Kid Creole & The Coconuts

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kid Creole & The Coconuts
Kid Creole nel 1987
Kid Creole nel 1987
Paese d'origine Stati Uniti Stati Uniti
Genere Musica latina
Periodo di attività 1980in attività
Etichetta ZE Records

Kid Creole & the Coconuts sono un gruppo musicale statunitense diretto da August Darnell che ebbe un notevole successo anche in Italia negli anni ottanta. La loro musica, molto ritmata, incorporava svariati stili, tra i quali la salsa e i ritmi caraibici. Le Coconuts erano un trio femminile di coriste che lo accompagnava e la cui composizione è mutata nel tempo. Molto caratteristico era il look tipicamente vintage del gruppo, che si rifaceva agli anni quaranta e cinquanta.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Thomas August Darnell Browder (alias August Darnell, alias Kid Creole) è nato a Montreal, Canada il 12 agosto 1950, ma è cresciuto nel Bronx, il famoso quartiere di New York.

Darnell assunse nel 1980 il nome d'arte di Kid Creole da un film di Elvis Presley (King Creole), e formò un gruppo con le Coconuts (che includeva sua moglie Adriana Kaegi, da cui poi divorziò), un eccentrico suonatore di vibrafono, Andy Hernandez detto Coati Mundi, la bassista Carol Colman e il leggendario batterista giamaicano Winston Grennan.

Il loro album di debutto, Off the Coast of Me, non ebbe grande successo, come del resto anche la loro seconda produzione, Fresh Fruit in Foreign Places, anche se le recensioni furono sempre positive.

Il successo commerciale venne raggiunto nel 1982, con l'album Tropical Gangsters, che conteneva tre grandi successi, Stool Pigeon, Annie, I'm Not Your Daddy e I'm a Wonderful Thing, Baby.

L'album del 1983, Doppelganger, non raggiunse però i livelli di vendita del precedente, malgrado la presenza del singolo There's Something Wrong in Paradise. Stessa storia con In Praise of Older Women del 1986, che conteneva Endicott. Via via le vendite si sono ridotte e il gruppo è ora solo sporadicamente attivo.

Da ricordare la memorabile apparizione del gruppo nel film Due vite in gioco (Against all odds) del 1984 dove interpretano se stessi esibendosi nel brano "My male curiosity" da cui fu tratto un video trasmesso in heavy rotation su MTV e che fu un discreto successo anche in Italia.

Il suo fondatore Darnell va ancora in tour con le Coconuts occasionalmente, ma vive e lavora tra Londra e la Svezia come produttore.

Il gruppo veniva citato spesso dal personaggio Pinky, che lo idolatrava, sul settimanale per ragazzi Il Giornalino.[senza fonte]

Discografia Album[modifica | modifica sorgente]

  • Off the Coast of Me (1980)
  • Fresh Fruit in Foreign Places (1981) #180 US
  • Tropical Gangsters (uscito in USA come Wise Guy) (1982)
  • Doppelganger (1983)
  • Cre-Olè: The Best of Kid Creole and the Coconuts (1984)
  • In Praise of Older Women and Other Crimes (1985)
  • I, Too, Have Seen the Woods (1987)
  • Private Waters in the Great Divide (1990)
  • You Shoulda Told Me You Were (1991)
  • Kid Creole Redux (1992)
  • KC2 Plays K2C (1993) (uscito solo in Giappone sotto il nome di Kome Kome Club)
  • To Travel Sideways (1995)
  • Kiss Me Before the Light Changes (1995)
  • The Conquest of You (1997)
  • Oh! What a Night (2000) (Live album; anche conosciuto come Best of Kid Creole and the Coconuts)
  • Too Cool to Conga! (2001)
  • Going Places: The August Darnell Years 1976-1983 (2008)

Discografia singoli[modifica | modifica sorgente]

  • "Maladie D'Amour" (1980)
  • "He's Not Such a Bad Guy (After All)" (1980)
  • "Going Places" (1981)
  • "Table Manners" (1981)
  • "Latin Music" (1981)
  • "I am" (1981)
  • "Kid Creole and the Coconuts presents Coati Mundi: Me No Pop I" (1981)
  • "I'm a Wonderful Thing, Baby" (1982)
  • "Stool Pigeon" (1982)
  • "Annie, I'm Not Your Daddy" (1982)
  • "Dear Addy" (Christmas in B'Dilly Bay with Kid Creole and the Coconuts) (1982)
  • "There's Something Wrong in Paradise" (1983)
  • "The Lifeboat Party" (1983)
  • "My Male Curiosity" (1984)
  • "Don't Take My Coconuts" (1984)
  • "Endicott" (1985)
  • "Caroline Was a Drop-Out" (1986)
  • "Hey Mambo" (con Barry Manilow) (1987)
  • "Pepito" (1988)
  • "The Sex of It" (1990)
  • "I Love Girls" (1990)
  • "(She's A) Party Girl" (1991)
  • "UFO" (1997)

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Sito ufficiale