Stazione di Pisa Centrale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 43°42′30.38″N 10°23′54.46″E / 43.708439°N 10.398461°E43.708439; 10.398461

Pisa Centrale
stazione ferroviaria
Stazione di pisa centrale.JPG
Stato Italia Italia
Localizzazione Piazza della Stazione, Pisa
Attivazione XIX secolo
Stato attuale In uso
Linee Pisa–Livorno
Pisa–Genova
Livorno-Pisa–Firenze
Pisa–Pisa Aeroporto
Pisa–Lucca
Pisa-Collesalvetti–Vada
Tipo Stazione in superficie, passante
Binari 18
Interscambi Autobus urbani ed extraurbani
Dintorni - Centro Cittadino

La stazione di Pisa Centrale è la principale stazione ferroviaria della città di Pisa.

L'impianto è uno dei principali nodi ferroviari della Toscana: nella stazione infatti confluiscono diverse linee di importanza nazionale, ossia la ferrovia Pisa-Livorno (per Roma), la ferrovia Genova – Pisa e la ferrovia Pisa – Firenze, e locale, ossia la ferrovia Lucca – Pisa e la linea per Vada via Collesalvetti.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La stazione di Pisa Centrale fu costruita a seguito dell'attuazione di un piano urbanistico approvato il 23 marzo 1871. La sua realizzazione portò alla trasformazione della vecchia Stazione Leopolda (inaugurata nel 1844) in uno scalo merci, che funzionò fino al 1929, anno in cui l'impianto fu dismesso definitivamente.

L'intero complesso di Pisa Centrale, gravemente danneggiato durante la seconda guerra mondiale, fu ricostruito con alcune modifiche rispetto al disegno originario.

Strutture e impianti[modifica | modifica sorgente]

L'impianto è gestito da RFI. Il fabbricato viaggiatori della stazione è di ampie dimensioni e visto la notevole importanza dello scalo offre numerosi servizi come biglietteria nazionale e internazionale, sala d'attesa, deposito bagagli, sede della Polizia ferroviaria, tre bar, pizzeria, fast food, self-service, tre edicole, tabaccheria, farmacia ed altri negozi.

Il piazzale è dotato di quattordici binari passanti e quattro binari di scalo tronchi (binari 1 e 2, tronco ovest ed est) per il servizio passeggeri. Tutti i binari sono muniti di ascensori e sono serviti da marciapiedi, con pensiline, i quali sono collegati da due sottopassaggi. Altri binari vengono utilizzati come depositi di vetture in disuso e confluiscono in un'area corrispondente al vecchio deposito dei treni, spostato a Livorno negli anni trenta, ma che viene ancora utilizzato per la sosta dei convogli che terminano la loro corsa a Pisa.

L'8 dicembre 2008 fu attivato l'impianto Apparato Centrale Computerizzato (ACC). In conseguenza di ciò, dal punto di vista della gestione del traffico ferroviario, Pisa Centrale è divenuta un fascio binari di competenza dell'area della stazione di Pisa[1].

Ambito della stazione di Pisa[modifica | modifica sorgente]

A seguito dell'attivazione dell'apparato centrale computerizzato, dal punto di vista del traffico ferroviario Pisa Centrale fa parte di una struttura più grande, denominata Pisa. Questa stazione ha competenze sulla circolazione delle seguenti località ferroviarie:

  • Pisa Aeroporto: fascio binari corrispondente alla stazione di Pisa Aeroporto, non più attiva dal 15 dicembre 2013.
  • FM Campaldo: dove si dirama il raccordo fra la linea proveniente da Genova e quella diretta a Lucca;
  • Deviatoio Navicelli: dal quale si diramano i cosiddetti binari Mezzaluna che raccordano la linea proveniente da Genova con quella diretta a Livorno evitando il passaggio presso il fascio di Pisa Centrale;
  • Deviatoio Tagliaferri: dove i binari Mezzaluna si raccordano con la linea per Roma e dove si dirama un breve raccordo diretto al fascio binari Pisa Aeroporto[2].

Movimento[modifica | modifica sorgente]

Con un movimento passeggeri di circa 15 milioni di viaggiatori, la stazione è una delle più frequentate della regione e d'Italia, sia da turisti che da pendolari.[3]

La stazione è servita da tutti i treni a lunga percorrenza che interessano il nodo, prevalentemente effettuati da Trenitalia, ed è servita dai treni regionali svolti anch'essi da Trenitalia nell'ambito del contratto di servizio stipulato con la Regione Toscana (servizi "Memorario").

Interscambi[modifica | modifica sorgente]

Dal piazzale antistante la stazione partono autobus per Collesalvetti, Cecina, Firenze e Reggio Calabria, inoltre tutte le linee autobus urbane ed interurbane transitano nelle immediate vicinanze.

Nelle adiacenze della stazione, in piazza Sant'Antonio, sorge un'autostazione gestita dal CTT Nord. Tale area ospitava, fino al 1960, la stazione capolinea della cessata ferrovia elettrica Pisa-Tirrenia-Livorno ed in passato, dotato di impianti comuni a tale ferrovia, il capolinea delle tranvie per Pontedera e Marina di Pisa.

Sempre sul piazzale antistante la stazione, fra il 1912 e il 1952 era presente un capolinea della rete tranviaria di Pisa.

Servizi[modifica | modifica sorgente]

L'area commercialer della stazione, che RFI classifica nella categoria "Platinum".[4] è affidata a Centostazioni e dispone di:

  • Biglietteria Biglietteria
  • Scale mobili Ascensore
  • Accessibile Accessibilità per portatori di handicap
  • Biglietteria Capolinea autolinee
  • Parcheggio di scambio Parcheggio di scambio
  • Sottopassaggio Sottopassaggio
  • Bar Bar
  • Telefono Pubblico Telefono pubblico
  • Edicola Edicola
  • WC Servizi igienici
  • Aiga taxi.svg Taxi
  • AB-Rast.svg Ristoranti (Mc Donald's)

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ RFI SpA. Circolare FI 18/2008
  2. ^ Rete Ferroviaria Italiana SpA. Fascicolo linea 91.
  3. ^ www.centostazioni.it, Centostazioni. URL consultato il 04-01-2009.
  4. ^ www.rfi.it, Stazioni della Toscana. URL consultato il 17-11-2008.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Pisa Centrale
Direzione Stazione precedente Ferrovia
Genova TriangleArrow-Left.svg Pisa San Rossore Pfeil links.svg Ferrovia Genova-Pisa
 (97+869)
Firenze TriangleArrow-Left.svg Navacchio Pfeil links.svg Ferrovia Leopolda
 (80+848)
Pfeil rechts.svg Tombolo
Pisa Aeroporto
TriangleArrow-Right.svg Livorno
prosecuzione per Roma
Lucca TriangleArrow-Left.svg Pisa San Rossore Pfeil links.svg Ferrovia Lucca-Pisa
 
Linea Pisa-Collesalvetti
 (332+408)
Pfeil rechts.svg Collesalvetti TriangleArrow-Right.svg Vada