Mr. Rain

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mr. Rain
Mr. Rain nel 2023
NazionalitàItalia Italia
GenerePop rap
Periodo di attività musicale2011 – in attività
Strumentovoce, pianoforte
EtichettaAtlantic Records/Warner Music Italy
Album pubblicati4
Studio4

Mr. Rain, pseudonimo di Mattia Balardi (Desenzano del Garda, 19 novembre 1991), è un rapper e produttore discografico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Primi anni (2011-2014)[modifica | modifica wikitesto]

Ha iniziato la propria attività musicale nel 2011, quando ha pubblicato il mixtape di debutto Time 2 Eat.[1] Riguardo alla scelta del nome d'arte, Balardi ha spiegato di essere in grado di comporre musica soltanto quando piove.[2]

Nel 2013 ha partecipato alle selezioni della settima edizione di X Factor insieme al rapper Osso, abbandonando tuttavia la trasmissione una volta superate le stesse.[3] Nel gennaio dell'anno seguente ha intrapreso la prima tournée, esibendosi nelle principali città italiane.

Memories e Butterfly Effect (2015-2018)[modifica | modifica wikitesto]

Il 12 maggio 2015 Mr. Rain ha pubblicato il primo album Memories, anticipato dal singolo Tutto quello che ho.[4] Il disco si compone di sedici brani, tra cui Carillon, certificato doppio disco di platino dalla FIMI nel 2018.[5] Il 2 giugno 2016 è uscito Supereroe, certificato disco d'oro.

Il 27 gennaio 2017 esce il singolo I grandi non piangono mai, seguito il 21 giugno da Rainbow Soda e il 22 settembre da Superstite.[6] Il 5 gennaio 2018 è stato presentato Ipernova, che ha anticipato il secondo album Butterfly Effect, pubblicato il 26 dello stesso mese;[7] un secondo singolo, Ops, è stato reso disponibile il 17 maggio.[8] Il 21 settembre l'album è stato ripubblicato con il titolo Butterfly Effect 2.0 e contenente quattro bonus track ed è stato promosso da un tour a livello nazionale.[9]

Petrichor e Fragile (2019-presente)[modifica | modifica wikitesto]

Il 17 maggio 2019 è stato pubblicato il singolo La somma, realizzato insieme a Martina Attili e in seguito certificato disco d'oro.[10] Il 13 marzo 2020 esce il singolo Fiori di Chernobyl,[11] che arriva al secondo posto della Top Singoli.[12] Al brano ha preso parte il coro Cluster.[13]

Nel 2023 ha partecipato per la prima volta in carriera al 73º Festival di Sanremo con il brano Supereroi, classificandosi al terzo posto nella serata conclusiva.[14] All'esibizione hanno preso parte, cantando il ritornello, otto bambini della scuola delle Industrie Musicali di Vallecrosia, mentre la versione in studio del medesimo brano è stata accompagnata dalle voci bianche del coro "Mitici Angioletti" di Zelo Buon Persico.[15]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

Mixtape[modifica | modifica wikitesto]

  • 2011 – Time 2 Eat

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Collaborazioni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ "Butterfly Effect 2.0", il nuovo disco di Mr. Rain, su RaiPlay. URL consultato il 5 aprile 2020.
  2. ^ Chi è Mr. Rain, il rapper che scrive canzoni solo quando piove: "Supereroi? Chi non ha paura di chiedere aiuto", su Il Riformista, 6 febbraio 2023. URL consultato il 10 febbraio 2023.
  3. ^ X Factor 2022: Mr Rain & Osso chiudono le Audizioni di Milano, su Sky Italia, 26 settembre 2013. URL consultato il 3 febbraio 2023.
  4. ^ Oriana Meo, "Tutto quello che ho" è il nuovo singolo di MR.RAIN in attesa di "Memories" (TRACKLIST e COPERTINA), su All Music Italia, 2 maggio 2015. URL consultato il 17 aprile 2020.
  5. ^ Carillon (certificazione), su FIMI. URL consultato il 17 aprile 2020.
  6. ^ Mr Rain: online il video del nuovo singolo 'Rainbow Soda', su spettacolinews.it. URL consultato il 5 aprile 2020.
  7. ^ La crescita di Mr Rain: "Ho rifiutato X Factor ma Sanremo...", su Panorama. URL consultato il 3 febbraio 2023.
  8. ^ Mr Rain: il 18 maggio il nuovo singolo "Ops", su RaiPlay. URL consultato il 5 aprile 2020.
  9. ^ Mr Rain, il rapper che rifiutò i talent (e raccoglie migliaia di views sui youtube) Video, su Corriere della Sera, 16 novembre 2018. URL consultato il 3 febbraio 2023.
  10. ^ La somma (certificazione), su FIMI. URL consultato il 17 aprile 2020.
  11. ^ Fiori di Chernobyl, Mr Rain: testo e video, su Soundsblog, 16 marzo 2020. URL consultato il 13 aprile 2020.
  12. ^ (EN) Mr. Rain – Fiori di Chernobyl, su italiancharts.com. URL consultato il 30 marzo 2022.
  13. ^ Il coro Cluster con Mr Rain, su clusternote.scuoladimusicacluster.it, 14 marzo 2020. URL consultato il 12 febbraio 2023.
  14. ^ La classifica finale di Sanremo 2023, vince Marco Mengoni, su Sky TG24, 12 febbraio 2023. URL consultato il 12 febbraio 2023.
  15. ^ Gli otto piccoli cantori sul palco dell'Ariston al fianco di Mr. Rain arrivano dal Ponente, su Il Secolo XIX, 9 febbraio 2023. URL consultato il 12 febbraio 2023.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàSBN UM1V040146