L'anno che verrà (programma televisivo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
L'anno che verrà
L'anno che verrà 2021-2022.png
Logo della 19ª edizione
PaeseItalia
Anno2003 – in corso
Generevarietà, musicale
Edizioni20
Puntate20
Durata310 min circa
Lingua originaleitaliano
Crediti
ConduttoreAmadeus e Carlo Conti
RegiaVari
ScenografiaMarco Calzavara (2022)
Rete televisivaRai 1 (dal 2003)
Rai 2 (2003-2007)
Rai Italia (dal 2016)
Emittente radiofonicaRai Radio 1 (dal 2017)

L'anno che verrà è un programma televisivo italiano di intrattenimento in onda in prima serata su Rai 1 dal 2003.

Il programma[modifica | modifica wikitesto]

Il programma consiste in un'unica serata a cadenza annuale, durante la quale si alternano ospiti musicali e personaggi dello spettacolo, con l'intento di accompagnare i telespettatori nel festeggiare in diretta televisiva il passaggio tra il vecchio e il nuovo anno, solitamente scandito da un countdown posto in sovrimpressione. Il programma va in onda su Rai 1, trasmesso dalle 21:00 circa del 31 dicembre (subito dopo il consueto messaggio di fine anno del Presidente della Repubblica), per poi terminare alle 2:00 circa del 1º gennaio.

Location[modifica | modifica wikitesto]

Dal 2003-2004 al 2010-2011 l'evento si è svolto nel piazzale Federico Fellini a Rimini, mentre dal 2011-2012 al 2014-2015 è stato organizzato in diversi palasport presso Courmayeur. Nei cinque anni successivi, il programma è stato realizzato in varie piazze principali di città della Basilicata: piazza Vittorio Veneto a Matera (2015-2016 e 2018-2019), piazza Mario Pagano a Potenza (2016-2017 e 2019-2020) e piazza Europa a Maratea (2017-2018).

L'edizione 2020-2021, inizialmente prevista in Umbria e svoltasi nel 2021-2022 (presso il piazzale antistante le Acciaierie di Terni[1]), viene trasmessa dallo Studio 5 del CPTV Fabrizio Frizzi in Roma, a causa delle restrizioni sul contenimento della pandemia di COVID-19[2]. Nel 2022-2023 sarà la città di Perugia.

Sigla[modifica | modifica wikitesto]

