Stazione di Asti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 44°53′41.49″N 8°12′28.45″E / 44.894857°N 8.207903°E44.894857; 8.207903

Asti
stazione ferroviaria
Facciata Stazione Asti.jpg
Facciata della stazione ferroviaria di Asti
Stato Italia Italia
Localizzazione Piazza Marconi, Asti
Apertura 1850
Stato attuale In uso
Linee Torino-Genova
Chivasso-Asti
Mortara-Asti
Asti-Castagnole delle Lanze
Asti-Genova
Tipo Stazione in superficie, passante, di diramazione
Binari 8
Interscambio Autobus urbani ed extraurbani, taxi, parcheggio auto e bici
Dintorni Arazzeria Scassa

La stazione di Asti è una stazione ferroviaria della linea Torino-Genova. È utilizzata anche dalle linee Asti-Genova, Castagnole-Asti-Mortara e Chivasso-Asti.

L'area commerciale del Fabbricato Viaggiatori è gestito da Centostazioni mentre gli spazi funzionali all'attività ferroviaria sono gestiti da Rete Ferroviaria Italiana (RFI).

Struttura ed impianti[modifica | modifica sorgente]

Il fabbricato viaggiatori si compone tre corpi, distinti fra loro, collegati da una galleria in vetro. Il corpo centrale ha una struttura a parallelepipedo e si compone su due livelli di cui soltanto il piano terra è aperto al pubblico; le gallerie in vetro ospitano alcuni servizi commerciali e collegano il corpo centrale ai due laterali; questi due edifici sono molto simili fra loro: si tratta di due strutture su due livelli in muratura, tinteggiati di bianco e di pianta rettangolare.

La stazione dispone di uno scalo merci e di un grosso deposito locomotive dotato di una piattaforma girevole ferroviaria.

Scorcio aereo sui binari della stazione di Asti

Il piazzale è composto da otto binari di cui uno (il quattro) non dispone di banchina e viene utilizzato come binario di servizio. Tutti i restanti binari sono dotati di banchina, protetti da una lunga pensilina in ferro battuto e collegati fra loro da un sottopassaggio. Le banchine sono dotate di numerosi monitor che visualizzano gli arrivi e le partenze dei treni.

Sono inoltre presenti numerosi altri binari, non elettrificati, dedicati al servizio merci.

Restyling[modifica | modifica sorgente]

I lavori, conclusi nel 2006, hanno riguardato il fabbricato viaggiatori (il cofinanziamento di Rete Ferroviaria Italiana e Centostazioni è stato pari a 2,8 milioni di euro[1]) e il piazzale antistante (questi lavori sono stati finanziati dal comune con uno stanziamento di risorse pari a 204 000 euro):[2] è stato rifatto il manto stradale, abbattute le barriere architettoniche e aumentati gli arredi, ridisegnati gli spazi per la sosta dei mezzi di interscambio.

Per quanto riguarda il fabbricato viaggiatori si è proceduto ai seguenti interventi: rifacimento dell'atrio, rinnovo della pavimentazione, rinnovo degli infissi, rifacimento dalla sala di attesa, abbattimento della barriere architettoniche, installazione di percorsi tattili rifacimento della facciata esterna del fabbricato viaggiatori e il trasferimento dei servizi igienici dal fabbricato est a quello ovest.

Servizi[modifica | modifica sorgente]

La stazione offre i seguenti servizi:

  • Biglietteria a sportello Biglietteria a sportello: aperta dal lunedì al sabato (compresi i festivi infrasettimanali) dalle 6:30 alle 20:20, chiusa la domenica[3]
  • Biglietteria automatica Biglietteria self-service attiva 24/24 h[4].
  • Parcheggio di scambio Parcheggio di scambio[4]
  • Sottopassaggio Sottopassaggio
  • Servizi igienici Servizi igienici[1]
  • Bar Bar[1]
  • Bus di interscambio Capolinea autolinee[4]
  • Aiga taxi.svg Taxi
  • Parcheggio bici Parcheggio bici[4]
  • Sala di Attesa Sala di attesa[1]
  • BancomatBancomat[1]
  • Parcheggio bici Parcheggio bici[4]
  • Edicola Edicola
  • Barbiere[1]
  • Profumeria[1]
  • Agenzia di viaggi[1]

Movimento[modifica | modifica sorgente]

Il servizio passeggeri è svolto in esclusiva da parte di Trenitalia (controllata del gruppo Ferrovie dello Stato) per conto della Regione Piemonte.

La stazione è frequentata da circa 6 milioni di passeggeri annui.[1]

I treni sono di tipo regionale, intercity, espresso e Frecciabianca.

In totale sono circa 217[5] i treni che effettuano servizio in questa stazione e le loro principali destinazioni sono Torino Porta Nuova, Alessandria, Chivasso, Casale Monferrato, Alba e Acqui Terme.

Interscambio[modifica | modifica sorgente]

Nel piazzale antistante il fabbricato viaggiatori c'è un piccolo parcheggio auto ed un cartello indicante i numeri telefonici dei taxi.

Per quanto riguarda il trasporto pubblico, la stazione dispone del capolinea degli autobus sia urbani che extraurbani.[6] Il servizio autobus urbano è gestito da ASP, mentre quello extraurbano da GTT e ARFEA; il servizio autobus extraurbano fornisce i collegamenti con i principali comuni dell provincia.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Domenico Testa, Vicende storiche della stazione di Asti, Tipografia Minigraf, 1985.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d e f g h i Stazione di Asti (PDF), Centostazioni. URL consultato il 5-10-2009.
  2. ^ Informativa comune di Asti
  3. ^ Orario apertura biglietterie Trenitalia in Piemonte
  4. ^ a b c d e Servizi in stazione-Trenitalia
  5. ^ Orario dei treni che effettuono servizio in questa stazione
  6. ^ Interscambio Treno-Autobus Trenitalia

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Asti
Direzione Stazione precedente Ferrovia Stazione successiva Direzione
Castagnole TriangleArrow-Left.svg Isola d'Asti Pfeil links.svg Castagnole–Asti–Mortara
 (20+128 / 20+153)
Pfeil rechts.svg Portacomaro TriangleArrow-Right.svg Mortara
Torino TriangleArrow-Left.svg San Damiano d'Asti Pfeil links.svg Torino–Genova
 (55+794)
Pfeil rechts.svg Castello d'Annone TriangleArrow-Right.svg Genova
Chivasso TriangleArrow-Left.svg Serravalle d'Asti Pfeil links.svg Chivasso–Asti
 (0+000)
Asti–Genova
 (103+640)
Pfeil rechts.svg Mongardino TriangleArrow-Right.svg Genova