Lillehammer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lillehammer
comune
Lillehammer – Stemma
Lillehammer – Veduta
Localizzazione
Stato Norvegia Norvegia
Regione Østlandet
Contea Oppland våpen.svg Oppland
Amministrazione
Capoluogo Lillehammer
Sindaco Espen Johnsen (Ap) dal 2011
Lingue ufficiali Norvegese Bokmål
Territorio
Coordinate
del capoluogo
61°07′N 10°25′E / 61.116667°N 10.416667°E61.116667; 10.416667 (Lillehammer)Coordinate: 61°07′N 10°25′E / 61.116667°N 10.416667°E61.116667; 10.416667 (Lillehammer)
Altitudine 440 m s.l.m.
Superficie 477 km²
Abitanti 26 800[1] (1º ottobre 2012)
Densità 56,18 ab./km²
Altre informazioni
Fuso orario UTC+1
Codice SSB 0501
Nome abitanti Lillehamring
Cartografia
Mappa di localizzazione: Norvegia
Lillehammer
Lillehammer – Mappa
Sito istituzionale

Lillehammer è un comune e una città di 26.800 abitanti[1] della Norvegia centrale situata nella contea di Oppland, della quale è capoluogo amministrativo. Ha ricevuto lo status di città nel 1842.

Il centro della cittadina è costituito da un agglomerato di case di legno del XIX secolo molto ben conservate ed è in una posizione dalla quale si gode di una bella vista sul lago Mjøsa e sul fiume Lågen.

Geografia[modifica | modifica sorgente]

Si trova in una posizione molto pittoresca, circondata dalle montagne e sulla sponda settentrionale del lago Mjøsa, è bagnata dal fiume Lågen.

La sua posizione all'estremo settentrionale del lago e all'imboccatura della vallata del Gudbrandsdal, percorsa dall'autostrada per Trondheim, ne ha determinato l'importanza commerciale. Vi transita anche una delle principali linee ferroviarie del paese, la Dovrebanen diretta a Trondheim.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il logo delle olimpiadi invernali del 1994.

La città ha origini antiche ma ha acquistato una certa importanza solo nel secolo appena scorso, diventando un importante centro sciistico norvegese. Nell'estate del 1975 si è svolto a Lillehammer il 14º Jamboree mondiale dello scautismo (NordJamb '75). Ha ospitato i XVII Giochi olimpici invernali; tra gli impianti costruiti per l'occasione, il trampolino Lysgårdsbakken in sostituzione dello smantellato Balberg.

Monumenti e attrazioni[modifica | modifica sorgente]

  • Storgata, il centro pedonale della città con le colorate case di legno.
  • Maihaugen, un museo all'aperto situato in posizione centrale. È il più grande museo di questo tipo in Norvegia e vi si trovano 185 edifici originari della città e della valle Gudbrandsdal. Di rilievo è la chiesa di legno Garmo stavkirk costruita intorno al 1150.
  • Nei pressi della città si trovano stazioni sciistiche come Hafjell, Kvitfjell e Sjusjøen

Cittadini celebri[modifica | modifica sorgente]

Dal 1919 al 1940 vi risiedette Sigrid Undset che qui scrisse anche le sue opere più note. Abbandonò la città nel 1940 poco prima dell'invasione tedesca e vi fece ritorno dopo la guerra. Morì a Lillehammer nel 1949.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Dati dell'istituto norvegese di statistica. URL consultato il 10 febbraio 2013.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Città che hanno organizzato i Giochi olimpici giovanili invernali Bandiera olimpica

2012 - Innsbruck 
Future città organizzatrici: 2016 - Lillehammer