NBA All-Star Game

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'NBA All-Star Game è uno degli eventi più importanti della stagione NBA.

Si tratta di un weekend di gare spettacolari, come la gara delle schiacciate o quella di tiro da tre punti, che culminano la domenica sera con una sfida tra due squadre, composte rispettivamente da una selezione dei migliori giocatori della Eastern Conference e quelli della Western Conference.

La selezione avviene secondo due modalità.

I quintetti base, ovvero i giocatori che inizieranno la partita, vengono scelti mediante il voto dei tifosi, che avviene sul sito della NBA per tutta la prima parte della stagione regolare (da ottobre a fine gennaio). Ovviamente si tiene conto anche del ruolo, quindi i tifosi sono chiamati a scegliere due guardie, due ali e un centro per ognuna delle due squadre. Ne consegue che se, ad esempio, una guardia avesse ricevuto più voti di un centro, ma risulta essere meno votata delle due guardie che hanno avuto più preferenze, ad essere selezionato è il centro ai fini della formazione della squadra. Questo meccanismo non evita però che in un quintetto base vi possano essere due guardie o due ali dello stesso tipo, per cui un team si può ritrovare senza playmaker o con due ali grandi. Per ovviare all'evolversi del gioco, sempre più povero di centri puri, e per risolvere alcuni equivoci nella compilazione delle liste (l'esempio più citato è quello di Tim Duncan: ala o centro?) a partire dall'edizione 2013 si è deciso di eliminare dalle liste il ruolo di centro e di dividere i giocatori in due sole categorie: frontcourt players (ossia interni: ali grandi, piccole e centri) e backcourt players (ossia esterni: guardie e playmakers).

Le riserve, invece, vengono selezionate dagli allenatori delle squadre di ogni Conference tramite votazione, sempre con le limitazioni dei ruoli disponibili. Gli allenatori non possono votare per giocatori appartenenti alla propria squadra.

In caso di infortuni, si tratti di un giocatore del quintetto o una riserva, spetta al commissioner Adam Silver scegliere un sostituto.

Il coach della squadra con il miglior record di Conference al momento dell'All-Star Game viene incaricato di guidare il team della Conference stessa, purché non lo abbia già fatto l'anno precedente, nel qual caso viene scelto l'allenatore della franchigia col secondo miglior record.

Al termine della partita tra la Eastern e La Western Conference viene deciso quale giocatore si meriti il premio di NBA All-Star Game Most Valuable Player Award. In caso due giocatori vengano giudicati parimenti decisivi vengono insigniti entrambi del premio. Nell'All-Star Game hanno giocato tutti i migliori giocatori della storia della NBA.

Il primo All-Star Game si tenne a Boston il 2 marzo 1951, cambiando poi sede ogni anno.

I giocatori[modifica | modifica wikitesto]

NBA All Star è la definizione che viene data a tutti i giocatori della lega nazionale americana che, tramite votazione popolare, vengono scelti per partecipare all'All Star Game. Durante la stagione regolare, che dura circa 6 mesi, i tifosi e gli spettatori della NBA, da tutto il mondo, possono votare alcuni giocatori (considerati i migliori) che secondo loro meritano di partecipare alla partita delle stelle. Una volta effettuata la votazione, vengono scelti i 5 giocatori del quintetto iniziale delle due conference principali, la Eastern e la Western, e i rispettivi compagni che partiranno dalla panchina.

Risultati dell'All-Star Game[modifica | modifica wikitesto]

OT = Over-Time (Tempi supplementari)

