Kaliningrad

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando informazioni sulla città fino al 1945, vedi Königsberg.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Kaliningrad (disambigua).
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Kaliningrad
città
Kaliningrad – Stemma Kaliningrad – Bandiera
Kaliningrad – Veduta
Localizzazione
Stato Russia Russia
Distretto federale Nordoccidentale
Soggetto federale Flag of Kaliningrad Oblast.svg Kaliningrad
Rajon Non presente
Amministrazione
Sindaco Alexandr Yaroshuk
Territorio
Coordinate 54°43′N 20°31′E / 54.716667°N 20.516667°E54.716667; 20.516667 (Kaliningrad)Coordinate: 54°43′N 20°31′E / 54.716667°N 20.516667°E54.716667; 20.516667 (Kaliningrad)
Altitudine 10 m s.l.m.
Superficie 15 100 km²
Abitanti 430 003 (2002)
Densità 28,48 ab./km²
Altre informazioni
Lingue russo
Cod. postale 236000
Prefisso (+7) 4812
Fuso orario UTC+3
Cartografia
Mappa di localizzazione: Federazione Russa
Kaliningrad
Sito istituzionale

Kaliningrad (in russo: Калинингра́д?; dal maggio 1945 sino al 4 giugno 1946 Кенигсберг, Kenigsberg; in polacco Królewiec; in lituano Karaliaučius) è una città della Russia di 431.902 (2010) abitanti, capoluogo e centro principale dell'Oblast di Kaliningrad, exclave russa tra Polonia e Lituania con accesso al mar Baltico, di cui è uno dei maggiori porti. Fino al termine della seconda guerra mondiale la città si chiamava Königsberg ed apparteneva alla Prussia orientale, regione persa dall'Impero tedesco; in questa città nacque, visse e adesso riposa il filosofo Immanuel Kant.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La città tedesca[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Storia di Königsberg.

Dopo il 1945[modifica | modifica sorgente]

Monumenti[modifica | modifica sorgente]

Sebbene la città sia stata gravemente danneggiata durante il secondo conflitto mondiale, Kaliningrad conserva alcuni monumenti, come la tomba di Immanuel Kant nei pressi della cattedrale medioevale sull'isola Kneiphof, sul fiume Pregel; la Casa dei Soviet sorge al posto dell'antico Castello di Königsberg, in rovina dal 1945 a causa dei pesanti bombardamenti e demolito dai sovietici nel 1968. Altri monumenti di una certa importanza sono la Cattedrale del Cristo Salvatore, costruita nel 2005, e le Porte di Königsberg.

Popolazione[modifica | modifica sorgente]

Nel 1939 nell'allora Königsberg vivevano 372.000 persone.

Nel giugno del 1945, la popolazione della città, in conseguenza della guerra - con la fuga ed espulsione della popolazione tedesca - fu ridotta a 73.000 persone; con una soluzione voluta dal governo staliniano dell'Unione Sovietica, fu attuata la totale russificazione della città. Decine di migliaia di russi vennero quindi trasferiti nella rinominata Kaliningrad; con l'avvento della popolazione russa la città tornò pertanto a superare le 200.000 unità nel 1959, raggiungendo il raddoppio nel 1989.

Nel 2005 vivevano a Kaliningrad 435.000 persone.

Anno Popolazione
1939 372.164
1945 fuga dei tedeschi, deportazioni: 73.000
1956 russificazione: 188.000
1959 204.000
1970 296.962
1979 354.788
1989 401.280
2002 430.003
2006 423.651

Persone legate a Kaliningrad[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Categoria:Personalità legate a Kaliningrad.

! -->

Trasporti[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Rete tranviaria di Kaliningrad.

Aereo[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Aeroporto di Kaliningrad-Chrabrovo.

L'Aeroporto di Kaliningrad-Chrabrovo è un aeroporto internazionale che era anche l'Hub principale della compagnia aerea russa KD Avia che collegava la città, tramite voli di linea giornalieri, con le principali città russe ed europee fino alla crisi ed alla successiva bancarotta dell'agosto del 2009.[1]

All'Aeroporto di Kaliningrad-Chrabrovo operano con voli di linea per gli aeroporti internazionali di Mosca (Domodedovo, Šeremet'evo, Vnukovo) e per l'aeroporto internazionale di San Pietroburgo (Pulkovo) le compagnie aeree russe Aeroflot, Aeroflot-Nord, Orenair, Rossija Airlines, S7 Airlines, SkyExpress, UTair.

Inoltre, le compagnie aeree bielorusse Belavia e Gomelavia operano i voli di linea per le città di Grodno, Minsk, mentre la lettone airBaltic collega con i voli di linea la città di Kaliningrad con Riga.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Aerei "KD avia": Principale

Galleria fotografica[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]


Stemma dell'Oblast' di Kaliningrad Città dell'Oblast' di Kaliningrad Bandiera dell'Oblast' di Kaliningrad
Capoluogo: Kaliningrad

Bagrationovsk | Baltijsk | Černjachovsk | Gur'evsk | Gusev | Gvardejsk | Krasnoznamensk | Laduškin | Mamonovo | Neman | Nesterov | Ozërsk | Polessk | Pionerskij | Pravdinsk | Primorsk | Slavsk | Sovetsk | Svetlogorsk | Svetlyj | Zelenogradsk

Russia Portale Russia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Russia