Tempo coordinato universale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – "UTC" rimanda qui. Se stai cercando altri significati, vedi UTC (disambigua).

Il tempo coordinato universale, conosciuto anche come tempo civile e abbreviato con la sigla UTC (compromesso tra l'inglese Coordinated Universal Time e il francese Temps universel coordonné)[1], è il fuso orario di riferimento da cui sono calcolati tutti gli altri fusi orari del mondo. Esso è derivato dal tempo medio di Greenwich (in inglese Greenwich Mean Time, GMT), con il quale coincide a meno di approssimazioni infinitesimali, e perciò talvolta è ancora chiamato GMT.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Il nuovo nome è stato coniato per non dover menzionare una specifica località in uno standard internazionale. L'UTC si basa su misurazioni condotte da orologi atomici invece che su fenomeni celesti come il GMT.

La sigla "UTC" è così formata: si tratta di una variante di tempo universale, abbreviato in UT, e modificato con l'aggiunta del suffisso C (che sta per "coordinato"), per rafforzare l'idea che si tratti di un'adozione da parte di tutti e per poter avere una codifica a 3 caratteri in modo da seguire lo standard per le indicazioni dei fusi orari (e.g.: CET per Central European Time in Europa, EST per Eastern Standard Time negli USA, ecc.).

A causa delle oscillazioni nella velocità di rotazione della Terra (dovute alle influenze gravitazionali della Luna, del Sole e, in misura minore, degli altri pianeti), il GMT ritarda costantemente rispetto al "tempo atomico" UTC. Il ritardo è mantenuto entro 0,9 secondi, aggiungendo o togliendo un secondo a UTC alla fine del mese quando necessario, convenzionalmente il 30 giugno o il 31 dicembre. Il secondo extra, detto intercalare, è determinato dall'International Earth Rotation and Reference Systems Service (IERS), basandosi sulle misurazioni della rotazione terrestre.

Il tempo standard internazionale UTC può essere determinato con la precisione massima solo dopo l'avvenimento a cui si riferisce, perché la misurazione finale si basa sull'osservazione delle differenze tra vari orologi atomici sparsi per il mondo. A occuparsi della gestione del sistema è l'Ufficio internazionale per i pesi e le misure (BIPM). Gruppi isolati di orologi atomici sono comunque sufficienti per un'accuratezza di qualche decina di nanosecondi.

L'UTC è un problema per i sistemi informatici che memorizzano la data come il numero di secondi passati dal 1º gennaio 1970 (tipicamente Unix, anche se ad oggi anche Windows permette di scegliere quale convenzione utilizzare e quindi avere gli stessi problemi). È impossibile determinare la rappresentazione di una data futura, a causa dei secondi che potrebbero essere stati inseriti o sottratti nel frattempo.

L'UTC è il tempo usato per molti processi e standard di Internet e nel World Wide Web. In particolare, il Network Time Protocol è un modo per distribuire dinamicamente il tempo attraverso Internet e usa generalmente il tempo UTC.

Il fuso orario UTC è indicato anche dalla lettera 'Z', per scopi militari, meteorologici e di navigazione aeronavale sia militare sia civile. Poiché l'alfabeto fonetico della NATO e dei radioamatori usa la parola "Zulu" per indicare la 'Z', UTC è a volte chiamato "tempo Zulu" o "orario Zulu".

Nei paesi dell'Europa centrale, quando è in vigore l'ora solare, si usa l'orario CET che è pari a UTC +1 ora, mentre quando è in vigore l'ora legale si usa l'orario CEST che è pari a UTC +2 ore.

I fusi orari coincidono con l'ora invernale locale (detta anche ora solare) e non cambiano con l'ora legale.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Why is UTC used as the acronym for Coordinated Universal Time instead of CUT?, dal National Institute of Standards and Technology

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Geografia Portale Geografia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Geografia