Anno Risultato Squadra Ospitante MVP
1951 East 111, West 94 Boston Celtics Ed Macauley, Boston Celtics
1952 East 108, West 91 Boston Celtics Paul Arizin, Philadelphia Warriors
1953 West 79, East 75 Ft. Wayne Pistons George Mikan, Minneapolis Lakers
1954 East 98, West 93 (OT) New York Knicks Bob Cousy, Boston Celtics
1955 East 100, West 91 New York Knicks Bill Sharman, Boston Celtics
1956 West 108, East 94 Rochester Royals Bob Pettit, St. Louis Hawks
1957 East 109, West 97 Boston Celtics Bob Cousy, Boston Celtics
1958 East 130, West 118 St. Louis Hawks Bob Pettit, St. Louis Hawks
1959 East 108, West 124 Detroit Pistons Bob Pettit, St. Louis Hawks
Elgin Baylor, Minneapolis Lakers
1960 East 125, West 115 Philadelphia Warriors Wilt Chamberlain, Philadelphia Warriors
1961 East 131, West 153 Syracuse Nationals Oscar Robertson, Cincinnati Royals
1962 East 130, West 150 St. Louis Hawks Bob Pettit, St. Louis Hawks
1963 West 108, East 115 Los Angeles Lakers Bill Russell, Boston Celtics
1964 East 111, West 107 Boston Celtics Oscar Robertson, Cincinnati Royals
1965 East 124, West 123 St. Louis Hawks Jerry Lucas, Cincinnati Royals
1966 East 137, West 94 Cincinnati Royals Adrian Smith, Cincinnati Royals
1967 West 135, East 120 San Francisco Warriors Rick Barry, San Francisco Warriors
1968 East 144, West 124 New York Knicks Hal Greer, Philadelphia 76ers
1969 East 123, West 112 Baltimore Bullets Oscar Robertson, Cincinnati Royals
1970 East 142, West 135 Philadelphia 76ers Willis Reed, New York Knicks
1971 West 108, East 107 San Diego Rockets Lenny Wilkens, Seattle SuperSonics
1972 West 112, East 110 Los Angeles Lakers Jerry West, Los Angeles Lakers
1973 East 104, West 84 Chicago Bulls Dave Cowens, Boston Celtics
1974 West 134, East 123 Seattle Supersonics Bob Lanier, Detroit Pistons
1975 West 102, East 108 Phoenix Suns Walt Frazier, New York Knicks
1976 East 123, West 109 Philadelphia 76ers Dave Bing, Washington Bullets
1977 East 124, West 125 Milwaukee Bucks Julius Erving, Philadelphia 76ers
1978 East 133, West 125 Atlanta Hawks Randy Smith, Buffalo Braves
1979 East 129, West 134 Detroit Pistons David Thompson, Denver Nuggets
1980 East 144, West 136 (OT) Washington Bullets George Gervin, San Antonio Spurs
1981 East 123, West 120 Cleveland Cavaliers Nate Archibald, Boston Celtics
1982 East 120, West 118 New Jersey Nets Larry Bird, Boston Celtics
1983 West 123, East 132 Los Angeles Lakers Julius Erving, Philadelphia 76ers
1984 West 145, East 154 (OT) Denver Nuggets Isiah Thomas, Detroit Pistons
1985 East 129, West 140 Indiana Pacers Ralph Sampson, Houston Rockets
1986 West 132, East 139 Dallas Mavericks Isiah Thomas, Detroit Pistons
1987 West 154, East 149 (OT) Seattle Supersonics Tom Chambers, Seattle SuperSonics
1988 East 138, West 133 Chicago Bulls Michael Jordan, Chicago Bulls
1989 West 143, East 134 Houston Rockets Karl Malone, Utah Jazz
1990 East 130, West 113 Miami Heat Magic Johnson, Los Angeles Lakers
1991 East 116, West 114 Charlotte Hornets Charles Barkley, Philadelphia 76ers
1992 East 113, West 153 Orlando Magic Magic Johnson, Los Angeles Lakers
1993 West 135, East 132 (OT) Utah Jazz Karl Malone, Utah Jazz
John Stockton, Utah Jazz
1994 West 118, East 127 Minnesota Timberwolves Scottie Pippen, Chicago Bulls
1995 West 139, East 112 Phoenix Suns Mitch Richmond, Sacramento Kings
1996 West 118, East 129 San Antonio Spurs Michael Jordan, Chicago Bulls
1997 East 132, West 120 Cleveland Cavaliers Glen Rice, Charlotte Hornets
1998 East 135, West 114 New York Knicks Michael Jordan, Chicago Bulls
1999 Non disputato a causa della serrata dei proprietari
2000 West 137, East 126 Golden State Warriors Shaquille O'Neal, Los Angeles Lakers
Tim Duncan, San Antonio Spurs
2001 East 111, West 110 Washington Wizards Allen Iverson, Philadelphia 76ers
2002 East 120, West 135 Philadelphia 76ers Kobe Bryant, Los Angeles Lakers
2003 East 145, West 155 (2OT) Atlanta Hawks Kevin Garnett, Minnesota Timberwolves
2004 West 136, East 132 Los Angeles (come città sede di 2 squadre) Shaquille O'Neal, Los Angeles Lakers
2005 West 115, East 125 Denver Nuggets Allen Iverson, Philadelphia 76ers
2006 West 120, East 122 Houston Rockets LeBron James, Cleveland Cavaliers
2007 West 153, East 132 Las Vegas (come città non sede di una franchigia NBA) Kobe Bryant, Los Angeles Lakers
2008 West 128, East 134 New Orleans Hornets LeBron James, Cleveland Cavaliers
2009 West 146, East 119 Phoenix Suns Kobe Bryant, Los Angeles Lakers
Shaquille O'Neal, Phoenix Suns
2010 West 139, East 141 Dallas Mavericks (al Cowboys Stadium) Dwyane Wade, Miami Heat
2011 West 148, East 143 Los Angeles Lakers (allo Staples Center) Kobe Bryant, Los Angeles Lakers
2012 East 149, West 152 Orlando Magic (all'Amway Center) Kevin Durant, Oklahoma City Thunder
2013 West 143, East 138 Houston Rockets (al Toyota Center) Chris Paul, Los Angeles Clippers
2014 East 163, West 155 New Orleans Pelicans (allo Smoothie King Center) Kyrie Irving, Cleveland Cavaliers
2015 East, West New York City (come città sede di 2 squadre)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Conference Vinti Anni
Eastern Conference 37 1951, 1952, 1954, 1955, 1957, 1958, 1960, 1963, 1964, 1965, 1966, 1968, 1969, 1970, 1973, 1975, 1976, 1978, 1980, 1981, 1982, 1983, 1984, 1986, 1988, 1990, 1991, 1994, 1996, 1997, 1998, 2001, 2005, 2006, 2008, 2010, 2014
Western Conference 26 1953, 1956, 1959, 1961, 1962, 1967, 1971, 1972, 1974, 1977, 1979, 1985, 1987, 1989, 1992, 1993, 1995, 2000, 2002, 2003, 2004, 2007, 2009, 2011, 2012, 2013

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

pallacanestro Portale Pallacanestro: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pallacanestro