Sin dalla prima edizione, la trasmissione utilizza come sigla l'omonimo brano (dalla quale prende il titolo) di Lucio Dalla. Fino alla settima edizione (2009-2010) è stato usato in versione originale come sigla di apertura, di chiusura e come jingle prima e dopo gli intervalli pubblicitari. A partire dall'ottava edizione (2010-2011), la canzone è eseguita in apertura dal vivo dagli ospiti della serata, mentre la versione originale è presente come sigla di chiusura e jingle prima e dopo gli intervalli.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Edizione Programmazione Trasmissione Conduzione Ospiti
Inizio Fine TV Radio Web
31 dicembre 2003 1º gennaio 2004 Rai 1 Rai 2 Rai Italia Carlo Conti Lucio Dalla, Neffa, Tiziano Ferro, Paolo Belli e la Big Band, Bobby Solo, The Ritchie Family, Edoardo Vianello, Cristiano Malgioglio, Enrico Brignano, Branko, I Fichi d'India, Moran Atias, Susanna Torretta, Tony Corallo, Mago di Arcella, Anna Gigli Molinari, Vanessa Villafane, Fabrizio Mainini, Lucio Caizzi, Barbara Baldieri.
31 dicembre 2004 1º gennaio 2005 Gigi D'Alessio, Tiziano Ferro, Jerry Calà, Paolo Vallesi, Cristiano Malgioglio, Paolo Mengoli, Sergio Múñiz, Los Locos, Dado, Anna Gigli Molinari, Vanessa Villafane, Anna Tatangelo, Linda Valori, Rosalia Misseri, Julia Smith, Adele Cossi, Caterina Balivo, Cristina Chiabotto.
31 dicembre 2005 1º gennaio 2006 Rita Pavone, Gianluca Grignani, Alex Britti, Al Bano, Dolcenera, Anna Tatangelo, Anna Gigli Molinari, Vanessa Villafane, Rosalia Misseri, Cristèl e Romina Carrisi, Teddy Reno, Cristiano Malgioglio, Los Locos, Gigi Marzullo, Francesco Boccia, Edelfa Chiara Masciotta, Dado.
31 dicembre 2006 1º gennaio 2007 Tiziano Ferro, Village People, Orietta Berti, Luisa Corna, Little Tony, Zero Assoluto, Pago, Anna Gigli Molinari, Vanessa Villafane, Paolo Mengoli, Los Locos, Sofia Bruscoli, Francesca Chillemi, Raffaello Tonon, Enrico Ciacci, Cristiana Ciacci, Claudia Andreatti.
31 dicembre 2007 1º gennaio 2008 - RaiPlay Antonello Venditti, Irene Grandi, Sister Sledge, Orietta Berti, Fabrizio Moro, Luisa Corna, Gianni Nazzaro, Anna Gigli Molinari, Vanessa Villafane, Sandro Giacobbe, Los Locos, Village Girls, Emanuela Aureli, Gabriele Cirilli, Dado, Angela Tuccia, Elena Ossola, Roberta Morise, Sara Facciolini, Anna Bugatti, Francesco Polucci, Mario Verzin.
31 dicembre 2008 1º gennaio 2009 Gloria Gaynor, Pooh, Tony Hadley, Paola & Chiara, Simona Bencini, Cristina D'Avena, Alan Sorrenti, Sonohra, Rosalia Misseri, Los Locos, Luisa Corna, Village Girls, Cristiano Malgioglio, Samantha Discolpa, Antonino Spadaccino, Miriam Leone.
31 dicembre 2009 1º gennaio 2010 Fabrizio Frizzi Manila Nazzaro, Roberta Gangeri, Massimo Ranieri, Max Pezzali, Fausto Leali, Little Tony, Malika Ayane, Luisa Corna, Piero Mazzocchetti, Simona Bencini, Antonino Spadaccino, Rosalia Misseri, Linda Valori, Imagination, Los Locos, Village Girls, Cristina Buccino, Emanuela Aureli, Paolo Mengoli, Battaglia e Miseferi, Toni Malco, Viola Cristina, Sofia Buresta, Luigi Fronte, Maria Perrusi.
31 dicembre 2010 1º gennaio 2011 Mara Venier Pino Insegno Pooh, Patty Pravo, Loredana Bertè, Noemi, Boney M., Orietta Berti, Luisa Corna, Paolo Mengoli, Orchestra Casadei, Rosalia Misseri, Piero Mazzocchetti, Linda Valori, Fanny Cadeo, Cristina Buccino, Marco Vito, Francesco Boccia, Stefano Masciarelli, i 14 bambini di Ti lascio una canzone, Francesca Testasecca[3].
31 dicembre 2011 1º gennaio 2012 Carlo Conti Antonello Venditti, Pooh, Massimo Lopez, Dik Dik, Fausto Leali, Lee Jones, Leroy Gomez, Gipsy Family, The Ritchie Family, Irene Grandi, Karima, Jury, Antonino Spadaccino, Alma Manera, David Pratelli, Annalisa, Virginio.
