Marina La Rosa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Marina La Rosa (Messina, 21 gennaio 1977) è un personaggio televisivo e attrice italiana, nota per avere partecipato alla prima edizione italiana del reality show Grande Fratello e per essersi classificata seconda alla quattordicesima edizione dell'Isola dei famosi.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

La carriera di Marina La Rosa ha inizio nel 2000 con la partecipazione alla prima edizione del Grande Fratello, il reality show di Canale 5, da cui viene eliminata il 23 novembre 2000, 72 giorni dopo l'inizio della trasmissione, con l'83% dei voti a sfavore. Per la sua propensione alla seduzione all'interno della casa viene soprannominata "gattamorta", soprattutto per le provocazioni attuate nei confronti di Pietro Taricone.

Uscita dalla casa, ha realizzato un calendario per la rivista Max composto da 12 scatti sexy[1] A seguito della notorietà conseguita grazie al reality, prende parte come ospite a diversi programmi televisivi, per ritirarsi dalle scene e seguire corsi di recitazione nel 2001.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2002 interpreta un piccolo ruolo in alcune puntate della soap opera Beautiful. Nel 2003 partecipa ad alcune fiction tv, tra cui Carabinieri 2 e Un posto al sole, in cui interpreta il personaggio di Flavia Fattori, e alla produzione sudamericana Terra nostra 2. Debutta a teatro nel 2004 in una versione dell'Elettra di Sofocle prodotta dal "Teatro Stabile Calabria" sotto la direzione di Geppy Gleijeses[2] e in La notte di Natale (e Marzia),[3] affiancata da Angelo Orlando per la regia di Giorgio Serafini Prosperi, in cui interpreta il ruolo di una showgirl televisiva in carriera che deve trascorrere un week end con un suo fan disabile mentale.[4] Lo spettacolo negli anni successivi viene portato in tournée a Roma, Milano e in altre città italiane,[5] per essere poi interrotto nella primavera del 2009 per l'avanzata gravidanza dell'attrice.[6] Nel corso degli anni recita inoltre in alcuni cortometraggi, fra cui Quanta donna vuoi di Edoardo De Angelis.[7]

Nel 2005 conduce per Italia 1 una serie di speciali su Miss Muretto. Nel 2006 conduce il programma In Out sul canale televisivo digitale Alice Home TV e partecipa come concorrente al talent show Reality Circus, condotto da Barbara D'Urso su Canale 5[8]. Tra il dicembre 2007 e il gennaio 2008 è protagonista di Mater, uno spettacolo teatrale di Giovanni De Feudis rappresentato in diverse chiese della regione Puglia.[9] Nell'estate del 2008 è la conduttrice del programma Vita in crociera, docufiction ambientata sulle navi della flotta MSC Crociere[10]. Negli anni successivi con la nascita dei figli riduce la sua presenza nel mondo dello spettacolo, limitandosi a partecipare sporadicamente come ospite in alcune trasmissioni televisive.

Nel 2014 conduce su Radio Domani, assieme a Benedicta Boccoli, la rubrica Trash Parade[11]. Il 12 aprile 2015, dopo diversi anni di assenza dalle scene, torna in televisione come ospite del Maurizio Costanzo Show, in onda su Rete 4[12]. Nella stagione televisiva 2016-2017 prende parte come opinionista al programma Il giallo della settimana, spin-off di Quarto grado, in onda su TGcom24 con la conduzione di Remo Croci[13]. Da novembre 2018 partecipa come opinionista al programma della Gialappa's Band Mai dire Talk, in onda su Italia 1[14], impegno che interrompe nel gennaio 2019 per partecipare come concorrente alla quattordicesima edizione del reality show L'isola dei famosi, condotto da Alessia Marcuzzi su Canale 5, dove arriva in finale e si classifica seconda con il 39% dei voti[15].

Nel 2020 conduce la rubrica a puntate 2020’s - 20 anni dopo, ideata dallo speaker radiofonico Mauriziano Carannante, che consiste in una serie di interviste rivolte ai suoi ex-coinquilini del Grande Fratello, dalla prima eliminata alla vincitrice Cristina Plevani, svoltesi tramite delle dirette Instagram sul profilo della stessa. Nello stesso anno partecipa al singolo Marina del cantante Luca Vismara, pubblicato il 14 settembre[16].

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Il 18 settembre 2010 a Teano sposa l'avvocato Guido Bellitti, da cui ha un figlio, Andrea Renato, nel 2009.[17] Ad aprile 2011 nasce il loro secondo bambino, Gabriele.[18]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attrice[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Cortometraggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Il non fumatore, regia di Morgan Chiarella (2002)
  • Quanta donna vuoi, regia di Edoardo De Angelis (2004)
  • Fiori nel vento, fantasie di una poetessa, regia di Francesco Lama (2007)

Teatrografia[modifica | modifica wikitesto]

Programmi televisivi[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

  • 2020 - Marina (Luca Vismara feat. Marina La Rosa)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Pagina sul calendario, sul sito di Max.
  2. ^ Produzioni del Teatro stabile Calabria Archiviato il 3 febbraio 2014 in Internet Archive.
  3. ^ Scheda dello spettacolo, dal sito apriteilsipario.it
  4. ^ Le sorprese della notte di Natale, recensione dello spettacolo da La Repubblica, del 15 gennaio 2005
  5. ^ Una Grande Sorella a Teatro: in scena, Marina La Rosa, Articolo di gossip.it, del 7 gennaio 2005
  6. ^ Marina La Rosa, suo figlio e basta, Articolo di gossip.it, del 9 ottobre 2009
  7. ^ Scheda di "Quanta donna vuoi"
  8. ^ Marina La Rosa, il reality del ritorno "Ora ho rimesso a posto la mia vita", La Repubblica, 4 agosto 2006. URL consultato il 23 novembre 2018.
  9. ^ Teatro in Puglia per Marina La Rosa: a Natale debutta Mater, articolo di cannibali.it, del 3 dicembre 2007, e Approda in cattedrale 'Mater' protagonista è Marina La Rosa, articolo dell'edizione barese de La República, del 9 gennaio 2008
  10. ^ TV: con 'Vita in crociera' la fiction si gira a bordo delle navi MSC, Adnkronos, 16 giugno 2018. URL consultato il 23 novembre 2018.
  11. ^ Radio Domani si trasforma. Nello staff c’è Francesca Senette, La Nuova Riviera, 10 aprile 2014. URL consultato il 23 novembre 2018.
  12. ^ Marina La Rosa al Maurizio Costanzo Show: «Ho sofferto, mi sono sentita rifiutata», Il Mattino, 13 aprile 2015. URL consultato il 23 novembre 2018.
  13. ^ Il giallo della settimana: Marina La Rosa opinionista (al posto di Sollecito), su Davidemaggio.it, 26 ottobre 2016. URL consultato il 25 ottobre 2016.
  14. ^ La parodia dei talk firmata Gialappa's, Il Giornale, 28 novembre 2018.
  15. ^ Isola dei famosi 2019: Vince Marco Maddaloni. Marina La Rosa al secondo posto, Leggo, 2 aprile 2019.
  16. ^ Luca Vismara e Marina La Rosa pubblicano un singolo insieme: i dettagli, Novella 2000, 6 settembre 2020.
  17. ^ Edicola: Marina La Rosa ha detto 'sì', Articolo di gossip.it, del 22 settembre 2010
  18. ^ Marina La Rosa è mamma bis, Articolo di gossip.it, del 10 maggio 2011

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]