Soči

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Soči
città
russo: Со́чи
circasso: Шəэчa
Soči – Stemma Soči – Bandiera
Soči – Veduta
Localizzazione
Stato Russia Russia
Distretto federale Meridionale
Soggetto federale Flag of Krasnodar Krai.svg Krasnodar
Amministrazione
Presidente Anatolij Pachomov
Lingue ufficiali russo
Territorio
Coordinate 43°35′07″N 39°43′13″E / 43.585278°N 39.720278°E43.585278; 39.720278 (Soči)Coordinate: 43°35′07″N 39°43′13″E / 43.585278°N 39.720278°E43.585278; 39.720278 (Soči)
Altitudine 30 m s.l.m.
Superficie 3 506 km²
Abitanti 343 285 (2010)
Densità 97,91 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 354000-354999
Prefisso (+7) 8622
Fuso orario UTC+3
Targa 23, 93, 123
Cartografia
Mappa di localizzazione: Federazione Russa
Soči
Sito istituzionale

Soči (in russo: Сочи? ascolta[?·info]; traslitterazione anglosassone: Sochi) è una città della Russia meridionale, situata nel territorio di Krasnodar sulle rive del mar Nero. Fondata nel 1838, ricevette status di città nel 1896.

La città è nota, in Russia ma anche all'estero, come importante centro di villeggiatura, dato soprattutto il suo contrasto climatico con il resto dell'immenso territorio russo. La città offre possibilità sia di turismo balneare che, durante l'inverno, di turismo sciistico. Ha acquisito ulteriore notorietà a livello mondiale per aver ospitato la XXII edizione dei Giochi olimpici invernali nel febbraio 2014.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Situata ai piedi del Caucaso, dista pochi chilometri da importanti stazioni sciistiche. Anche per questo motivo, durante la votazione tenutasi a Città del Guatemala il 4 luglio del 2007, la città si è aggiudicata l'organizzazione dei Giochi olimpici invernali del 2014, battendo durante l'ultima votazione la candidata favorita sudcoreana Pyeongchang.

L'estesissima municipalità conta numerosi villaggi e cittadine fra cui le più importanti sono Adler, Loo, Hosta e Krasnaja Poljana.

Clima[modifica | modifica wikitesto]

La città di Soči gode di un clima pressoché unico nel panorama russo: la bassa latitudine, l'azione mitigante delle acque del Mar Nero e la presenza, immediatamente a nord della città, di una catena montuosa che la ripara dalle correnti settentrionali rendono gli inverni miti e piovosi, con temperature che non pregiudicano la crescita di piante come il e la vite. A causa delle frequenti infiltrazioni di aria fresca settentrionale, inoltre, le estati non manifestano quei caratteri siccitosi tipici delle estati mediterranee.

Dati climatici:[1]

Temperature del mare[modifica | modifica wikitesto]

temperature medie marine (1977–2006)[2]
gen feb mar apr mag giu lug ago Set ott nov dic Anno
9,6 °C 8,7 °C 9,6 °C 11,2 °C 15,2 °C 19,6 °C 24,0 °C 25,3 °C 23,1 °C 19,5 °C 14,9 °C 11,5 °C 16,0 °C

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nell'area erano presenti insediamenti urbani fin dai tempi della Grecia classica; durante il medioevo ci fu inoltre la creazione di colonie genovesi ad Adler e Kostha. I turchi conquistarono la zona nel Cinquecento e islamizzarono la locale popolazione circassa.

I russi fondarono l'attuale città nell'Ottocento, dopo sanguinose guerre con i circassi, e ripopolarono l'area. Lo sviluppo della città venne favorito enormemente durante gli anni dell'Unione Sovietica. È stato tale lo sviluppo turistico della città che si è venuta a creare, nei decenni, una conurbazione costiera che si estende per quasi 150 km.

Andamento demografico[modifica | modifica wikitesto]

Fonte: mojgorod.ru

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

L'Orchestra Sinfonica di Soči sotto la direzione di Oleg Soldatov con la chitarrista austriaca Johanna Beisteiner durante un concerto nella Sala per organo e musica da camera a Sochi (13-12-2013).

Soči ha una ricca vita culturale. Alcune delle principali attrazioni sono:

  • Teatro d'Inverno
  • Teatro d'Estate
  • Sala per organo e musica da camera
  • Basilica di San Michele Arcangelo
  • Arboretum
  • Fioletovie Treugolniki

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi XXII Giochi olimpici invernali.

Soči è stata selezionata per ospitare i XXII Giochi olimpici invernali, le cui gare si sono concentrate nel parco olimpico e nella stazione sciistica di Krasnaja Poljana.

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Soči è gemellata con le seguenti città:

Galleria fotografica[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Vista dell'impianto sciistico Krasnaja Poljana
  1. ^ http://www.worldclimate.com/cgi-bin/grid.pl?gr=N43E039
  2. ^ (RU) Sochi Water temperature 1977-2006. URL consultato il 9 agosto 2012.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Stemma del Territorio di Krasnodar Città del Territorio di Krasnodar Bandiera della Russia
Capoluogo: Krasnodar

Abinsk | Anapa | Apšeronsk | Armavir | Belorečensk | Chadyžensk | Ejsk | Gelendžik | Gorjačij Ključ | Gul'keviči | Korenovsk | Kropotkin | Krymsk | Kurganinsk | Labinsk | Novokubansk | Novorossijsk | Primorsko-Achtarsk | Slavjansk-na-Kubani | Soči | Temrjuk | Tichoreck | Timašëvsk | Tuapse | Ust'-Labinsk