10ª 31 dicembre 2012 1º gennaio 2013 Zucchero Fornaciari, Gigi D'Alessio, Paul Young, Raf, Fausto Leali, Marco Masini, Anna Tatangelo, Massimo Lopez, Gabriele Cirilli, David Pratelli, Valeria Marini, Formula 3, Tony Reyes & I Gipsy Fiesta, Gazebo, Rosalia Misseri, Claudia Casciaro, Carlo Alberto di Miccio, Ottavio De Stefano.
11ª 31 dicembre 2013 1º gennaio 2014 Umberto Tozzi, Emanuela Aureli, Martina Stoessel, David Pratelli, Marco Masini, Greta Manuzi, Clizia Fornasier, Alex Britti, Gabriele Cirilli, Attilio Fontana, Gloria Gaynor, Claudio Lippi, Ottavio De Stefano, Verdiana Zangaro, Antonino Spadaccino, Righeira, Silvia Salemi, Kid Creole & The Coconuts, Tony Hadley.
12ª 31 dicembre 2014 1º gennaio 2015 Flavio Insinna Nino Frassica Alessandro Greco, Roberta Giarrusso, Matteo Becucci, Patty Pravo, Al Bano, Emanuela Aureli, Max Paiella, Moreno, Audio 2, Santa Esmeralda, Pino Daniele, Simona Molinari, Alma Manera, David Pratelli, Verdiana Zangaro, Giada Agasucci, Ottavio De Stefano, Paolo Magagnino e la Ritchie Family, La Bionda.
13ª 31 dicembre 2015 1º gennaio 2016 Amadeus Rocco Papaleo Renzo Arbore e l'Orchestra Italiana, Antonello Venditti, Francesco Renga, Paul Young, Malika Ayane, Marco Masini, Noemi, Francesca Michielin, Urban Strangers, Giada Agasucci, Vincenzo Capua, Ottavio De Stefano, Alma Manera, Greta Manuzi, Davide Mogavero, Massimo Lopez, Bianca Guaccero, Alessandro Greco, Roberta Giarrusso, Silvia Salemi.
14ª 31 dicembre 2016 1º gennaio 2017 Teo Teocoli Renzo Arbore e l'Orchestra Italiana, Nek, Alex Britti, Noemi, Valerio Scanu, Edoardo Bennato, Benji & Fede, Tony Hadley, Claudia Megrè, Frances Alina Ascione, Luca Tudisca, Sandy Marton, Arisa, Musicamanovella, Renanera, Tarantolati di Tricarico, Lorenza Mario, Silvia Mezzanotte, Leonardo Fiaschi, Antonio Mezzancella, Ethan Lara, Gazebo, Miwa, Samanta Togni.
15ª 31 dicembre 2017 1º gennaio 2018 Rai Radio 1 Amadeus Francesco Paolantoni, Dario Bandiera, Cristiano Malgioglio, Al Bano e Romina Power, Patty Pravo, Raf, Claudia Megrè, Tiromancino, Amii Stewart, Corona, Matthew Lee, Marco Carta, David Pratelli, Alessia Macari, Soy Luna, Maggie & Bianca, Valeria Altobelli, Dodi Battaglia, Alma Manera, Lorenzo Licitra, Los Locos, Officine Popolari Lucane di Pietro Cirillo[4].
16ª 31 dicembre 2018 1º gennaio 2019 Sergio Friscia, Samanta Togni, Massimo Ranieri, Il Volo, Malika Ayane, Red Canzian, Gianni Togni, Michele Zarrillo, Fausto Leali, Ivana Spagna, Alan Sorrenti, Donatella Rettore, Formerly of Chic, Massimo Di Cataldo, Lisa, Jalisse, Ice MC, Edoardo Vianello, Los Locos, Maggie & Bianca, Renanera.
17ª 31 dicembre 2019 1º gennaio 2020 Al Bano e Romina Power, Gigi D'Alessio, Stadio, Arisa, Benji & Fede, Elettra Lamborghini, Marco Masini, gli 8 Finalisti di Sanremo Giovani 2019, Antonella Ruggiero, The Kolors, Riccardo Fogli, Rocco Hunt, Fausto Leali, Cristiano Malgioglio, Alberto Urso, Ivan Cattaneo, Orietta Berti, Paolo Vallesi, Carolina Rey, gruppi musicali lucani (i Musicamanovella, gli Accipiter e i Sesto Mantra)[5][6].
18ª 31 dicembre 2020 1º gennaio 2021 Amadeus Gianni Morandi Nino Frassica, Arisa, Clementino, Annalisa, Piero Pelù, Umberto Tozzi, Raf, Gigi D'Alessio, Shade, Boomdabash, Rocco Hunt, Gaia, Rita Pavone, J-Ax, Erminio Sinni, Leroy Gomez degli Santa Esmeralda, Viktorija Mihajlovic e i protagonisti della serie animata 44 Gatti (Lampo, Milady, Polpetta e Pilou)[7].
19a 31 dicembre 2021 1º gennaio 2022 Amadeus Massimo Ranieri, Loredana Bertè, Achille Lauro, Orietta Berti, Raf, Cristiano Malgioglio, Clementino, Rkomi, Nek, Donatella Rettore, Arisa, Marco Masini, Fausto Leali, Gemelli di Guidonia, Alba Parietti, Edoardo Vianello, Emanuela Aureli, Corona, Cugini di Campagna e i protagonisti della serie animata Pinocchio & Friends.

