Tiro da tre punti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tiro da tre di Sara Giauro, Phard Napoli

Il tiro da tre punti (detto anche tripla) definisce nella pallacanestro un canestro realizzato al di fuori di una linea delimitata da un arco semiellittico radiante dal centro del canestro: nel basket internazionale, la distanza è stabilita in 6,75 metri, mentre nella National Basketball Association (NBA) tale distanza sale a 7,25 metri, anche se vicino alle linee laterali, tale linea è diritta e parallela a quelle laterali, in modo da lasciare spazio ai piedi del tiratore, e per tale motivo la distanza scende a 6,72 metri. Sperimentata già dal 1945 nella Ncaa (dov'è attualmente fissata a 6m), è stata introdotta nella NBA nella stagione 1979, mentre nel basket internazionale, è stata introdotta nel 1984 alla distanza di 6,25 metri e, dal 2009, 6,75 metri. La American Basketball Association (ABA) aveva introdotto il tiro da tre punti già nel 1967. Da ricordare che l'NBA ridusse la distanza del tiro da tre a 6,75m nel 1994 per far fronte all'abbassarsi del punteggio, per poi far marcia indietro nel 1997, a causa dell'esasperata ricerca del tiro da lontano di alcune squadre.

Il record per maggior numero di tiri da tre punti in carriera è di Ray Allen, con 2.857, che ha superato Reggie Miller, precedente detentore del record, a Boston, davanti al suo pubblico, proprio nella partita più classica dell'NBA, Celtics contro Lakers, del 10 febbraio 2011. A livello di squadre, nella stagione 2005-2006, i Phoenix Suns hanno stabilito un nuovo record, realizzandone 836. Nel 2004 Tracy McGrady ha stabilito un record, realizzando 4 tiri da tre punti in 33 secondi contro i San Antonio Spurs: su uno di questi ha subito anche un fallo, realizzando così 13 punti in poco più di 30 secondi. In Italia, i maggiori specialisti del tiro da tre sono stati Oscar Schmidt, Antonello Riva e Ferdinando Gentile, Giacomo Galanda e Gianluca Basile. Il 23 aprile 2006, Terrell McIntyre, nella partita Virtus Bologna - Pallacanestro Reggiana, ha realizzato tutti i 10 tiri da tre punti tentati. Il record è stato eguagliato il 18 ottobre 2009 da Joe Crispin nella partita di Legadue tra New Basket Brindisi e Assigeco Casalpusterlengo.

Kobe Bryant e Donyell Marshall detengono il record di triple realizzate nella NBA, con 12 tiri messi a segno in un match. Altro record è quello detenuto da J.R. Smith che ha messo a segno 13 triple consecutive nella partita contro gli Utah Jazz nel settembre 2011. Michael Jordan detiene un altro record, avendo realizzato 6 triple consecutive durante una partita di playoff. Al 2014 però, il miglior tiratore da tre punti nella storia della NBA è Ray Allen, guardia tiratrice dei Miami Heat; ha segnato più di 2.900 triple, e ha terminato stagioni passate anche con una percentuale del 45,3%. Ray Allen è contrastato però da Stephen Curry, che nella stagione 2012/2013 ha messo a segno 272 triple con percentuale del 45%.

pallacanestro Portale Pallacanestro: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pallacanestro