Miss Muretto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Il Muretto di Alassio.

Miss Muretto è stato un concorso di bellezza, nato ad Alassio nell'estate del 1953, una decina di anni dopo Miss Italia.

Il concorso ha lanciato, tra le altre, Simona Ventura, Maria Teresa Ruta, Elisa Isoardi e Melissa Satta.

Prendeva nome dal Muretto di Alassio, dove sono murate delle piastrelle con le firme di personaggi famosi.

Funzionamento del concorso[modifica | modifica wikitesto]

Le ragazze che accedono alla finale sono 24 (nel 2008 - unico anno in cui la finale del concorso ebbe la ribalta televisiva, su Italia 1 con Beppe Braida alla conduzione - le iscritte all'inizio del concorso furono ben 8000). Nel corso della serata vengono gradatamente eliminate dalla giuria artistica fino ad arrivare a due.

Lo stop al concorso nel 2014[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2014 Francesco Di Biase, nipote di Mario Berrino e promotore delle attività legate al Muretto di Alassio, ha annunciato uno stop al concorso di bellezza al fine di valorizzare maggiormente il muretto inventato dal nonno.[1]

Vincitrici (lista provvisoria)[2][modifica | modifica wikitesto]

Maria Teresa Ruta, Miss Muretto 1977.
Simona Ventura, Miss Muretto 1986.
  • 1953: Alda Robert
  • 1954: Maria Grazia Surace
  • 1955: Paola De Ianira (secondo altra fonte web[3]: Cesy Democrito)
  • 1956: Marinella Gorzaglio (o Garzolio)
  • 1957: Ada Ghelfi
  • 1958: Halina De Zalewska
  • 1959: Marlene Pietropaoli
  • 1960: Naiomi Schultze (secondo altra fonte web: Daniela Santori)
  • 1961: Fulvia Rinaldi
  • 1962: Pilar Marchesi
  • 1963: Giovanna Criscuoli
  • 1964: Ulrika Nilsson
  • 1965: Jolanda Palumbo ("Donna ideale d'Italia" nel 1966[4])
  • 1966: Juliane Mousin (o Mousen)
  • 1967: 'Alja Vegh
  • 1968: Ketty Roatta
  • 1969: Maria Antonietta Bianchi
  • 1970: Ileana Danelli (dopo squalifica di Annette Heyerdahl; secondo altra fonte web: Annette Heyerdahl)
  • 1971: Antonella Morchio (o Murchio)
  • 1972: Arlene Lachatelle
  • 1973: Maria Pia Rivarola
  • 1974: Cynthia Campiche
  • 1975: Daniela Lupi (secondo altra fonte web: Karin Zaiewski)
  • 1976: Titti Pirozzi (al secolo Nunzia Tamburello) (secondo altra fonte web: Chiara Asinari)
  • 1977: Maria Teresa Ruta
  • 1978: Doreen Schrijneer
  • 1979: Roberta Colombino
  • 1980: Daniela Pasquariello
  • 1981: Giovanna Vandoni
  • 1982: Isabella Nasuti
  • 1983: Ivana Gianferdi
  • 1984: Claudia Rambaudi
  • 1985: Stefania Palmisano
  • 1986: Simona Ventura
  • 1987: Maria (o Mara) Capato
  • 1988: Enrica Rapalino
  • 1989: Claudia Corbetta
  • 1990: Arabella Biscaro
  • 1991: Marina Margot Brun
  • 1992: Elisabetta Mandraccio
  • 1993: Priscilla Anselmo
  • 1994: Laura Omero
  • 1995: Manuela Stoetter
  • 1996: Elisa Palieri (o Paglieri)
  • 1997: Giusy Manzani
  • 1998: Elisa Lombardo
  • 1999: Manuela Esposito
  • 2000: Manuela Capacci
  • 2001: Rebecca Cristina
  • 2002: Ginta Biku, all'anagrafe Gintare Kubiliute, 15 anni, di Lugano (la prima vincitrice svizzera del concorso)
  • 2003: Sabrina Conti
  • 2004: Assunta Pannone
  • 2005: Sarita Stefani, soprannominata la diavoletta
  • 2006: Marta Magnani, 18 anni, di Pontedera - Pisa (dopo rinuncia di Felicia Cigorescu)
  • 2007: Serena Lorenzini, 19 anni, di Biella
  • 2008: Virginia Cei, 16 anni, di Cascina - Pisa
  • 2009: Federica Teso, 19 anni, di Venezia
  • 2010: Bruna N'Diaye, 19 anni, senegalese residente a Brescia
  • 2011: Liliana Popescu, 20 anni, moldava residente a Bordighera
  • 2012: Beatrice Bertolino, 19 anni, di Alassio - Savona[5][6]
  • 2013: Calina Simona Pletosu, 18 anni, rumena residente ad Asti[7]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Meno Miss e più Muretto: nel 2014 niente concorso di bellezza, mentelocale.it, su savona.mentelocale.it. URL consultato il 24 luglio 2014 (archiviato dall'url originale il 28 luglio 2014).
  2. ^ Archivio storico de La Stampa, Editrice La Stampa. URL consultato il 09-05-2012.
  3. ^ Overground Imperia, su overground-imperia.blogspot.it. URL consultato il 09-05-2012.
  4. ^ La Stampa 1965 e La Settimana INCOM 1966
  5. ^ Radio Savona Sound News: Miss Muretto, vince Beatrice Bertolino
  6. ^ Blue Liguria Sagep: Beatrice Bertolino, il muretto parla alassino Archiviato il 27 ottobre 2013 in Internet Archive.
  7. ^ Blue Liguria Sagep: Cin cin Calina, Miss Muretto parla rumeno Archiviato il 25 settembre 2013 in Internet Archive.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Sito ufficiale del concorso, su missmuretto.com. URL consultato il 17 settembre 2008 (archiviato dall'url originale il 13 settembre 2008).
Concorsi di bellezza Portale Concorsi di bellezza: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Concorsi di bellezza