Thorgan Hazard

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Thorgan Hazard
Thorgan Hazard.png
Hazard con il Lens nel 2011
Dati biografici
Nome Thorgan Ganael Francis Hazard
Nazionalità Belgio Belgio
Altezza 174 cm
Peso 69 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Centrocampista
Squadra Borussia M'bach Borussia M'bach
Carriera
Giovanili
2003-2007
2007-2011
Tubize Tubize
Lens Lens
Squadre di club1
2011-2012 Lens Lens 14 (0)
2012 Chelsea Chelsea 0 (0)
2012-2014 Zulte Waregem Zulte Waregem 70 (17)
2014- Borussia M'bach Borussia M'bach 0 (0)
Nazionale
2008-2009
2009-2010
2010-2012
2012-
2013-
Belgio Belgio U-16
Belgio Belgio U-18
Belgio Belgio U-19
Belgio Belgio U-21
Belgio Belgio
12 (4)
12 (1)
23 (10)
4 (0)
1 (0)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 25/03/2014

Thorgan Hazard (La Louvière, 29 marzo 1993) è un calciatore belga, centrocampista del Borussia Monchengladbach in prestito dal Chelsea.

È il fratello minore di Eden Hazard, e come lui, può giocare come centrocampista offensivo o ala.

Nel 2012 è stato inserito nella lista dei migliori calciatori nati dopo il 1991 stilata da Don Balón.[1]

Caratteristiche Tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Trequartista naturale, all'occorrenza può giocare anche da ala sia destra che sinistra, ha un tiro potente e preciso che lo hanno reso anche un ottimo tiratore sui calci piazzati.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Debutta con il Lens il 30 luglio 2011 nella partita casalinga persa per 0-2 contro il Reims.[2] Gioca l'ultima partita con il Lens nuovamente contro il Reims. Questa volta però, la partita finisce in parità.[3]

Il 25 luglio 2012 il Chelsea ufficializza l'ingaggio del calciatore belga,[4] che si aggrega all'Under-21 della squadra londinese. Resta poco a Londra, poiché dopo un mese i blues lo cedono in prestito allo Zulte Waregem.[5] Dopo due stagioni in prestito condite da 70 presenze e 17 gol fa ritorno in Inghilterra.

Il 5 luglio 2014 il Chelsea ufficializza il suo prestito al Borussia Mönchengladbach.[6]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Debutta in Nazionale Under-21 il 14 agosto 2012 nella vittoria fuori casa per 0-1 contro la Scozia Under-21.[7] Il 10 settembre gioca le Qualificazioni agli Europei 2013, giocando contro l'Islanda nella vittoria per 5-0, dove esce al 72'.[8]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 16 dicembre 2012.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2011-2012 Francia Lens L2 14 0 CF+CdL 1 0 - - - - - 15 0
2012-2013 Belgio Zulte Waregem JL 34 4 CB 0 0 - - - 34 4
2013-2014 JL 36 13 CB 2 0 UEL 10 2 - - - 48 15
Totale carriera 84 17 2 0 10 2 96 19

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in Nazionale - Belgio Belgio Under-21
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
14-8-2012 Dunfermline Scozia Under-21 Scozia 0 – 1 Belgio Belgio Under-21 Amichevole -
10-9-2012 Beveren-Waas Belgio Under-21 Belgio 5 – 0 Islanda Islanda Under-21 Qual. Euro 2013 -
Totale Presenze 2 Reti 0

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 101 prospetti per il futuro. Ecco la lista di Don Balon, Tuttomercatoweb.com, 13 novembre 2012. URL consultato il 13 novembre 2012.
  2. ^ Lens 0-2 Reims, Soccerway.com. URL consultato il 18 settembre 2012.
  3. ^ Reims 1-1 Lens, Soccerway.com. URL consultato il 18 settembre 2012.
  4. ^ Un altro Hazard per il Chelsea in 25 luglio 2012, UEFA.com. URL consultato il 18 settembre 2012.
  5. ^ Mercato no stop, Tuttomercatoweb.com. URL consultato il 18 settembre 2012.
  6. ^ http://www.chelseafc.com/news-article/article/3960358/title/german-loan-for-thorgan-hazard
  7. ^ Scozia U21 0-1 Belgio U-21, Transfermarkt.it. URL consultato il 18 settembre 2012.
  8. ^ Belgio U21 5-0 Islanda U21, Soccerway.com. URL consultato il 18 settembre 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]