Secondo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Secondo (disambigua).

Il minuto secondo, più comunemente detto secondo (per ellissi del termine corretto) è un'unità di misura del tempo e una delle sette unità base del Sistema Internazionale.

Il simbolo esatto è s. Talvolta viene erroneamente indicato con sec[1] o con il simbolo ".


Il secondo è definito come la durata di 9 192 631 770 periodi della radiazione corrispondente alla transizione tra due livelli iperfini, da (F=4, MF=0) a (F=3, MF=0), dello stato fondamentale dell'atomo di cesio-133.[2]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Storicamente, il secondo venne definito in termini di rotazione terrestre, come 1/86 400 del giorno solare medio, oggi è lievemente meno di 1/86 400 del giorno medio a causa del lentissimo e impercettibile ma progressivo allungamento delle giornate causato dall'interazione gravitazionale Terra Luna e la forza mareale che quest'ultima esercita sul nostro pianeta; unitamente ad altri fattori principalmente riguardanti la fusione di ghiacciai alle alte latitudini. Nel 1956 il Comitato internazionale dei pesi e delle misure, con l'autorità datagli dalla decima Conferenza generale sui pesi e sulle misure del 1954, definì il secondo in termini di rivoluzione terrestre attorno al Sole in una particolare epoca, poiché si riconobbe che la rotazione terrestre non era sufficientemente uniforme da essere uno standard per il tempo. Il movimento della Terra venne descritto nelle Tabelle del sole di Newcomb, che fornivano una formula per il movimento del sole all'epoca 1900, basata sulle osservazioni astronomiche fatte durante il XVIII e XIX secolo. Il secondo effemeride così definito era:

«la frazione di 1/31 556 925,9747 dell'anno tropico per lo 0 gennaio 1900 alle ore 12 tempo effemeride».

Questa definizione venne ratificata dall'undicesima Conferenza generale sui pesi e sulle misure del 1960. Il riferimento all'anno 1900 non significa che questa sia l'epoca del giorno solare medio di 86 400 secondi. Piuttosto, è l'epoca dell'anno tropico di 31 556 925,9747 secondi in tempo effemeride. Il tempo effemeride (ET) venne definito come la misura del tempo che porta la posizione osservata dei corpi celesti, in accordo con la teoria dinamica del movimento newtoniano.

A seguito di numerosi anni di lavoro, due astronomi - William Markowitz dello United States Naval Observatory (USNO) e Louis Essen del National Physical Laboratory di Teddington (Inghilterra) - determinarono la relazione tra la frequenza dell'atomo di cesio (lo standard del tempo) e il secondo effemeride. Essi determinarono il movimento orbitale della Luna rispetto alla Terra, dal quale il movimento apparente del Sole può essere riferito, in termini di tempo misurato da un orologio atomico. Come risultato, nel 1967 la tredicesima conferenza generale sui pesi e sulle misure adottò il secondo del Tempo atomico internazionale nel Sistema Internazionale come:

«la durata di 9 192 631 770 periodi della radiazione corrispondente alla transizione tra due livelli iperfini, da (F=4, MF=0) a (F=3, MF=0), dello stato fondamentale dell'atomo di cesio-133»[2]

Lo stato fondamentale è definito a campo magnetico nullo. Il secondo così definito è equivalente al secondo effemeride.

Il secondo è l'unità di misura definita con maggiore accuratezza, che è attualmente nell'ordine di 10^{-12}

In Italia il secondo è misurato in base al campione dell'Istituto elettrotecnico nazionale Galileo Ferraris, a Torino.

Multipli e sottomultipli[modifica | modifica wikitesto]

I prefissi SI vengono usati per i multipli e i sottomultipli del secondo.

Fattore Simbolo Unità di misura
1024 Ys yottasecondo
1021 Zs zettasecondo
1018 Es exasecondo
1015 Ps petasecondo
1012 Ts terasecondo
109 Gs gigasecondo
106 Ms megasecondo
103 ks kilosecondo
100 s secondo
10−3 ms millisecondo
10−6 µs microsecondo
10−9 ns nanosecondo
10−12 ps picosecondo
10−15 fs femtosecondo
10−18 as attosecondo
10−21 zs zeptosecondo
10−24 ys yoctosecondo

L'exasecondo non è usato poiché dato che equivale a circa 32 miliardi di anni non ha senso esprimere periodi di tempo con questa unità di misura estremamente grande persino per le età delle galassie.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ "Sec" è l'abbreviazione ufficiale internazionale di secante.
  2. ^ a b Definizione ufficiale del BIPM, BIPM.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]