Carlo Cartier

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Carlo Cartier (Modica, 19 settembre 1951) è un attore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Prima di intraprendere la carriera artistica lavora a Milano per la produzione Pagot film di Nino Pagot e Toni Pagot poi nel 1969 debutta come attore con la cooperativa teatrale Teatro Uomo con lo spettacolo Il cimitero delle macchine di Fernando Arrabal, nel 1972 abbandona l'Italia e per cinque anni si trasferisce prima in Inghilterra poi, fino al 1977 in Germania. Rientrato in Italia nel 1979 partecipa allo spettacolo Piccole donne - Un musical che verrà replicato per due anni con grande successo. Dal 1990 con le fortunate serie Un cane sciolto dirette da Giorgio Capitani si fa conoscere dal grande pubblico; nel corso degli anni alterna teatro e televisione. Sulla scena del cinema, della televisione e del teatro italiani da parecchi anni, ha impersonato il magistrato Rosario Lo Monaco nella fiction televisiva su Giovanni Falcone dal titolo Giovanni Falcone - L'uomo che sfidò Cosa Nostra.

Dopo molti anni vissuti a Roma nel 2010 rientra nella sua città natale, Modica, dove inizia lo sviluppo di diverse attività culturali e teatrali. Il cognome Cartier tradisce l'origine francese del ramo paterno della sua famiglia, appartenente all'alta borghesia, e che proprio a Modica si è contraddistinta per un personaggio, il nonno materno Dottor Arturo Goffredo Anello, medico di rare qualità professionali e umane, e che un busto, esposto al Palazzo della Cultura, ricorda.

Si candida alla carica di sindaco di Modica nelle elezioni amministrative del 4 giugno 2018 con il Movimento 5 Stelle, ottenendo 2.109 voti[1], pari al 7,35% del totale delle preferenze.

Impegnato su molti fronti, Carlo Cartier impersona Hercule Poirot nella piece teatrale Assassinio sull'Orient Express, tratto dal libro di Agatha Christie.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN90258202 · ISNI (EN0000 0001 3040 4645 · SBN IT\ICCU\MODV\568976
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie
  1. ^ Elezioni amministrative, i risultati a Modica. URL consultato il 26 ottobre 2018.