Nate Thurmond

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nate Thurmond
Nate Thurmond – Cavaliers (1).jpeg
Thurmond con la maglia dei Cleveland Cavaliers
Dati biografici
Nome Nathaniel Thurmond
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 211 cm
Peso 107 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Centro / ala grande
Ritirato 1977
Hall of Fame Naismith Hall of Fame (1985)
Carriera
Giovanili

1959-1963
Central Hower High School
Bowling G. Falcons Bowling G. Falcons
Squadre di club
1963-1971 S.F. Warriors S.F. Warriors 538
1971-1974 Golden St. Warriors Golden St. Warriors 219
1974-1975 Chicago Bulls Chicago Bulls 93
1975-1977 Cleveland Cavaliers Cleveland Cavaliers 114
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Nathaniel "Nate" Thurmond (Akron, 25 luglio 1941) è un ex cestista statunitense che ha militato nella NBA, soprannominato Nate the Great (Nate il Grande).

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Ha ricoperto il ruolo di centro - ala forte nei San Francisco Warriors (dal 1964 al 1971), diventati poi Golden State Warriors (dal 1972 al 1974). Nel 1975 passò ai Chicago Bulls coi quale rimase fino a metà della stagione 1976, quando si trasferì ai Cleveland Cavaliers con i quali restò fino all'anno del suo ritiro (1977).

Messosi in luce già dal suo primo anno nella NBA (fu terza scelta assoluta del draft NBA nel 1963), esplose nel 1965 concludendo una stagione che gli valse il terzo posto assoluto nella classifica dei migliori rimbalzisti della lega (1395, 18,1 a partita), conquistandosi la prima delle sue complessive 7 convocazioni all'NBA All-Star Game. Difensore di eccezionale talento, inserito costantemente nel ranking dei migliori difensori dell'NBA, si distinse in particolare per la spiccata attitudine nelle stoppate (terzo nelle liste NBA del 1975: 2,4 a partita). Giocatore di notevole equilibrio in tutti i fondamentali, fu celebre in particolare per la storica impresa della quadrupla doppia, realizzata nel 1974 contro gli Atlanta Hawks sommando 22 punti, 14 rimbalzi, 13 assist e 12 stoppate. Primo giocatore nella storia della lega a centrare tale ambitissimo traguardo, fu raggiunto in seguito dai soli Alvin Robertson, Hakeem Olajuwon e David Robinson.

A carriera conclusa, le sue cifre parlano di un giocatore da 15,0 punti, 15,0 rimbalzi, 2,7 assist, 2,1 stoppate, e 37,2 minuti a incontro per un totale di 964 partite.

Nel 1985 venne inserito nell'olimpo della pallacanestro, la Basketball Hall of Fame. Nel 1996 ottenne un ulteriore riconoscimento quando venne indicato nella lista dei 50 migliori giocatori del cinquantenario della NBA.

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]