Spencer Haywood

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Spencer Haywood
Spencer Haywood - Carrera Venezia.jpg
Haywood (al centro con il n° 9) in azione con la maglia della Carrera Venezia
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 203 cm
Peso 102 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Ala grande / centro
Ritirato 1983
Carriera
Giovanili

1967-1968
1968-1969
Pershing High School
Trinidad State Community College
Detroit Titans Detroit Titans
Squadre di club
1969-1970 Denver Rockets Denver Rockets 84
1971-1975 Seattle S.Sonics Seattle S.Sonics 326
1975-1979 New York Knicks New York Knicks 210
1979 New Orleans Jazz New Orleans Jazz 34
1979-1980 Los Angeles Lakers Los Angeles Lakers 76
1980-1981 Reyer Venezia Reyer Venezia 39 (950)
1981-1983 Washington Bullets Washington Bullets 114
Nazionale
1968 Stati Uniti Stati Uniti 9
Palmarès
Olympic flag.svg Olimpiadi
Oro Città del Messico 1968
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Spencer Haywood (Silver City, 22 aprile 1949) è un ex cestista statunitense, professionista nella NBA e in Italia.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nato in Mississippi, dopo i primi tiri alla McNair Pershing High School frequenta il college a Detroit Mercy e Trinidad State; nel 1969, dopo essersi messo al collo la medaglia olimpica vinta con gli Stati Uniti a Città del Messico (dove viene nominato miglior giocatore del torneo), inizia a calcare i parquet della ABA con i Denver Rockets e nel '71 entra nella NBA grazie alla chiamata dei Buffalo Braves.

La carriera "pro" di Haywood è subito esplosiva come testimoniano le quattro convocazioni per l'NBA All Star Game.

Passato dai Seattle SuperSonics ai New York Knicks, dai New Orleans Jazz ai Los Angeles Lakers, proprio in gialloviola mette al dito l'anello, anche se nelle finali lascia i "lacustri".

Dopo 12 stagioni e 14.592 punti Haywood sceglie la A2 della Reyer Venezia, trascinata in A1 e nella finale di coppa Korac 1981 grazie ad un tandem non sempre idilliaco con Dražen Dalipagić.

Nel corso della sua seconda stagione in granata, lascia dopo 5 partite e fa ritorno negli Stati Uniti; chiude con i Washington Bullets.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

È stato sposato dal 1977 al 1987 con la modella Iman, risposatasi nel 1992 col cantante David Bowie. Spencer e Iman hanno anche avuto una figlia, Zulekha Haywood, nata nel 1978.

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Los Angeles Lakers: 1980

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 58274764