Lola Pagnani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Lola Pagnani (Roma, 3 aprile 1972) è un'attrice e ballerina italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlia di Enzo Pagnani (sceneggiatore e scrittore) e Gilda Lante (costumista e stilista), si diploma in danza e teatro contemporaneo a Parigi. Studia filosofia e religioni dell'India e dell'estremo Oriente. A New York prosegue gli studi di danza presso l'Alvin Ailey. Si specializza in recitazione presso gli HB Studios. Privatamente studia con Teddy Sherman e Shelley Winters a Los Angeles. Diventa prima ballerina italiana dei Momix per il loro tour mondiale; ha collaborato alle coreografie del Cirque du Soleil a Montréal e ha anche ballato come prima ballerina al Nationaltheater di Monaco di Baviera sotto la direzione di Lina Wertmüller e del direttore d'orchestra Giuseppe Sinopoli.

Successivamente lavora con Ettore Scola, Carlo Vanzina, Pierfrancesco Pingitore, Antonio Capuano e Lina Wertmuller. Viene scelta da John Turturro per "OK Garage"[1]. È stata inoltre testimonial della Lavazza[2].

Dopo una pausa per la maternità, è stata scelta dal regista Andrea Costantini per la nuova serie di Rex. Lavora anche nella serie I Cesaroni; nel 2011 è di scena al teatro Quirino con lo spettacolo “La romanità perduta” dove interpreta Anna Magnani che si racconta.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ [1] http://archiviostorico.corriere.it
  2. ^ regia Alessandro D'Alatri con Tullio Solenghi e Riccardo Garrone

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN233084760 · ISNI (EN0000 0003 6780 1913 · SBN IT\ICCU\UBOV\549382 · WorldCat Identities (ENviaf-233084760