Stazione di Rovigo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 45°04′36.84″N 11°46′52.32″E / 45.0769°N 11.7812°E45.0769; 11.7812

Rovigo
stazione ferroviaria
Rovigo Train Station.jpg
Stato Italia Italia
Localizzazione Piazza Riconoscenza 3, Rovigo
Attivazione 1866
Stato attuale in uso
Linee Padova-Bologna
Verona-Rovigo
Rovigo-Chioggia
Tipo stazione in superficie, passante, di diramazione
Interscambi Autobus urbani, suburbani ed extraurbani, taxi
Corpo laterale sinistro della stazione ferroviaria di Rovigo.
La Leopolder, gruppo di avvisatori visivo-acustico, nella stazione ferroviaria di Rovigo.

La stazione di Rovigo è la stazione ferroviaria che serve l'omonima città. Posta sulla linea Ferrovia Padova-Bologna, è origine delle linee per Chioggia e per Verona.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La stazione venne inaugurata nel 1866, nell'ambito dell'ultimazione della linea ferroviaria che univa Rovigo a Pontelagoscuro.[1] Il fabbricato viaggiatori ed il piazzale era caratterizzato dalla copertura delle banchine dei binari in ferro e vetro.[2]

La struttura rimase invariata fino alla seconda guerra mondiale quando la stazione divenne obiettivo militare del bombardamenti alleati subendo gravi danni. Al termine del conflitto venne ricostruita assumendo l'aspetto che mantiene al giorno d'oggi. Il nuovo fabbricato viaggiatori venne completato nel 1950[3].

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

È situata sulla linea elettrificata a doppio binario Padova-Bologna e da essa si diramano in direzione est, verso Adria e Chioggia (VE), la Rovigo-Chioggia a binario unico e non elettrificata, ed in direzione ovest, verso Legnago e Verona, la Verona-Legnago-Rovigo, anch'essa a binario unico e non elettrificata. Alla stazione di Rovigo fa capo anche il breve tronco non elettrificato a semplice binario per lo scalo di Rovigo Interporto. Si compone di sei binari passanti: il primo per la linea Rovigo-Chioggia, il secondo e il terzo per la linea Bologna-Padova, il quarto e il sesto per la linea Rovigo-Legnago-Verona, il quinto è utilizzato solo per treni regionali diretti a Padova.

Il traffico passeggeri è servito da Trenitalia con treni regionali, InterCity ed Eurostar, e per le linee Rovigo-Chioggia e Rovigo-Verona da un consorzio gestito dalla stessa Trenitalia assieme alla Sistemi Territoriali con treni regionali.

Destinazioni[modifica | modifica wikitesto]

Dalla stazione di Rovigo è possibile raggiungere direttamente le seguenti destinazioni nazionali, con le seguenti tipologie di treni[4]:

  • Venezia Santa Lucia: tre regionali, di cui due nei giorni festivi, quattordici Regionali Veloci, di cui tredici nei giorni festivi, quattro Intercity, di cui uno diretto a Venezia Mestre, due InterCity Notte, di cui uno diretto a Venezia Mestre) e due Eurostar AV;
  • Bologna Centrale: tre Regionali, di cui due nei giorni festivi, quindici Regionali Veloci, di cui quattordici nei giorni festivi, quattro InterCity, un Intercity Notte, due Eurostar AV;
  • Trieste: un InterCity e due Intercity Notte al giorno;
  • Udine: un Intercity Notte e un Eurostar AV al giorno;
  • Roma: due Intercity, due Eurostar AV, un InterCity Notte;
  • Napoli Centrale: un Intercity, un Eurostar AV, un Intercity Notte;
  • Palermo Centrale: un Espresso al giorno;
  • Siracusa: un Espresso al giorno;
  • Pescara: due InterCity e un InterCity Notte al giorno;
  • Bari Centrale: un InterCity e un InterCity Notte al giorno;
  • Lecce: un InterCity Notte al giorno;
  • Ancona: due InterCity e un Intercity Notte al giorno.

Oltre ad innumerevoli treni del trasporto regionale (R), diretti in ogni parte del Veneto e dell'Emilia-Romagna molto frequenti nelle ore di punta.

Servizi[modifica | modifica wikitesto]

La stazione dispone dei seguenti servizi:

  • Biglietteria Biglietteria
  • Autobus Interscambio Autobus
  • Parcheggio di scambio Parcheggio di scambio
  • Sottopassaggio Sottopassaggio
  • Bar Bar
  • WC Servizi igienici
  • Edicola Edicola

Interscambio[modifica | modifica wikitesto]

  • La piazza esterna è il punto di interscambio con le principali linee urbane della Busitalia.
  • Lungo Viale Guglielmo Marconi, il viale antistante, transitano inoltre alcune autolinee extraurbane sempre gestite da Busitalia e si raggiunge l'autostazione situata nel piazzale situato alla Chiesa della Commenda che la collega a tutte le destinazioni provinciali più alcune autolinee nazionali.
  • Adiacente al fabbricato di stazione vi è il servizio di Taxi.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Un'immagine della fontana.

Il piazzale prospiciente all'edificio di stazione, anch'esso rinnovato nel dopoguerra ed intitolato "Piazza della Riconoscenza", presenta al suo centro la "Fontana della Riconoscenza" opera dello scultore rodigino Virgilio Milani, inaugurata nel 1952 a memoria e riconoscimento degli aiuti ricevuti dalla popolazione durante l'alluvione del Polesine del novembre 1951.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sviluppo delle ferrovie italiane dal 1839 al 31 dicembre 1926, Roma, Ufficio Centrale di Statistica delle Ferrovie dello Stato, 1927. Vedi Alessandro Tuzza, Trenidicarta.it, 1997-2007. URL consultato il 2 agosto 2008.
  2. ^ Andriotto, Cartoline di Rovigo - Stazione Ferroviaria.
  3. ^ Giovanni di Raimondo, La ricostruzione delle F.S. alla fine del 1950, in "Ingegneria Ferroviaria" anno VI n. 1 (gennaio 1951), p. 9
  4. ^ Orario Trenitalia 2011

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rovigo
Direzione Stazione precedente Ferrovia Stazione successiva Direzione
Padova TriangleArrow-Left.svg Stanghella Pfeil links.svg Padova-Bologna
 (79+172)
Pfeil rechts.svg Arquà TriangleArrow-Right.svg Bologna
Rovigo-Chioggia
 (0+000)
Pfeil rechts.svg Ceregnano TriangleArrow-Right.svg Chioggia
trasporti Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti