Orologeria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Meccanismo di un vecchio orologio

L'orologeria è la tecnica ma anche l'arte di costruire, ma oggi soprattutto riparare, gli orologi.

Questa attività è tradizionalmente svolta da artigiani con competenze specifiche, con una notevole abilità nell'operare su sistemi meccanici di dimensioni minime ma nello stesso tempo dotati del gusto artistico e del talento necessario per creare oggetti in cui a volte, più della funzione pratica, è importante la bellezza. L'orologiaio può avere anche l'abilità di plasmare i metalli preziosi usati per realizzare oggetti di grande pregio e di lavorare il legno per costruire le casse degli orologi da tavolo e da parete. Soprattutto l'orologiaio deve essere in grado di fabbricare i componenti degli orologi, usando strumenti specifici per l'orologeria, che in molti casi sono versioni miniaturizzate di macchinari comunemente usati in altri campi, per esempio ci sono mini torni, mini morse, cacciaviti e pinze minuscoli, ecc.

I migliori artigiani orologiai sono definiti maestri orologiai, e alcuni di loro hanno legato i loro nomi alle più note marche di orologi pregiati attualmente in commercio.

L'orologeria spesso ha esteso il suo campo oltre lo scopo della misura del tempo, e diversi orologiai si sono occupati di automi, calcolatrici meccaniche, Strumenti astronomici (planetari), macchine fotografiche meccaniche, organi meccanici, ecc.

Orologiai famosi[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Amedeo Benedetti, "Oreficeria, argenteria, glittica e orologeria", in Bibliografia Artigianato. La manualistica artigiana del Novecento: pubblicazioni su arti e mestieri in Italia dall'Unità ad oggi, Genova, Erga, 2004, pp. 324-332. ISBN 88-8163-358-2

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Scienza e tecnica Portale Scienza e tecnica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Scienza e tecnica