Steradiante

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rappresentazione di un angolo solido

Lo steradiante (generalmente indicato sr quando necessario, dato che è un numero puro, nome derivante dal greco stereos, solido) è l'unità di misura del Sistema internazionale per l'angolo solido, il corrispondente tridimensionale del radiante.[1]

Lo steradiante è stato un'unità SI supplementare fino al 1995 quando questa categoria è stata abolita.

Secondo la norma ISO 80000-1:2010 lo steradiante fa parte delle unità derivate (insieme a radianti, hertz, newton...)[2].

Definizione di steradiante[modifica | modifica wikitesto]

Alcuni angoli in steradiante

Si prende una sfera con centro nel vertice dell'angolo e la porzione di superficie sferica intercettata da semirette che formano l'angolo. Chiameremo A la porzione della superficie, S la superficie della sfera, r la lunghezza del raggio.

\Omega =\frac{A}{r^2}

Da ciò si evince che il radiante è un numero puro, ossia è adimensionale, dato che esprime il rapporto fra due superfici.

Infatti: [sr] = [m2] / [m2] = [1].

Rappresentazione grafica di 1 steradiante

Definiamo come steradiante l'ampiezza della porzione di superficie sferica che, messa in un piano, sia uguale al quadrato raggio della circonferenza stessa.

Essendo la superficie della sfera S pari a 4\pi r^2 e il raggio lungo r, l'angolo solido di una sfera equivale a 4\pi.

\Omega =\frac{4\pi r^2}{r^2}=4\pi

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) IUPAC Gold Book, "steradian"
  2. ^ pagina 18 della norma UNI CEI ISO 80000-1:2010

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]