Ascolti[modifica | modifica wikitesto]

Edizione Anno Telespettatori Share
2003-2004 4.661.000 29,71%
2004-2005 4.501.000 29,98%
2005-2006 5.732.000 41,12%
2006-2007 5.486.000 37,85%
2007-2008 6.035.000 41,01%
2008-2009 5.592.000 37,21%[8]
2009-2010 5.458.000 38,45%[9]
2010-2011 5.536.000 34,83%[10]
2011-2012 6.085.000 36,65%[11]
10ª 2012-2013 6.475.000 37,35%[12]
11ª 2013-2014 6.773.000 37,69%[13]
12ª 2014-2015 4.829.000 27,44%[14]
13ª 2015-2016 5.565.000 31,45%[15]
14ª 2016-2017 4.891.000 31,71%[16]
15ª 2017-2018 5.536.000 35,40%[17]
16ª 2018-2019 5.552.000 34,00%[18]
17ª 2019-2020 4.772.000 30,40%[19]
18ª 2020-2021 8.152.000 33,90%[20]
19ª 2021-2022 6.453.000 33,30%[21]
20ª 2022-2023

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ L'anno che verrà su Rai1: salta Terni si farà in studio a Roma, su tvblog.it, 4 dicembre 2020. URL consultato il 26 novembre 2021.
  2. ^ L'anno che verrà, il capodanno 2021 in TV: tutti gli ospiti della serata, su style.corriere.it, 30 dicembre 2020. URL consultato il 26 novembre 2021.
  3. ^ L'anno che verrà 2010, su realityshow.blogosfere.it. URL consultato il 27 dicembre 2011 (archiviato dall'url originale il 2 novembre 2012).
  4. ^ Capodanno Rai, dalla reunion Al Bano-Romina al live delle Officine popolari di Tricarico | Il Quotidiano del Sud, su web.archive.org, 11 settembre 2018. URL consultato il 30 novembre 2021 (archiviato dall'url originale l'11 settembre 2018).
  5. ^ L'Anno che verrà - In diretta da Potenza con tanti ospiti e musica. Sul palco anche i ragazzi di Sanremo Giovani, su rai.it, Rai, 30 dicembre 2019. URL consultato il 30 dicembre 2019.
  6. ^ Capodanno: da Potenza "L'anno che verrà" Rai 1, "una festa", su ansa.it, ANSA, 30 dicembre 2019. URL consultato il 30 dicembre 2019.
  7. ^ Su Rai1 e Rai Radio1 L'anno che verrà, su RAI Ufficio Stampa. URL consultato il 4 gennaio 2021 (archiviato il 31 dicembre 2020).
  8. ^ Ascolti 31 dicembre 2008, su tvblog.it.
  9. ^ Ascolti 31 dicembre 2009, su tvblog.it.
  10. ^ Ascolti tv del 31 dicembre 2010, su davidemaggio.it.
  11. ^ Ascolti 31 dicembre 2011, su davidemaggio.it.
  12. ^ Ascolti 31 dicembre 2012, su davidemaggio.it.
  13. ^ Ascolti 31 dicembre 2013, su davidemaggio.it.
  14. ^ Ascolti 31 dicembre 2014, su davidemaggio.it.
  15. ^ Ascolti 31 dicembre 2015, su davidemaggio.it.
  16. ^ Ascolti 31 dicembre 2016, su davidemaggio.it.
  17. ^ Ascolti 31 dicembre 2017, su davidemaggio.it.
  18. ^ Ascolti 31 dicembre 2018, su davidemaggio.it.
  19. ^ Ascolti 31 dicembre 2019, su davidemaggio.it.
  20. ^ Ascolti 31 dicembre 2020, su davidemaggio.it.
  21. ^ Ascolti 31 dicembre 2021, su davidemaggio.it.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]