Sandy Marton

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sandy Marton
Nazionalità Croazia Croazia
Genere Pop
Disco
Italo disco
Periodo di attività musicale 1983 – in attività
Etichetta Emergency Records
Album pubblicati 2
Studio 1
Live 0
Raccolte 1
Sito ufficiale

Sandy Marton, pseudonimo di Aleksandar Marton (Zagabria, 4 ottobre 1959), è un cantante croato, divenuto famoso soprattutto nel genere della musica di genere italo disco degli anni ottanta.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Sandy Marton in gioventù era una promessa del baseball, ma poi ha optato per la carriera musicale.

Esordio e successo[modifica | modifica wikitesto]

Sandy Marton venne scoperto dal talent scout Claudio Cecchetto, lo si può vedere infatti tra i ballerini del Gioca Jouer al Festival di Sanremo 1981. Cecchetto lo presenta al pubblico del Festival dell'anno seguente come "Steve Mustafa", titolare di un corpo di ballo che accompagna la presentazione di un singolo dello stesso Cecchetto, Ska Chou Chou. Nel 1983 esordisce come cantante, usando lo pseudonimo "M. Basic", col singolo intitolato Ok Run prodotto da Cecchetto: Il brano sarà utilizzato come jingle nella pubblicità della console di videogiochi Philips Videopac.

L'anno successivo, con il nome definitivo "Sandy Marton", ciuffo biondo e tastiera elettronica a tracolla, arriva il successo col brano disco-dance in inglese People from Ibiza.

Negli anni ottanta è fra gli ospiti più assidui del Festivalbar di Vittorio Salvetti, trasmesso in televisione da Canale 5, mentre nel 1998 realizza un piccolo scoop per la trasmissione di Italia Uno Meteore, condotta da Gene Gnocchi e Giorgio Mastrota, riuscendo ad intervistare Bettino Craxi durante la sua latitanza di Hammamet (Tunisia). Fra le altre interviste realizzate per lo stesso programma, si ricorda quella alla collega Tracy Spencer, anche lei molto popolare negli anni ottanta, scovata a Londra.

Gli anni duemila[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2001 partecipa alla trasmissione La notte vola, gara musicale tra i brani più famosi degli anni ottanta, nella quale presenta People From Ibiza ed arriva in semifinale.

Nel 2005 partecipa alla terza edizione del reality show televisivo di Rai 2 L'isola dei famosi, partita il 21 settembre, ma si ritira il 17 ottobre per problemi di salute, nonostante non ci fossero ragioni cliniche per giustificare l'abbandono, venendo sostituito da Maurizio Ferrini. Nelle successive edizioni del programma sarà spesso presente in studio come opinionista.

Nell'estate del 2008, insieme ad altri cantanti degli anni ottanta come Den Harrow e Alberto Camerini, ha aderito ad un progetto di Radiostella chiamato Hit 80 - I protagonisti. Nello stesso periodo è stato ospite fisso del programma Estate 101, in onda su R101, condotto da Alberto Davoli. Nel 2010 è stato ospite del Venice Doc Festival di Venezia.

Poco si sa della sua vita privata. Vive prevalentemente nell'isola di Ibiza vicino alla spiaggia di Ses Salines, partecipando spesso a serate nelle quali canta i suoi brani.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

Raccolte[modifica | modifica wikitesto]

  • 1999 - People from Ibiza - Greatest Hits
  • 2000 - Il meglio
  • 2000 - The Best
  • 2005 - People from Ibiza - The Very Best Of (Deluxe Edition)

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

  • 1983 - OK Run
  • 1984 - People from Ibiza (ITA #1)
  • 1985 - Camel by Camel (ITA #5)
  • 1985 - Exotic and Erotic (ITA #11)
  • 1986 - Modern Lovers (ITA #7)
  • 1986 - White Storm in the Jungle
  • 1986 - Merry Christmas and a Happy New Year
  • 1987 - Love Synchronicity
  • 1989 - La Paloma Blanca (ITA #4)
  • 1996 - Erase Una Vez
  • 2006 - Caminando Por La Calle (featuring Albano Carrisi)
  • 2007 - I Ragazzi Italiani
  • 2008 - Sound of Ibiza (The Bootstraps featuring Sandy Marton)

Citazioni e omaggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Sandy Marton è l'inconsapevole protagonista della canzone Baffo natale di Elio e le Storie Tese, cantata anche da Jovanotti, in cui si ricordano tutti gli artisti scoperti negli anni ottanta da Cecchetto, fra i quali lo stesso Jovanotti.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN79630762 · ISNI: (EN0000 0001 1449 4492 · GND: (DE134457064 · BNF: (FRcb14204089m (data)