stata prodotta una seconda stagione. Da dicembre 2016 a giugno 2017 si sono infatti svolte le riprese ed è andata in onda dall'11 settembre al 7 novembre 2017.

Il 18 giugno 2018 sono iniziate le riprese della terza stagione, in versione soap opera quotidiana, caratterizzata da un cast quasi completamente nuovo. Le 180 puntate da 40 minuti ciascuna, sono andate in onda da lunedì 10 settembre 2018 a venerdì 17 maggio 2019. A causa dei costi troppo elevati la serie era stata inizialmente cancellata dai palinsesti per decisione dei vertici Rai. Le riprese dell'ultima puntata si sono svolte il 15 marzo 2019. Successivamente alle proteste di fan e lavoratori della soap (attori e maestranze) e ad un aumento degli ascolti della stessa, i dirigenti della Rai sono tornati sui loro passi, confermando la produzione della soap per almeno altre due stagioni, fino alla primavera 2021. Le riprese della quarta stagione sono iniziate il 5 agosto 2019 e gli episodi andranno in onda a partire dal 14 ottobre dello stesso anno.

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

La colonna sonora della fiction in costume, composta da Francesco De Luca e Alessandro Forti ed eseguita dall'Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai diretta da Emanuele Boss, è uscita su tutte le piattaforme digitali il 16 dicembre 2015. Alla realizzazione hanno partecipato numerosi jazzisti, tra cui spicca il trio swing Ladyvette, presente anche all'interno della storia con i nomi d'arte di Sugar, Pepper e Cherry.[3] La colonna sonora della seconda stagione è stata invece pubblicata il 22 settembre 2017.

Prima stagione[modifica | modifica wikitesto]

  1. Il paradiso delle signore
  2. Tema paradiso
  3. Un incontro romantico
  4. La selezione
  5. Un passaggio in auto
  6. Il mondo di Teresa
  7. Le ragazze del Paradiso
  8. Il colloquio
  9. Milano Swing
  10. Ribot
  11. Una nuova giornata
  12. Un passato da dimenticare
  13. Slogan
  14. Pietro e Andreina
  15. Intrighi e sospetti
  16. La notte delle lucciole
  17. La collezione invernale
  18. Un altro bacio
  19. I favolosi anni '50
  20. Sentimentale
  21. Arrivo a Milano
  22. Il discorso di Pietro Mori
  23. Un incontro romantico (Big Band Version)

Seconda stagione[modifica | modifica wikitesto]

  1. Otto
  2. Come una piuma
  3. La piscina
  4. Fifth Avenue
  5. Broadway in Milano
  6. Italian Doo-Wop
  7. Slow Ballad Paradiso
  8. Amorevoli disastri
  9. Piccole rivoluzioni
  10. Cosa ci sta succedendo?
  11. Come una piuma (Versione orchestrale)
  12. We Can Do It!
  13. Non sono stato io (Versione orchestrale)
  14. Incorreggibile
  15. La cosa più importante
  16. Il lato oscuro
  17. Il gioco della verità
  18. Non sono stato io (Verione elettronica)
  19. Guai in vista
  20. Più dell'aria che respiro
  21. Strategie
  22. Come una piuma (Versione piano solo)
  23. La mia occasione
  24. Misteri e segreti
  25. Un torbido passato
  26. Romantici equivoci
  27. Mistero al Grand Hotel Minerva
  28. Appassionatamente
  29. My Honey Bee
  30. Need No Money

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ «Il Paradiso delle signore» diventa una soap in 180 puntate, su sorrisi.com. URL consultato l'8 maggio 2019.
  2. ^ Il Paradiso delle signore, riprese finite. Messa in onda nell’inverno 2015/2016, su velvetcinema.it, 12 settembre 2015.
  3. ^ Francesco De Luca e Alessandro Forti, IL PARADISO DELLE SIGNORE - Uscita la colonna sonora, su cinemaitaliano.info, 16 dicembre 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione