Dries Mertens

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dries Mertens
DriesMertens.jpg
Dati biografici
Nazionalità Belgio Belgio
Altezza 169 cm
Peso 62 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Centrocampista, attaccante
Squadra Napoli Napoli
Carriera
Giovanili
1996-1998
1998-2003
2003-2005
Arancione Internazionale e Nero.svg Stade Leuven
Anderlecht Anderlecht
Gent Gent
Squadre di club1
2005-2006 Eendracht Aalst Eendracht Aalst 14 (4)
2006-2009 AGOVV AGOVV 108 (30)
2009-2011 Utrecht Utrecht 65 (16)
2011-2013 PSV PSV 62 (37)
2013- Napoli Napoli 29 (8)
Nazionale
2005
2010-
Belgio Belgio U-17
Belgio Belgio
4 (0)
23 (2)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 13 aprile 2014

Dries Mertens (Lovanio, 6 maggio 1987) è un calciatore belga, centrocampista o attaccante del Napoli e della Nazionale belga.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica sorgente]

È un'ala sinistra, utilizzato anche da trequartista sinistro da Dick Advocaat,[1] buon realizzatore[1] e assist-man[1], preferisce partire da sinistra per poi accentrarsi e andare verso la porta.[2]

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Inizi[modifica | modifica sorgente]

Cresciuto prima nell'Anderlecht e poi nel Gent, nel 2005 viene mandato in prestito all'Eendracht Aalst in terza divisione e dopo 15 presenze e 4 gol viene scelto come miglior giocatore della Derde klasse.[senza fonte] Nel 2006-2007 è in prestito agli olandesi dell'AGOVV Apeldoorn, da cui viene riscattato al termine della stagione.

Resta all'AGOVV per altre due stagioni, collezionando complessivamente 108 presenze e 30 gol nella seconda serie olandese.

Utrecht[modifica | modifica sorgente]

Nell'estate del 2009 passa all'Utrecht, nella massima serie olandese. Al primo anno segna 6 gol in 34 presenze, viene eletto miglior giocatore dei biancorossi[senza fonte] e si piazza al secondo posto dietro al Luis Alberto Suárez per il Calciatore olandese dell'anno, rinnovando anche il contratto fino al 2014.

Il 15 maggio 2011 realizza una tripletta nella vittoria per 5-1 contro l'AZ Alkmaar, che vale l'accesso ai play-off per la qualificazione all'Europa League. Conclude la stagione con 10 gol e 12 assist in 31 partite di campionato.

Nella stagione successiva segna 6 gol nelle prime sette partite di campionato, tra cui una tripletta messa a segno il 30 settembre nello 0-6 esterno ai danni del VVV-Venlo.

PSV[modifica | modifica sorgente]

Il 29 giugno 2011 si trasferisce al PSV Eindhoven insieme al compagno di squadra Kevin Strootman per una somma complessiva di 13 milioni di euro[3]. Debutta il 7 agosto nella sfida persa per 3-1 contro l'AZ Alkmaar segnando l'unico gol del PSV al 47' del primo tempo. Il 28 agosto segna una tripletta nel 6-1 contro l'Excelsior Rotterdam. Il 15 settembre debutta in Europa League segnando il gol-vittoria contro il Legia Varsavia. Segna poi una quaterna nel 7-1 rifilato al Roda JC il 24 settembre. L'8 aprile segna il secondo dei tre gol che consentono al PSV di vincere la Coppa d'Olanda per 3-0 contro l'Heracles Almelo. Conclude la stagione con 21 gol in campionato e 27 complessivi in stagione.

Nella stagione seguente realizza altri 16 gol in Eredivisie, oltre a una rete in Coppa d'Olanda e un'altra in Europa League.

Napoli[modifica | modifica sorgente]

Il 24 giugno 2013 viene acquistato a titolo definitivo dalla società italiana del Napoli per 9.480.000 euro, firmando un contratto quinquennale.[4]

Esordisce in maglia azzurra e in Serie A alla prima gara utile, il 25 agosto 2013 contro il Bologna (3-0 per i partenopei), subentrando a Marek Hamšík al 71'.[5] Il 30 ottobre successivo, in occasione di Fiorentina-Napoli, segna il primo gol in Serie A siglando la rete del definitivo 2-1 per i partenopei.[6] Segna la prima doppietta il 6 gennaio 2014, nella vittoria casalinga per 2-0 contro la Sampdoria.[7]

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Debutta in Nazionale maggiore il 9 febbraio 2011 contro la Finlandia. Era già stato convocato in precedenza per le gare di qualificazione all'europeo del 2012 contro Kazakistan e Austria a ottobre 2010.

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica sorgente]

Statistiche aggiornate al 13 aprile 2014.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2005-2006 Belgio Eendracht Aalst DK 14 4 - - - - - - - - - 14 4
2006-2007 Paesi Bassi AGOVV Apeldoorn EE 35 2 - - - - - - - - - 35 2
2007-2008 EE 38 15 - - - - - - - - - 38 15
2008-2009 EE 35 13 CO 2 1 - - - - - - 37 14
Totale AGOVV Apeldoorn 108 30 2 1 110 31
2009-2010 Paesi Bassi Utrecht ED 34 6 CO 5 1 - - - - - - 39 7
2010-2011 ED 31 10 CO 4 1 UEL 12 3 - - - 47 14
Totale FC Utrecht 65 16 9 2 12 3 86 21
2011-2012 Paesi Bassi PSV ED 33 21 CO 5 3 UEL 11 3 - - - 49 27
2012-2013 ED 29 16 CO 3 1 UEL 6 1 SO 1 0 39 18
Totale PSV 62 37 8 4 17 4 1 0 88 45
2013-2014 Italia Napoli A 29 8 CI 3 1 UCL+UEL 6+4 0 - - - 42 9
Totale carriera 278 95 22 8 39 7 1 0 340 110

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Competizioni nazionali[modifica | modifica sorgente]
PSV Eindhoven: 2011-12
PSV Eindhoven: 2012

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c Gianluca Monti, Napoli, qui Mertens: deve stregare Napoli e Benitez per avere il Brasile in La Gazzetta dello Sport, 13 ottobre 2013. URL consultato il 6 dicembre 2013.
  2. ^ Gianluca Monti, Mertens al Napoli: visite mediche ok, a breve l'annuncio in La Gazzetta dello Sport, 22 giugno 2013. URL consultato il 6 dicembre 2013.
  3. ^ Claudio Colla, UFFICIALE: PSV Eindhoven, annunciati Strootman e Mertens, tuttomercatoweb.com, 3 luglio 2011. URL consultato il 25 giugno 2013.
  4. ^ Napoli, ufficializzato Mertens, Sscnapoli.it, 24 giugno 2013.
  5. ^ Napoli-Bologna 3-0: apre Callejon, poi la doppietta di super Hamsik, gazzetta.it, 25 agosto 2013.
  6. ^ Fiorentina-Napoli 1-2: reti di Callejon, Rossi (rigore) e Mertens. Espulso Maggio nel finale, gazzetta.it, 30 ottobre 2013. URL consultato il 13 gennaio 2014.
  7. ^ Napoli-Sampdoria 2-0. Mertens pesca due cioccolatini nella calza, gazzetta.it, 6 gennaio 2014.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]