Espoo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Espoo
comune
Espoon kaupunki
Esbo stad
Espoo – Stemma
Espoo – Veduta
Localizzazione
Stato Finlandia Finlandia
Provincia Etelä-Suomen läänin vaakuna.svg Finlandia meridionale
Regione Uusimaa.vaakuna.svg Uusimaa
Distretto Helsinki
Amministrazione
Sindaco Marketta Kokkonen
Data di istituzione 1972
Territorio
Coordinate 60°12′24″N 24°39′36″E / 60.206667°N 24.66°E60.206667; 24.66 (Espoo)Coordinate: 60°12′24″N 24°39′36″E / 60.206667°N 24.66°E60.206667; 24.66 (Espoo)
Superficie 528 km²
Abitanti 252 730 (2012)
Densità 478,66 ab./km²
Altre informazioni
Fuso orario UTC+2
Cartografia

Espoo – Localizzazione

Sito istituzionale

Espoo (Esbo in svedese) è una città finlandese di 252.730 abitanti (dato 2012)[1], situata nella regione dell'Uusimaa.

Confina a est con Helsinki e Vantaa e circonda il centro di Kauniainen. Altri comuni confinanti sono Nurmijärvi e Vihti a nord e Kirkkonummi a ovest. A nord-ovest della città si trova il parco nazionale di Nuuksio. Situato sulla costa meridionale del paese, fa parte, insieme alle città di Helsinki, Vantaa e Kauniainen, dell'area metropolitana di Helsinki.

La città si è sviluppata preservando la natura circostante con la costituzione di più centri cittadini distinti. Non si tratta quindi di una città nel vero senso del termine, ma di un insieme di più centri urbani. Espoo è suddivisa in zone o distretti, i principali sono: Espoon keskus che è il centro amministrativo, Espoonlahti, Kalajärvi, Kauklahti, Leppävaara, l'area di Matinkylä e Olari, e Tapiola.

Per la sua caratteristica forma policentrica e decentralizzata la città viene definita scherzosamente come l'unica autostrada in Finlandia con diritti civici. Un altro soprannome con cui viene chiamata è "Los Angeles finlandese", in analogia con la città californiana che è formata da più centri abitativi diffusi.

A Espoo sono presenti numerose istituzioni tecnico-scientifiche e hanno la propria sede grandi aziende. Il Politecnico di Helsinki ha sede nel distretto di Otaniemi, la Nokia ha il suo quartier generale in quello di Keilaranta, il centro di ricerca VTT, uno dei più grandi in Europa, la sede della branca di telefonia mobile della compagnia di telecomunicazioni Elisa Oyj e quelle di altre compagnie come KONE, Fortum e Bluegiga si trovano tutte nel territorio cittadino.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il nome Espoo deriva da quello del fiume omonimo, Espå (o Espåå), che a sua volta deriva dalla parola svedese äspe, che significa pioppo. Il nome è menzionato la prima volta in un documento del 1431.

I primi abitanti della zona arrivarono circa 9.000 anni fa. Un insediamento permanente sorse fra il XII e il XII secolo, in questo periodo fu realizzata la Strada Reale da Turku a Viipuri che transitava per Espoo. Il più antico edificio cittadino esistente è la chiesa di Espoo, edificata intorno agli anni 1490. L'attuale centro amministrativo, Espoon keskus, crebbe attorno alla chiesa ed alla stazione ferroviaria.

Nel 1920, Espoo era un insediamento rurale con meno di 9.000 abitanti, di cui il 70% era di madrelingua svedese, in maggioranza agricoltori. Negli anni cinquanta, vi fu un periodo di grande sviluppo, la popolazione crebbe rapidamente, e il settore dei terziario divenne la principale fonte di occupazione degli abitanti. Espoo ricevette i diritti civici nel 1972.

Grazie alla sua vicinanza ad Helsinki, Espoo divenne subito popolare fra i lavoratori della capitale. La popolazione passò dai 22.000 abitanti del 1950 ai 210.000 del 2000. La crescita demografica continua tuttora seppur ad un ritmo meno sostenuto di un tempo.

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Espoo è gemellata con le seguenti città:

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Calcio[modifica | modifica wikitesto]

La squadra principale della città è il Football Club Honka.

Persone legate a Espoo[modifica | modifica wikitesto]

Originari di Espoo sono il pilota di Formula 1 Kimi Räikkönen, il calciatore Henri Aalto, la pattinatrice artistica su ghiaccio Laura Lepistö, il ciclista Charles Wegelius, il calciatore Niki Mäenpää, il gruppo musicale Children of Bodom e il batterista del gruppo The Rasmus Aki Hakala.

Galleria fotografica[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Popolazione dei comuni finlandesi al 2012. URL consultato il 28 agosto 2012.
  2. ^ (EN) Shanghai Foreign Affairs, Foreign Affairs Office of Shanghai Municipality. URL consultato il 24 febbraio 2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Finlandia Portale Finlandia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Finlandia